Livorno-Como, ultima chiamata per Bortolo Mutti. Presentazione, statistiche e curiosità.

La Redazione - 24 Gennaio 2016

Il Punto – la settimana in breve

La Redazione - 24 Gennaio 2016

FI-PI-LI Horror Festival 2016: Concorsi, Bandi, Contenuti e Anticipazioni.

La Redazione - 24 Gennaio 2016
Share

12417925_437433156467891_971124635087058323_nvfsvSiete interessati alla rassegna Horror più famosa in Toscana? Ecco alcune indicazioni e interessanti informazioni sul FI-PI-LI Horror Festival 2016, anche quest’anno a Livorno e con un concorso a premi che coinvolgerà sia Cinema che Scrittura. Leggete, perciò, il comunicato stampa proposto di seguito, scritto da Alessio Porquier, Ciro Di Dato e Paolo Morelli.

Con “Labyrinth”  il Fi-Pi-Li Horror Festival diventa anche fantasy, ma punta come sempre molto sulla paura!!

In concorso al festival anche cortometraggi dall’Australia, dal Messico, dall’India, dalla Gran Bretagna, dalla Francia e dagli States.

“What kind of magic spell to use?”, cantava David Bowie nel 1986. Era il brano “Magic Dance”, tratto dalla colonna sonora di “Labyrinth”, film fantasy che quell’anno spopolò, aggiudicandosi il prestigioso Premio Hugo. In quella pellicola il multiforme Duca Bianco era anche attore e interpretava Jareth, il Signore dei Goblin, un tipo da 11162517_758995460881467_4259718007555089103_nspiaggia che di tanto in tanto si interrogava sul genere di incantesimo da usare. Forse avrebbe dovuto usare l’incantesimo del Fi-Pi-Li Horror Festival, un fiore che da cinque anni il Teatro della Cipolla, sodalizio culturale targato Livorno, appunta all’occhiello della città.

«Anche quest’anno – dice Alessio Porquier, responsabile dell’organizzazione della kermesse e membro del Teatro della Cipolla – il Fi-Pi-Li Horror Festival si svolgerà a fine aprile. Il cuore del Festival saranno i tre giorni che vanno dal 23 al 25 aprile con il concorso dei cortometraggi ,gli incontri con gli ospiti e tanti film di paura in anteprima ma avrà un inaugurazione il 16 aprile con la mostra dell’artista Lorena Chiarcos in Fortezza Vecchia che sarà possibile visitare fino al 25 aprile e con altri eventi in alcune postazioni caratteristiche della città di Livorno che serviranno a creare ancora più interesse per i tre giorni finali.

12512512_436591976552009_7621694867335743133_nQuesta quinta edizione prevederà decine di iniziative tra workshop, anteprime nazionali, spettacoli teatrali, esposizioni di opere artistiche e masterclass letterari e cinematografici: tutti all’insegna della qualità e del “cult”, i nostri biglietti da visita. Al momento stiamo lavorando in tandem col Comune di Livorno, che ringraziamo, per coinvolgere diversi nomi di spicco del cinema nostrano e d’oltreconfine».

Intanto è confermata la partecipazione dei poliedrici Manetti Bros, registi e sceneggiatori che si distinguono nel panorama cinematografico italiano per la passione per i film di genere, di Massimo Carlotto, uno dei migliori scrittori noir e hard boiled a livello internazionale, e del nostro Federico Frusciante, recensore cinematografico livornese divenuto oramai una celebrità.

locandinapg1In programma anche alcuni omaggi, come quello a David Bowie, scomparso di recente, in occasione del trentennale di “Labyrinth”,con una proiezione “speciale”.

Horrorthriller a volontà, ma anche fantascienza e fantasy nella quinta edizione del Fi-Pi-Li Horror Festival, dunque. Che tuttavia non rinuncerà a battere le grandi strade del terrore: «Esploreremo – aggiunge Porquier – il sentimento della paura in profondità. Sarà un’apnea agghiacciante poiché organizzeremo interviste e incontri in cui ci riallacceremo all’attualità, per esempio parlando delle paure legate al terrorismo e alla crisi economica. Perché i veri “mostri” sono solo quegli esseri umani votati all’odio o all’ottusità. E chi afferma che la paura non potrà mai cambiare 17992_758995094214837_5877307341358361161_nil nostro stile di vita forse non si è reso conto che in realtà lo ha già cambiato».

Ultimi ma non ultimi, degni di sottolineatura sono i concorsi abbinati alla kermesse, ovvero quello letterario e quello video, i cui bandi sono online sul sito www.fipilihorrorfestival.it. Da rilevare il fatto che quest’anno siano pervenuti alla segreteria del festival dei cortometraggi persino dall’Australia, dal Messico, dall’India, dalla Gran Bretagna, dalla Francia e dagli States. La partecipazione ai concorsi è aperta a tutti ed è possibile leggere i testi integrali dei bandi sul sito web precitato o contattare l’organizzazione sia sulla pagina Facebook “Fi-Pi-Li Horror Festival”, sia telefonicamente ai numeri 339-5781493 e 328-7372627.