25 Gennaio 2020

Nella storia si ricordano gli eroi. Coloro che hanno dato qualcosa alla scrittura di essa. Il calcio ha avuto i suoi che non necessariamente hanno sporcato gli scarpini. Giocatori, allenatori, arbitri, giornalisti, dirigenti sono tutti tasselli di quel puzzle che rappresenta questa storia.

Gigi Garanzini, questi eroi, li ricorda tutti nel suo “Il minuto di Silenzio- La storia del calcio attraverso i suoi eroi”, dove narra 135 storie diverse, opposte ma al contempo romantiche di chi è la Storia del Calcio. Tutti i nonni ci parlano di calcio. C’è chi ricorda il “Paròn” Rocco e il suo gioco; chi la mitica Inter di Herrera, chi rimpiange Omar Sivori e chi dice che come Brera non rinascerà nessun giornalista. Ecco, Garanzini frulla il calcio e ce lo racconta, facendoci ribattere il cuore davanti ad un mondo sempre più legato agli incassi e agli sponsor.


Domani sera, Venerdi 5 Maggio, l’autore presenterà la sua pubblicazione nella “casa” del calcio in Italia: Coverciano. Infatti, presso la sala conferenze del Museo del Calcio(Viale Palazzeschi 20, Firenze) dalle 21 si svolgerà la presentazione del libro con Matteo Marani, direttore di Sky Sport 24 e verrà fatta una “passeggiata nella memoria” grazie alle letture dell’attore e regista, Andrea Bruno Savelli.

Foto_Museo di notte

Show Full Content

About Author View Posts

Avatar
Dario Baldi

20 anni. Autore de Il Pagellone. Cronista sportivo. La Politica è passione.

Il meglio deve ancora venire.

Previous Come leggere la vittoria di Matteo Renzi
Next Le presidenziali francesi secondo la redazione di Uni Info News

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

INTERVISTA A RAUL CASO, CAMPIONE IN ERBA

8 Ottobre 2019
Close