13 Dicembre 2019

arche21Tra le iniziative per la riqualificazione dell’area attorno alla Stazione Centrale di Pisa non poteva mancare la grande musica: il Cinema Teatro Nuovo, infatti, ospiterà lunedì 19 dicembre alle ore 21:00 l’ensemble dell’Orchestra Arché che eseguirà assieme al violino solista del M° Antonio Aiello i quattro concerti grossi per violino e orchestra noti come Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. Un titolo da sempre molto amato, apprezzato sia dagli appassionati sia dal grande pubblico, ideale per avvicinare gli spettatori a questa iniziativa mirata ad arricchire ancor di più la vita culturale pisana. Inoltre, quasi a sottolineare il clima sereno e piacevolmente “familiare” dell’evento, nel corso dell’esecuzione sarà possibile scoprire qualcosa in più sull’universo della musica barocca in generale e su quel gigante della Scuola Veneziana che è Antonio Vivaldi in particolare, grazie alla concisa illustrazione di alcuni aspetti musicali e compositivi (ad esempio l’utilizzo di certi effetti orchestrali nel riprodurre il vento, la pioggia e altri fenomeni) assieme al racconto di aneddoti storici. È doveroso ringraziare pubblicamente la Scuola di Musica “Giuseppe Bonamici” di Pisa per la gentile concessione del clavicembalo.

ajaxmail
L’Orchestra Arché durante la rappresentazione del Don Giovanni di Gazzaniga al Teatro Verdi (Foto: Massimo D’Amato, Firenze)

Un’occasione che ben si inserisce nell’ottica di un’ ampia trasmissione del patrimonio culturale e artistico che contraddistingue l’Orchestra Arché nella sua formazione e nel suo operato, una realtà musicale attiva e duttile capace di eseguire con disinvoltura ogni tipo di repertorio, da quello sinfonico a quello operistico (dalla Stagione 2013/2014 è ospite fissa del cartellone lirico del Teatro Verdi di Pisa), da quello contemporaneo a quello barocco.
Proprio l’esecuzione di musica barocca è uno dei fiori all’occhiello dell’Orchestra Arché: animata dal desiderio di diffondere non solo la grande musica barocca ma anche per offrire uno sguardo critico approfondito sulla prassi esecutiva dell’epoca, ricostruita filologicamente anche grazie a esecuzioni con strumenti originali, l’Orchestra ha deciso di creare al proprio interno un ensemble barocco formato da musicisti specializzati nel genere. Questo ensemble, che avremo modo di ascoltare lunedì 19, ha ricevuto ampi consensi di pubblico e di critica ed è stato invitato a importanti rassegne quali il Festival Cusiano di Musica Antica e il Serchio delle Muse.
Segnaliamo anche che nel mese di gennaio ci sarà un secondo appuntamento con l’Orchestra Arché al Cinema Teatro Nuovo, questa volta sarà protagonista la musica composta per il cinema da Ennio MorriconeHans ZimmerLuis Bacalov e molti altri.

0001

Luca Fialdini

luca.fialdini@uninfonews.it

Show Full Content

About Author View Posts

Luca Fialdini
Luca Fialdini

Luca Fialdini, classe '93: studente di Giurisprudenza all'Università di Pisa e di pianoforte e composizione alla SCM di Massa e sì, se ve lo state chiedendo, sono una di quelle noiose persone che prende il the alle cinque del pomeriggio. Per "Uni Info News" mi occupo principalmente di critica musicale.

Previous SABATO da Londra il GOSPEL FESTIVAL al Goldoni di Livorno
Next Stil Novo, l’ascesa del “Signore” di Firenze

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

L’eredità (parte 6) – Le storie brevi di Uni Info News

28 Ottobre 2019
Close