25 Maggio 2020

Vincere e fare punti. E’ questo l’imperativo per mister Mutti e per il Livorno; dopo il pareggio di sabato scorso contro il Cagliari, gli amaranto sfideranno, questa sera alle 21.00, al “Renato Curi”, nel secondo anticipo della 19esima giornata ,il Perugia. La vittoria manca dal 2-0 col Trapani del 31 ottobre; questa assenza ha fatto scendere il Livorno al 13° posto in classifica a 23 punti. Il Perugia è appena sopra, undicesimo a 24; i grifoni sono reduci da due sconfitte contro Novara e Bari e quindi daranno il meglio di sé stessi per tornare alla vittoria. Il “Curi” è un fortino, infatti è stato espugnato soltanto una volta in questo campionato; nella partita di due settimane fa col Novara. Sarà il Sig. Candussio, coadiuvato dagli assistenti Di Iorio e Prenna e dal quarto uomo Andreini, a dirigere l’incontro.

Sono undici i precedenti in campionato, nel capuologo umbro, tra Perugia e Livorno; tre vittorie biancorosse; tre vittorie amaranto e cinque pareggi. L’ultima sfida tra le due compagini, il 25 aprile 2015, terminò 1-1, il Livorno passò in vantaggio con Jelenic e sul finire di partita Fabinho pareggiò i conti. Il primo confronto, avvenuto in serie C nel 1960; terminò 2-1 per il Perugia. L’ultima sconfitta perugina, a dimostrazione di quanto sia ostico come  campo il  “Curi”, risale al  1970, quando il Livorno si impose per 1-0.


La formazione, come ogni settimana, resta un mistero; Bortolo Mutti deve rinunciare a Vantaggiato ma ritrova capitan Luci. In infermeria, oltre ad Emerson ci sono Pinsoglio, Aramu, Vajushi, Fedato, Cazzola e Palazzi. Probabile quindi l’utilizzo del solito 4-4-2 con Ricci a difendere la porta; la linea difensiva composta da Ceccherini, Gonnelli, Lambrughi e Gasbarro, dovrebbe esser confermata; anche se Vergara è pronto per giocare. In mediana dovrebbero agire Luci, Schiavone, Cazzola e Kukoc a supporto della coppia offensiva Jelenic-Comi. Da non escludere la presenza di Bunino e di Pasquato.

Due sono gli ex del match, entrambi attuali giocatori del Livorno: Marco Moscati e Riccardo Cazzola. L’esterno amaranto conta 95 gettoni di presenza e 14 reti con la maglia dei grifoni; a Perugia ha conquistato due promozioni e due Supercoppe di Lega.  Anche Riccardo Cazzola ha giocato tra i grifoni, nella stagione 2003/2004, ma non ha mai messo piede in campo.

Show Full Content

About Author View Posts

Avatar
Dario Baldi

20 anni. Autore de Il Pagellone. Cronista sportivo. La Politica è passione.

Il meglio deve ancora venire.

Previous L’illusione di essere tutti uguali
Next “Iliade ” : uno spettacolo senza tempo, al Teatro Goldoni

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

5 storie di Luis Sepùlveda da far leggere ai propri figli

18 Aprile 2020
Close