GOLDONI – PROSA: Questo mercoledì “Pueblo” di Ascanio Celestini, una storia sugli emarginati

Matteo Provvidenza - 11 Marzo 2019

Goldoni – Eventi: Questo sabato “Canto-Libero – Lucio 1998-2019”, omaggio alle canzoni di Battisti e Mogol

Matteo Provvidenza - 11 Marzo 2019

SERIE B IL PUNTO. 9°giornata di ritorno: vince in rimonta il Brescia, pari Palermo, cade il Benevento

Matteo Provvidenza - 11 Marzo 2019
Share

Cosenza-Brescia 2-3 –  Brescia batte in trasferta il Cosenza per 3-2 in una partita della 28/a giornata di Serie B disputata nello stadio ‘San Vito-Marulla’. Doppio vantaggio dei rossoblu’ silani con Buccini al 18′ e Carlos Embalo al 27′ del primo tempo; nella ripresa arriva la riscossa delle ‘rondinelle’, che vanno a segno con Spalek all’8′, Alfredo Donnarumma su rigore al 30′ e Bisoli al 47′, ribaltando il punteggio iniziale. Una grandissima prova di forza della squadra allenata da Eugenio Corini, leader della classifica e sempre più lanciata verso la promozione in Serie A. La prossima giornata riposeranno proprio le rondinelle.

Venezia-Palermo 1-1 – Finisce con un pari il Monday Night del Penzo. Lagunari in vantaggio al termine della prima frazione grazie alla marcatura di Riccardo Bocalon. Recupera il Palermo in pieno recupero grazie all’ex interista Puscas. I rosanero rimangono a 4 lunghezze dalla capolista Brescia, mentre il Venezia è in piena zona playout.

Cremonese-Benevento 2-0 – La Cremonese torna a vincere dopo sei partite. Il primo tempo, scandito da molti errori tecnici, offre poche emozioni. La squadra di Bucchi, schierata con il solito 3-5-2, aspetta e lascia sfogare in avvio la Cremonese, che però a parte qualche scambio interessante sulla destra tra Mogos e Piccolo produce poco. Il match non decolla, al 31′ Viola calcia un corner molto tagliato, invitante ma messun compagno è pronto alla deviazione. E’ spento Roberto Insigne che esce al 57′, dentro al suo posto Ricciche co proverà al 67′ con un tiro sporcato dopo la punizione di Viola respinta dalla barriera. Il Benevento fatica a costruire occasioni da gol, la Cremonese non va oltre il colpo di testa alto di Strizzolo(64′), che va in anticipo sul cross di Caracciolo. Il meglio arriva a tempo scaduto. Al 91′ sciocchezza di Strefezza, entrato per Piccolo: ammonito per fallo su Tello, manda a quel paese l’arbitro che lo espelle. Ma al 94′ Emmers arriva prima di tutti sulla respinta di Montipò. Allo Zini è festa grigiorossa.

Ascoli-Livorno 1-1 – Diamanti al 7′ crea la prima occasione per gli amaranto. Inventa per Raicevic, ma il portiere bianconero Milinkovic non si fa superare nell’uno contro uno e chiude bene il primo palo. L’Ascoli, che protesta al 13′ per un mani in area di Luci, passa allo scoccare del primo quarto d’ora. Nasce tutto da un corner, è elementare il colpo di testa di Beretta su sponda di Rosseti. Diamanti però pareggia al 23′ con il nono gol stagionale. Glaciale dal dischetto, trasforma il sesto rigore concesso agli amaranto in campionato, per fallo di Milinkovicsu Di Gennaro. L’Ascoli, dinamico, poggia ancora su Beretta, frustrato prima da Zima su un interessante colpo di testa poi dal puntuale intervento in scivolata di Gonnelli. La ripresa si apre con lo slalom di Murilo, fermato dalla buona uscita di Milinkovic. Al 57′ i marchigiani chiedono il secondo giallo proprio di Murilo, che il tecnico Breda toglie prontamente per Dumitru. La partita si spegne, il pari non è mai in discussione.

