Ennesima beffa, Il Livorno perde 2-1 contro il Novara e la Lega Pro è sempre più vicina

Claudio Fedele - 16 Aprile 2016

ViviVerdesanjacopo: un quartiere in fiore edizione 2016

Claudio Fedele - 16 Aprile 2016

Arriva il FI-PI-LI Horror Festival 2016 : 4 giorni in nome del Cinema e della Paura!

Claudio Fedele - 16 Aprile 2016
Share

Arriva il FI-PI-LI Horror Festival 2016 : 4 giorni in nome del Cinema e della Paura! 

“… in questa epoca di pazzi, ci mancavano solo gli idioti dell’orrore…”

12670892_470084009869472_4870929881865950074_nIl Fi-Pi-Li Horror Festival 2016 quest’anno inizia con “Bandiera Bianca” di Franco Battiato, con quello specifico verso sopra proposto che vuole esprimere la metafora del rapporto che, fino a poco tempo fa, univa la cultura horror al giudizio dell’opinione pubblica, un rapporto curioso basato sui sospetti, sui preconcetti, su un’ancestrale repulsione non priva di nascosta e rifiutata fascinanzione.

La conferenza stampa di presentazione di questa quinta edizione del festival, tenuta lo scorso Martedì 13 Aprile, presso il Nuovo Teatro delle Commedie, ha visto coinvolti gli organizzatori impegnati nella realizzazione di questo evento cinematografico e letterario. Alessio Porquier ha avuto modo di fornire alla stampa tutte le informazioni ed i dettagli affinché il risultato finale fosse un quadro completo delle iniziative promosse dal Teatro della Cipolla e dalla kermesse labronica a tinte di genere.

L’inaugurazione di questo Festival della paura avverrà il prossimo Venerdì 22 Aprile presso il Cinema La Gran Guardia, dove Lamberto Bava presenterà “Terrore dello Spazio”, capolavoro del padre nonché noto regista Mario Bava, il quale sarà riproposto nella sua versione restaurata in dcl a cura della CSC – Cineteca Nazionale, in collaborazione con Italian International Film.

13010715_470419879835885_746940256126865576_nLa presenza di Lamberto Bava si estenderà anche ad un vero e proprio laboratorio sulla settima arte, a cui sarà possibile prendervi parte la mattina del 23/24/25  per conoscere le tecniche di scrittura e realizzazione di un film. Un angolo di puro intrattenimento per cinefili impossibile da perdere, tenuto da una figura figlia di uno dei più grandi maestri di Cinema italiano di genere e non solo.

Il cuore del festival, tuttavia, rimangono sempre ed unicamente i corti, i quali verranno proiettati presso il Nuovo Teatro delle Commedie a partire dal pomeriggio di Sabato 23 Aprile. I corti in gara potranno essere visti dal pubblico e presentati da chi li ha realizzati o preso parte.

Il Fi-Pi-Li Horror Festival, esattamente come gli altri anni, si avvale di un concorso letterario, “La Paura fa 90” capace di mettere in evidenza e sintonia quella che rappresenta la volontà degli autori di voler unire sia il cinema che la letteratura. Alla sua quinta annata, ormai consolidatosi come una realtà labronica dal forte spessore, l’iniziativa promossa dal Teatro della Cipolla ha deciso di puntare molto anche sulla fantascienza, non a 13010830_470419683169238_6141267384266059094_ncaso, riportando le parole di Alessio Porquier, il “drago in copertina rappresenta la perfetta simbiosi di quello che vogliamo che sia il nostro festival, ove ad un elemento fantastico si aggiunga un elemento tipicamente pauroso, horror”.

Proprio come per le precedenti Edizioni anche in questa non si masticherà solo Cinema e Letteratura, ma al Festival saranno affiancate tutta una serie di iniziative che riguarderanno Livorno, racchiuse sotto la rubrica denominata “De Paura”. Partiamo citando l’incontro con Sergio Martino, il 23 Aprile alle ore 12:30, e dell’omaggio a Chiara Palazzolo alle 17:30, uno spazio letterario curato da Francesco Menacci, fondatore della compagnia teatrale Il Teatro della Cipolla e Veronica Galletta; a seguire, alle 23:00 ci sarà l’incontro con Ivan Zuccon. Mentre per la giornata di domenica sono previsti interventi di Luciano Funetta, la presentazione del libro “Danza Macabra” di Riccardo Iannuccelli, e la premiazione del concorso Letterario promosso dalla kermesse.

Sempre per gli eventi del 24 Aprile, immancabile è l’appuntamento con l’anteprima nazionale “The Blink King” di Raffaele Picchio, la presentazione in anteprima assoluta di “Olivia” dei Licaoni e la proiezione di “Demoni 2” in occasione del suo trentennale curata da Lamberto Bava e Federico Frusciante.

12994333_470667436477796_7095437956751482808_nNella giornata conclusiva del Festival, oltre ad esserci la premiazione del corto vincitore, sarà possibile prendere parte ad un numero spropositato di eventi, tra cui:  l’incontro con i Manetti Bros.; con Luigi Cozzi il quale presenterà in anteprima nazionale il suo “Blood on Melies Moon”; una Masterclass sulla paura con Lamberto Bava, L. Cozzi, Manetti Bros e tanto altro ancora.

Come se tutto questo non bastasse, dal 16 Aprile al 25 Aprile, presso la Fortezza Vecchia, sarà possibile visitare la mostra d’arte curata da Lorena Chiarcos, artista scelta dagli organizzatori del festival per la sua capacità di riempire on suggestioni simbolico-cromatiche opere evocative caratterizzate da spazi capaci di cogliere l’essenza dell’animo umano.

Domenica 17 Aprile ci sarà un flash mob terrificante e musicale, nello scenario pazzesco che ospitò una delle prime proiezioni dei fratelli Lumiere, la Terrazza Mascagni, che accompagnerà una mostruosa partita a scacchi denominato Scacco Mortale. Eccovi qualche informazione utile su come e dove partecipare:

12985385_471247989753074_6836417595529906952_n

• Luogo Domenica 17 aprile alle ore 15.00

• Ritrovo ai Bagni Tirreno di Livorno.

• L’evento inizierà con una parata di zombie, fantasmi e personaggi del fantastico mondo dell’horror che poi disputeranno una vera e propria partita sulla scacchiera della pavimentazione della nostra bella Terrazza.

• I movimenti della scacchiera saranno stabiliti secondo un ordine precostituito dalla Federazione Gioco Scacchi Italiana.

• Due personaggi giocheranno una vera e propria partita a scacchi e, col movimento di un bastone dirigeranno le loro pedine. In più, un agente della morte trascinerà via i pezzi mangiati.

•  Tutti coloro che fossero interessati a partecipare, dovranno presentarsi di fronte al gazebo della Terrazza Mascagni di Livorno alle 12:00 in punto, per il trucco.

• Per quanto riguarda il tarvestimento vi preghiamo di venire agghindati con abiti che possano essere sporcati. Maglie bianche o nere.

• Saranno presi maggiormente in considerazione i partecipanti che perverranno già truccati e mascherati.

• In questo modo la maschera più bella potrà aggiudicarsi, oltre la sicura partecipazione alla partita, la possibilità di avere un ingresso gratuito per tutta la durata del FiPiLi Horror Festival (22-25 aprile), che quest’anno presenterà la mostra collaterale di Lorena Chiarcos, allestita in Fortezza Vecchia dal 16 al 25 aprile.