25 Settembre 2022

Coloro che hanno cambiato le proprie  immagini profilo sui social con la bandiera del “pride”,1.  Il voto più basso ne Il pagellone potrebbe essere frainteso(da qualcuno sicuramente lo sarà invece). Però è un uno dato perché molte persone che, per festeggiare la sentenza della corte Suprema U.S.A, che obbliga gli stati a far contrarre matrimonio persone omosessuali, hanno cambiato le immagini del profilo sui social(Facebook e twitter ad esempio) colorandola coi colori della bandiera simbolo delle lotte gay. Il problema è che molti l’hanno fatto per moda, o semplicemente non pensando al fatto che sia avvenuto negli U.S.A e non in Italia. Troppo da festeggiare non c’è. In aggiunta a ciò è bene dire che molti di questi, sono persone che fino al giorno prima hanno attaccato gli americani e gli U.S.A dicendo che sono un paese di guerrafondai; sfruttatori di sanità privata e chi più ne ha più ne metta. Aprire gli occhi.

 

CBS,2. Restiamo negli U.S.A perché il due va alla CBS, rete televisiva nazionale. Infatti, era in programma sulle loro frequenze la rimessa in onda di Hazzard, la serie tv dei cugini Bo e Luke e del Generale Lee, la mitica Dodge con la bandiera sudista sul tettino. E’ proprio questa bandiera che però ha fatto mettere al bando la serie tv. Infatti, dopo gli ultimi fatti di Charlestone,la bandiera dei confederati è considerata simbolo di razzismo. Un pessimo dietrofront fatto  per impedire polemiche. 


Angela Merkel,3 La cancelliera tedesca resta inerme di fronte alle manovre di Alexis Tsipras. Infatti non riesce a raggiungere un accordo con una Grecia ormai al limite dell’esasperazione, facendo perdere circa duecentonovantasette miliardi di Euro in borsa all’intera eurozona. Il referendum di Domenica in Grecia parlerà. Angela attenta.

Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia,4.  La deputata giovedi mattina esordisce sui social con: “Renzi continua a pagare il pizzo alle lobby che lo hanno piazzato a Palazzo Chigi: oggi alla Camera il Pd e la maggioranza stanno votando il prelievo forzoso sui conti correnti superiori ai 100 mila euro per salvare le banche dal default. Indecente e scandaloso.” Il tutto viene sottolineato anche da altri membri del suo gruppo. Purtroppo per loro però centomila euro è il limite al disotto del quale si è coperti nel caso di dissesto della banca, ed è solo populismo interpretare questo come soglia sopra la quale non si è coperti. In aggiunta,  a questo tipo di manovra,Bail-In, cioè la sopportazione delle perdite da parte di creditori e di azionisti, si contrappone il Bail-out cioè il pagamento da parte dello stato. Populismo becero.

Paolo Bernini,5. Il deputato penta stellato fa una interrogazione in aula per far sospendere il Palio di Siena a causa dell’abbattimento di una cavalla infortunatasi. Ecco,  gli esponenti  del suo partito a Siena però si dissociano dalle sue dichiarazione. Che confusione.

Arfio Marchini,6. Manifestazione tanto partecipata quella organizzata dal consigliere di Opposizione a Roma e nome in lizza per il dopo Marino. Infatti, i “suoi” organizzano una manifestazione dal titolo LiberiAMO Roma proprio contro il sindaco. Un sei sulla fiducia oltre che su quanto fatto fino adesso. Se il buongiorno si vede dal  mattino.

L’Unità,7. Riapre lo storico giornale sotto la guida di Erasmo de Angelis. Sicuramente è un ritorno che sa di passato, ma non di vecchio. Una versione totalmente nuova che piace al mondo renziano. Un sette di buon auspicio all’intera redazione. Sapore d’altri tempi.

Corte Suprema U.S.A 8. E’ di Venerdì(lo scorso Pagellone era già stato pubblicato purtroppo) la sentenza della Corte Suprema U.S.A che impone a  tutti gli stati del paese di celebrare matrimoni tra persone dello stesso sesso. Una sentenza storica che ha smosso le acque in tutto il mondo. Si ferma solo ad un otto perché alcuni stati come il Texas annunciano battaglia. Passi avanti.


Francesco Russo,9. Il senatore  del Partito Democratico, tira su la polemica contro il Movimento Cinque Stelle e Paola Taverna, che, aveva più volte accusato il Pd di essere il partito degli assenteisti. Una serie di battute tra i due senatori, dove,  il democratico ha la meglio. Un’analisi con i numeri davanti agli occhi di  tutti, che dimostrano e mostrano alcune “chiacchere” dei penta stellati, tra cui l’assenteismo di massa.  Ai suoi post arrivano offese e dei commenti poco “lucidi”. Lui risponde ed esce a testa alta.  La verità fa male.

Raffaele Cantone,10. Il presidente dell’Autorità  Anticorruzione relazione in parlamento sull’operato del suo Ente. Un discorso chiaro che mostra gli obiettivi. Cantone  ha definito il fenomeno corruttivo come un “vero e proprio tumore sociale”, “un fenomeno sistemico”, inserito in un “‘sistema gelatinoso in cui si fa persino fatica a dire chi è il corrotto e chi è il corruttore. Annuncia il pugno duro sul sistema degli appalti, e soprattutto la necessità di cambiare la Legge Severino. Qualcosa sta cambiando finalmente.

Show Full Content

About Author View Posts

Dario Baldi

20 anni. Autore de Il Pagellone. Cronista sportivo. La Politica è passione.

Il meglio deve ancora venire.

Previous La Concordia è un mero atto di fede politica?
Next La Juve compie una rimonta da brividi ma per il Milan è notte fonda

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Nasce “Spazio Pubblico”, mercoledì 14 settembre la prima iniziativa

13 Settembre 2022
Close