Dal Mondo

Il Punto- la settimana in breve: dal Libano a Khashoggi

Melissa Aglietti - 22 ottobre 2018
Share

Cosa è successo questa settimana nel mondo dal Libano al caso Khashoggi: –Il Libano ha di nuovo un governo dopo cinque mesi di attesa. Il presidente Michel Aoun ha annunciato alla stampa nazionale la creazione di un nuovo esecutivo guidato da Saad Hariri. Le elezioni dello scorso maggio avevano visto la vittoria del movimento “8 marzo” costituito dagli sciiti di Hezbollah e Amal e dai maroniti della …

Continue reading

Il Punto, la settimana in breve: dalla Baviera all’Arabia Saudita

Melissa Aglietti - 15 ottobre 2018
Share

Cosa è successo questa settimana nel mondo, dalla Baviera all’Arabia Saudita: -Trionfo dei Verdi alle elezioni in Baviera di domenica. La candidata Katharina Schulze si è aggiudicata il 17,8% dei voti. Restano primi i conservatori del CSU che vedono, però, crollare le preferenze dal 47% al 37%. Alta l’affluenza alle urne: a votare infatti sono andati il 72% dei 9,5 milioni degli elettori contro il 63,6% …

Continue reading

Il Punto-la settimana in breve: dal Brasile alla Romania

Melissa Aglietti - 8 ottobre 2018
Share

Cosa è successo questa settimana nel mondo, dal Brasile alla Romania: –Jair Bolsonaro, candidato di estrema destra, si ferma a un passo dalla vittoria delle presidenziali brasiliane. L’ex-militare non ha infatti superato la soglia del 50%. Bolsonaro andrà al ballottaggio il prossimo 28 ottobre con il leader del PT (Partito dei lavoratori) Fernando Haddad, che al primo turno ha ottenuto solo il 28% dei consensi, contro …

Continue reading

Il Punto-la settimana in breve

Melissa Aglietti - 1 ottobre 2018
Share

Cosa è successo la settimana appena passata nel mondo, dagli Usa all’Indonesia: -Canada e Usa hanno raggiunto un nuovo accordo sul Nafta, l’accordo trilaterale di libero scambio fra Stati Uniti, Canada e Messico. L’intesa è stata raggiunta domenica notte. Il nuovo patto”offrirà ai nostri lavoratori, agricoltori, allevatori e imprese un accordo commerciale di alto livello che porterà a mercati più liberi, a un commercio più equo …

Continue reading

2018 odissea voto all’Estero: quando votare non è più un diritto

Alice Rugai - 6 marzo 2018
Share

Il diritto politico, come tanti altri diritti acquistati con lotte e proteste e sacrifici, viene spesso dato per scontato. Ma non lo è affatto. Ed è quando sei lì lì per perderlo, che ti rendi conto di quanto sia dannatamente importante che tu faccia una maledettissima croce su un simbolo, anche se tappandoti il naso. Votare è importante soprattutto in un paese con un tasso …

Continue reading

Il Referendum sull’indipendenza catalana, visto da vicino

Benedetta Cirillo - 1 novembre 2017
Share

È difficile capire le cose dall’esterno, è difficile comprendere che cosa significhi il termine “indipendenza” in un periodo in cui l’unione sembra il rimedio fondamentale contro le spaccature ed i muri che si stanno innalzando in un’Europa sempre più debole e in piena crisi. Ho voluto riportare la testimonianza diretta di Sandra, una cittadina spagnola nata e cresciuta a Barcellona. Le ho chiesto cosa pensasse …

Continue reading

Della Cina, dell’apparenza e del consumismo come religione di stato

Simone Bacci - 30 ottobre 2017
Share

Foto di Pechino, Xi’an e Shangai. Questo è un articolo scritto di pancia mettendo insieme molte riflessioni e viaggi di amici. Mentre l’occidente era occupato a gestire crisi sociali ed economiche un nuovo gigante nasceva in Oriente al pari passo dei BRICS: la Cina. Un gigante che spesso abbiamo ignorato nel nuovo scenario internazionale. Ma la Cina non è stata seduta a guardare l’Occidente immobile …

Continue reading

Impressioni astratte sull’indipendentismo, anche catalano

Michele Parisi - 28 ottobre 2017
Share

Non sono spagnolo o catalano. Sono europeo, ma è qualcosa che ancora vuol dire troppo poco. Non posso quindi, perché non ne sono intriso e non ne attingo, andare a scandagliare le ragioni più profonde che hanno portato alla situazione che si è venuta a creare in Catalogna per almeno tutta la seconda metà del 2017. Posso però, da europeo che ancora non ha identità …

Continue reading

L’Iraq attacca i curdi e si riprende Kirkuk

Marco D'Alonzo - 18 ottobre 2017
Share

Dopo uno stallo durato circa tre settimane, il governo iracheno di Haider Al-Abadi ha rotto gli indugi ed ha ordinato alle sue forze armate di riprendere Kirkuk con la forza, nonostante gli inviti alla moderazione provenienti tanto dagli Stati Uniti quanto dalla Russia.   La città, situata al margine meridionale del Kurdistan iracheno, era, un tempo, popolata in larga maggioranza da curdi, ma è stata …

Continue reading

La sconfitta dello Stato Islamico e il futuro della Siria

Marco D'Alonzo - 8 settembre 2017
Share

Pochi giorni fa, dopo oltre tre anni di combattimenti quotidiani, l’assedio di Deir Ez-Zor, capoluogo dell’omonimo governatorato siriano, è stato finalmente spezzato. La città, di rilevanza strategica fondamentale, poiché situata nel bel mezzo della regione più ricca di petrolio del Paese, era rimasta completamente isolata fin dal lontano 2014, quando i miliziani dello Stato Islamico, dilagando nella Siria settentrionale, erano riusciti ad impadronirsi della sponda …

Continue reading