Spezia-Padova 0-2 – Il Padova ha battuto in trasferta lo Spezia per 2-0 (1-0) nel posticipo della 28/a giornata del campionato di calcio di Serie B disputato sul terreno dello stadio Alberto Picco. Ha deciso la partita la doppietta di Bonazzoli, a segno al 16′ del primo tempo e all’11’ della ripresa, rispettivamente su assist di Lollo e Baraye.

Cittadella-Pescara 4-1 – Cittadella batte Pescara 4-1 in una partita della 28/a giornata del campionato di Serie B disputata sul terreno dello stadio ‘Pier Cesare Tombolato’. I gol sono stati realizzati da Iori al 20′ per il Cittadella, pareggio del pescarese Scognamiglio al 25′. Al 32′ Moncini ha riportato avanti i veneti, che hanno triplicato con Moncini al 45′ del primo tempo. Nella ripresa è arrivato il quarto gol di Proia, servito da Diaw, al 38′

Lecce-Foggia 1-0 – Lecce batte Foggia 1-0 in una partita della 28/a giornata del campionato di calcio di Serie B disputata nello stadio di Via del Mare. Ha deciso il derby di Puglia una rete di La Mantia, servito da Petriccione, al 14′ della ripresa.

Perugia-Verona 1-2  – Il Verona ha battuto in trasferta il Perugia per 2-1 (0-0) nell’anticipo della 28/a giornata del campionato di calcio di Serie B, disputato sul terreno dello stadio Renato Curi. I gol per i veneti sono stati realizzati da Bianchetti al 9′ del secondo tempo e da Henderson – su assist di Faraoni – al 15′. Nel finale Verre al 41′ ha accorciato le distanze per la squadra umbra. In panchina due campioni del mondo con la Nazionale nel 2006 a Berlino: Alessandro Nesta (Perugia) e Fabio Grosso (Verona).

Salernitana-Crotone 0-2 – La Salernitana cade ancora all’Arechi, perdendo 2-0 contro il Crotone e dicendo addio al sogno play-off. I granata, pur producendo diverse occasioni, non riescono a finalizzarle, crollando sotto i colpi di Simy (11’ pt e 10’ st) che, con un gol per tempo, stende il cavalluccio marino. Un ko pesantissimo per la squadra di Gregucci che, dopo i risultati maturati ieri, aveva l’occasione per ridurre il distacco dalla zona play-off. Ma i granata hanno steccato l’ennesima prova di maturità, uscendo dal campo tra i fischi dell’Arechi che ha contestato squadra e società.

Ha riposato il Carpi, scivolato all’ultimo posto in classifica, che sfiderà il Palermo al Barbera nel prossimo turno. (Ansa.it: fonti)

CLASSIFICA: Brescia 50, Palermo 45, Hellas Verona 45, Lecce 44, Pescara 44, Benevento 43, Cittadella 39, Perugia 38, Spezia 37, Salernitana 34, Cosenza 33, Ascoli 31, Cremonese 30, Livorno 27, Venezia 27, Foggia 26, Crotone 26, Padova 23, Carpi 22.

CLASSIFICA MARCATORI

Donnarumma (Brescia): 23 reti

Mancuso (Pescara): 17 reti

Coda (Benevento): 13 reti

La Mantia (Lecce): 11 reti

Verre (Perugia): 10 reti

Diamanti (Livorno), Pazzini (Hellas Verona) e Torregrossa (Brescia): 9 reti

PROSSIMO TURNO

La prossima giornata si aprirà con il match delle ore 21:00 Pescara-Cosenza. Sabato alle ore 15:00 Benevento-Spezia, Foggia-Cittadella, Livorno-Salernitana e Padova-Perugia, alle ore 18:00 Hellas Verona-Ascoli. Domenica ore 15:00 Palermo-Carpi e Venezia-Cremonese e alle ore 21:00 Crotone-Lecce. Riposa la capolista Brescia.

Guerin Sportivo