14 Agosto 2020

Da poche ore è morto il cantautore Pino Daniele, vogliamo rendere omaggio al grande artista con una serie di commenti istituzionali e dal mondo della musica. Lasciamo gli altri commenti a Voi lettori con l’emozioni che avete avuto ascoltando queste bellissime canzoni.

“Ho appreso con dolorosa sorpresa la notizia della scomparsa di Pino Daniele, cantautore che ha saputo dare un originale contributo alla tradizione musicale della sua città. Ai figli e alle persone che gli hanno voluto bene e al mondo della musica, esprimo le mie più sincere condoglianze”
[Giorgio Napolitano – Presidente della Repubblica]

“Ho ancora nelle orecchie la sua musica a Capodanno. Una voce incredibile, quella non solo di Napoli e del Sud, ma di tutta l’Italia, una chitarra preziosa, una sensibilità rara che, con passione e malinconia, continuerà a raccontare in tutto il mondo il nostro Paese.”
[Matteo Renzi – Presidente del Consiglio Dei Ministri]

”Il mio ricordo più bello, nel rapporto diretto, con Pino Daniele è quando appena diventato sindaco, a un suo concerto a cui stavo assistendo, mi dedicò la sua canzone ‘Je so’ pazzo’.  Non dimenticherò mai questo momento. Oggi, se ne è andato un pezzo di carne, di vita in ognuno di noi, in ogni napoletano e oltre perché la sua musica ha fatto il giro del mondo, si è contaminata, ha contaminato ed è poi tornata alle origini mettendo insieme gli artisti della prima ora”.
[Luigi De Magistris – Sindaco di Napoli]

“E’ un dolore molto forte. È come se fosse morto mio fratello. Non dovrebbero mai morire certe persone. Alle 2 di notte mi sentivo che stava succedendo qualcosa di brutto. Era cosi’. Stamattina sono corso a Roma. Ora lasciamo andare Pino in pace”
[James Senese – Sassofonista di Pino Daniele]

baglioni e daniele
Claudio Baglioni e Pino Daniele

“Pino, Pinuccio tanto caro
Pino adorato
ieri sera guardavo la foto presa da lontano
di noi due seduti sul bordo del terrazzo
mentre tu mi raccontavi e io ascoltavo.
Dietro c’era solo il mare.
E al mare e a te pensavo
come in una misteriosa malinconia,
una tristezza nuova e sconosciuta.
Non capivo, non sapevo ancora niente.
Avevo una chitarra per le mani
e piano piano mi sono ritrovato a suonare
e poi a canticchiare Io dal mare
immaginando nel lunghissimo finale
i tuoi fraseggi di corde e voli di voce senza parole.
Tu non c’eri ma era come se fossi lì con me
a ricordare il pezzo, a ripassarlo
per la prossima occasione in cui l’avremmo rifatto.
L’avevamo registrato venticinque anni fa
e tu, che non eri stato bene,
l’avevi voluto fare lo stesso.
“Ci ho messo tutto il cuore” dicesti sorridendo
e ci scherzammo su per tutta la cena al ristorante.
Ora, dopo un quarto di secolo, quel cuore si è fermato.
Ma non la voce, le note calde della tua chitarra,
lo swing, il blues, l’anima profonda, le canzoni belle.
Non la tua passione, la sincerità come melodia di vita,
l’amicizia vera, diretta e a volte brusca,
quasi antica, di un altro tempo, di un tempo che fu giovane
insieme a noi e ai nostri primi sogni.
Un tempo che non è passato mai
e che, d’ora in poi, scorrerà diverso
con il ritmo più dolente e lento della nostalgia.
È stato un regalo conoscerti e incontrarti
in questi anni e in questo mondo
e cantare suonare parlare ridere con te
e sentire, sapere, essere sicuro
che ogni volta,
nella musica e nella vita,
ci hai messo tutto il cuore.”
[Claudio Baglioni]

venditti e baglioni
Antonello Venditti e Pino Daniele

Non ho più lacrime!
Antonello
[Antonello Venditti]

“Con Pino Daniele se ne va una parte di musica importante per l’Italia. Eravamo amici forti nella vita e compagni nell’amore per la musica. Pino era in un momento molto positivo e creativo: dovevamo tutti andare in Toscana, a provare, come tanti anni fa. Aveva voglia di fare qualcosa di nuovo e mi aveva detto che voleva fare un nuovo disco. Aveva trasmesso questa energia positiva anche negli ultimi concerti. Aveva progetti, voglia di fare. Io e Pino eravamo amici forti: abbiamo condiviso tanto da amici, nella vita. Ora è veramente dura”
[Agostino Marangolo – Batterista di Pino Daniele]

pausini daniele
Laura Pausini e Pino Daniele

 

“Alla tua famiglia e ai tuoi figli, il mio pensiero e il mio abbraccio.
A noi tuoi fan rimani per sempre tu Pino Daniele.
Con la tua arte unica.
E questa foto, con la mia testa sulla tua spalla per dirti “grazie”.
Per avermi permesso di conoscerti da vicino.
Per cantare con te e per te.
Laura”
[Laura Pausini]

“Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perchè eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo…..”
[Eros Ramazzotti]

 

Show Full Content

About Author View Posts

Paolo Gambacciani
Paolo Gambacciani

Studente appassionato di politica, arte, teatro, cinema e tennis. Sono laureato in Comunicazione presso la Scuola di Scienze Politiche dell'Università 'Cesare Alfieri' di Firenze e collaboro con uninfonews dalla sua fondazione; sono fortemente convinto ed a favore del progetto editoriale del giornale online. Vicepresidente e socio di Uni Info News.

Previous X – Men Giorni di un futuro passato
Next Recensione di Flags of Ours Fathers

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Si chiamava Destà

15 Giugno 2020
Close