24 Giugno 2021

Il Livorno quinta in classifica a 15 punti, reduce dalla fortunata vittoria contro il Renate, affronta in trasferta il Robur Siena . Ancora assenti Luci e Vantaggiato ed attacco nuovamente affidato al duo Murilo-Maritato.

PRIMO TEMPO: Il Siena undicesima in classifica, ad 11 punti, è reduce dalla vittoria contro il Racing Roma e nel corso dei primi quarantacinque minuti svolge una prestazione mediocre e sulla falsa riga di quella della squadra di Foscarini. Poche azioni rilevanti, al 18 minuto Murillo si procura un rigore, a seguito della spallata di Panariello in aria, che verrà ammonito, ma riesce a sbagliarlo tirando di piatto a lato della porta. La tifoseria senese parte con i cori di dileggio verso gli Amaranto ed al 29esimo subisce il pressing del Siena  con un tiro di Marotta che verrà deviato da Borghese. A fine primo tempo, come anche in altre occasioni, Murilo prova a cercare Maritato, ma l’azione è interrotta dai difensori del Siena.


Cattive prestazioni al centrocampo, con Giandonato spesso colto impreparato ed assente e Marchi spesso compartecipe di grossolani errori. La tecnica ed il metodo di fare cross in avanti si rileva anche questa volta inutile. In difesa buona prestazione di Gasbarro ed in attacco lievi segnali di miglioramento per l’intesa Maritato-Murilo.

A fine primo tempo, il Livorno dimostra di essere meritatamente la terza squadra del campionato che segna in assoluto di meno: idee confuse a centrocampo e pochi spunti in avanti, a cui si aggiunge un clamoroso rigore sbagliato di Murilo. Non poteva batterlo nuovamente Maritato che contro il Renate era riuscito a realizzarlo?

SECONDO TEMPO: Ammonizione di Borghese  all’11esimo,  segue la punizione del Siena che viene parata con facilità da Mazzoni. Ammonizione successiva di Gonnelli al 13esimo, in seguito ad una ripartenza del Siena, dopo che il Livorno si era fatto insidioso con un calcio d’angolo e con un colpo di testa di Borghese (quest’ultimo senza pretese).
Dopo il primo quarto, il Siena continua ad essere pericoloso, specie grazie alla sostituzione di Rondanini con Grillo. Al 20esimo grandissimo rischio per il Livorno che in seguito ad una mischia in area rischia di subire un pesante gol sia con la rovesciata di Marotta, che poi con la conclusione di Vassallo, entrambe respinte dalla difesa del Livorno. Pochi minuti dopo nuovamente occasione con il Siena, che con Marotta perde un ‘uno contro uno’ contro Mazzoni, il quale riesce a coprire eccellentemente la porta.
Al trentesimo il Livorno continua ad essere spento e non concretizza, mentre il Siena è nuovamente pericoloso con Gentile che sfiora la porta in seguito ad un cross di Iapichino. Al 35esimo Siena nuovamente pericoloso con Mendicino che stoppa di petto una palla in area a pochi metri da Mazzone, la palla però finisce alta sopra la traversa. Il Livorno prova a darsi fiducia con un tiro di Jelenic, ma il tiro è facilmente intercettato dal portiere senese. Al quarantesimo Giandonato batte una punizione che riesce a trovare Gasbarro, che non riesce ad indirizzare bene il su0 colpo di testa.
Nei 5 minuti di recupero il Livorno è più disattento ed al 94esimo subisce un tiro di Marotta che colpisce il palo, Gentile trova la palla e non sbaglia. Un minuto dopo angolo per il Livorno, sale Mazzoni e riceve la palla Jelenic che non riesce a trovare la porta.

Secondo tempo che finisce meritatamente 1-0, Livorno negli ultimi 45′ minuti assente e distratto che non riesce ad essere offensivo, ma che solamente può difendersi. Nel recupero è stanco e non riesce più a fare nemmeno quello, i giocatori del Livorno si distendono a terra pochi istanti dopo il termine della partita, ma l’esito della partita era inevitabile ed al massimo il Livorno poteva puntare ad un pareggio.
Il Livorno si trova adesso ancora quinto, ma a pari punti con Arezzo e Como e distante solo per un punto dal Siena: la prossima partita sarà il derby e scontro tra pari punti con l’Arezzo. Appuntamento tra 8 giorni.

PS. Famiglia FERRARI fateci un favore…


Le formazioni 


Robur Siena: Moschin, Panariello, Stankevicius, Bordi; Rondanini (59′ Grillo), Vassallo (70′ Gentile), Doninelli, Firenze, Iapichino (77′ Masullo); Marotta, Mendicino. A disp. Ivanov, Romagnoli, Ghinassi, Guerri, Bunino, D’Ambrosio, Lucarini, Filipovic, Secondo. All. Colella
Livorno: Mazzoni; Gonnelli, Borghese, Rossini; Ferchichi (84′ Bergvold), Marchi (73′ Morelli), Giandonato, Gasbarro; Venitucci (43′ Jelenic); Maritato, Murilo. In panchina: Romboli, Falcone, Lambrughi, Diolaiti, Dell’Agnello, Ettajani. All.Foscarini
Rete: 94′ Gentile
Note: angoli 5-4, per il Siena, ammoniti Panariello, Borghese, Gonnelli, Giandonato, Doninelli, recupero 3′1t e 5′ 2t.

Crediti foto: AS. Livorno Calcio, profilo twitter ufficiale della società.

Show Full Content

About Author View Posts

Paolo Gambacciani
Paolo Gambacciani

Studente appassionato di politica, arte, teatro, cinema e tennis. Sono laureato in Comunicazione presso la Scuola di Scienze Politiche dell'Università 'Cesare Alfieri' di Firenze e collaboro con uninfonews dalla sua fondazione; sono fortemente convinto ed a favore del progetto editoriale del giornale online. Vicepresidente e socio di Uni Info News.

Previous Mostra “ZEB, CHI SEI?” 15 Ottobre-12 Novembre 2016
Next Il grido di Rigoletto torna al Teatro Verdi

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Un viaggio virtuale intorno a Tuttomondo di Keith Haring oggi in diretta

19 Febbraio 2021
Close