8 Maggio 2021

«Qualche mese fa abbiamo salutato la terza edizione del Fi-Pi-Li Horror Festival. E ora, cultori, appassionati o semplici curiosi comunque trepidanti di forti emozioni, sappiate che il terrore è pronto ancora una volta a farvi accapponare la pelle»: queste le parole di Alessio Porquier dell’associazione culturale “Il Teatro della Cipolla”.
Altro giro, altro incubo, insomma. Un incubo che si fa sempre più articolato, di qualità e, ovviamente, spaventoso: vale a dire il Fi-Pi-Li Horror Festival 2015, la quarta edizione dell’unica manifestazione cinematografica della nostra città, che si terrà il 24, il 25 e il 26 aprile prossimi.
Il battesimo di sangue della quarta kermesse del terrore è appena stato celebrato con la pubblicazione dei bandi dei concorsi video e letterario, che sono già online sia sul sito web www.ilteatrodellacipolla.it, sia sulla pagina Facebook “Fi-Pi-Li Horror Festival”. Conferme importanti nelle giurie chiamate a valutare i lavori: per quanto riguarda il concorso video, dalla parte dei giurati saranno schierati Federico Frusciante, artista e anticritico che spopola sul web, Filippo Mazzarella, giornalista e sferzante critico cinematografico, Valentina D’Amico, penna cinefila e cronista dei migliori festival cinematografici d’Europa, il maestro Ruggero Deodato e i geniali Manetti Bros. Il concorso, articolato nelle tre sezioni “cortometraggi”, “finti trailer” e “videoclip musicali”, anche FIPILI2015quest’anno prevedrà l’assegnazione di premi particolarmente allettanti. L’organizzazione del Fi-Pi-Li Horror Festival 2015 sta nominando una giuria di esperti anche per quanto concerne il concorso letterario, il famigerato “La paura fa 90 (righe)”, oramai quotato a livello nazionale, che quest’anno aprirà pure alla poesia. Anche in merito ci sono state conferme rilevanti, come il docente universitario e autore Valerio Nardoni e il giornalista, autore satirico e scrittore Paolo Morelli e due ingressi illustri con lo scrittore Giampaolo Simi che lavora sempre tra le righe del giallo e tutte le sue declinazioni e poi con grande piacere la presenza come giurata di Cecilia Scerbanenco editor e figlia del grande Giorgio nonché direttrice del premio letterario più importante a livello nazionale: appunto il Premio Scerbanenco.
I temi della manifestazione, come sempre siglata dal “Teatro della Cipolla”, saranno l’omaggio ai grandi classici della cinematografia horror che spengono nel 2015 la quarantesima candelina nonché il rapporto tra la scrittura e il cinema stesso. Molti spazi della cultura cittadina verranno coinvolti e diversi saranno i fiori all’occhiello della kermesse, dagli ospiti di alto livello appartenenti al mondo dello schermo d’argento e della letteratura “di genere” ai workshop professionali di regia e scrittura.
Per tutte le info:

Il Teatro della Cipolla | Associazione Culturale
www.ilteatrodellacipolla.it


Show Full Content

About Author View Posts

Paolo Gambacciani
Paolo Gambacciani

Studente appassionato di politica, arte, teatro, cinema e tennis. Sono laureato in Comunicazione presso la Scuola di Scienze Politiche dell'Università 'Cesare Alfieri' di Firenze e collaboro con uninfonews dalla sua fondazione; sono fortemente convinto ed a favore del progetto editoriale del giornale online. Vicepresidente e socio di Uni Info News.

Previous All you Need is Cinema: I Film da Vedere nella Vita! (#116-120)
Next Italians, do it better!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Al via ai nuovi corsi del Fare Teatro 2021

19 Gennaio 2021
Close