La Fondazione Teatro Goldoni presenta: i cartelloni 2017-2018

La Redazione - 14 luglio 2017

Game of Thrones – Recensione 7×01: Dragonstone [Spoiler]

La Redazione - 14 luglio 2017

stART – Welcome to Pisa

La Redazione - 14 luglio 2017
Share

 

Si è svolta Mercoledì 12 luglio alle ore 12, presso il comune di Pisa, la conferenza stampa di presentazione della prima edizione del festival di arte pubblica «Welcome to Pisa», che inizierà in concomitanza con la parte conclusiva dei lavori per l’apertura dell’incile a Navicelli. La rassegna, curata da Gian Guido Maria Grassi con la collaborazione dell’assessore alla cultura Andrea Ferrante, il patrocinio dell’Ateneo e il prezioso contributo dell’architetto Roberto Pasqualetti, si compone di una serie di interventi murari permanenti nel quartiere di Porta a Mare, che saranno eseguiti ad opera di un nutrito gruppo di artisti di rilevanza internazionale, fra cui spiccano le firme di Moneyless (Teo Pirisi) e Gaia (Andrew Pisacane).

Tra le realizzazioni più importanti, un gigantesco murale di 550 mq di superficie, destinato a diventare uno fra i più grandi mai realizzati in Italia. Temi centrali del festival l’acqua come elemento vitale del panorama cittadino e la prestigiosa storia del quartiere di Porta a Mare, che saranno declinati in opere di natura sia figurativa che astratta, secondo la diversa sensibilità di ciascun artista.

Fondamentale il percorso partecipato con il Consiglio Territoriale di partecipazione n.2 che, nelle figure del presidente Benedetta Di Gaddo e di Sergio Brondi, hanno manifestato fin da subito grande interesse per l’iniziativa. La rassegna farà parte del circuito del Lucca Film Festival, della Mostra dei Lavori Pubblici e della seconda edizione della Biennale di Pisa e sarà inoltre oggetto di un film documentario.

Un progetto ambizioso dunque, quello rappresentato dal «Welcome to Pisa» festival, che mira a coniugare riqualificazione urbana e culturale, attraverso la creazione di un importante distretto di arte contemporanea dal respiro internazionale che riapre la storia iniziata nel 1989 da Keith Haring con “Tuttomondo”.

Per maggiori informazioni e per aggiornamenti, visitare la pagina Facebook ufficiale della rassegna: stART -Welcome to Pisa.