9 Luglio 2020

Giovedì 27 e venerdì 28 febbraio, ore 21 al Teatro Goldoni

“GREASE”

di Jim Jacobs e Warren Casey – Ultimi posti disponibili

 

Livorno. Prosegue inarrestabile il tour di successo di “Grease”, il celeberrimo musical di Jim Jacobs e Warren Casey, nella nuova e luminosa edizione proposta dalla Compagnia della Rancia con la collaudatissima regia di Saverio Marconi: dopo aver registrato “sold out” ovunque, lo spettacolo arriva al Teatro Goldoni giovedì 27 e venerdì 28 febbraio, alle ore 21, confermando in prevendita quell’attesa e gradimento che in 20 anni lo hanno reso un vero e proprio fenomeno di costume “pop”, un cult intergenera­zionale che non è mai stato così attuale ed amato.

Ultimi posti disponibili, quindi,  presso il botteghino del Goldoni per assistere a questa festa travolgente che dal 1997 accende le platee italiane, e ha dato il via alla musical-mania grazie  innanzitutto ad una storia che è un inno all’amicizia, agli amori indimenticabili dell’adolescenza, oltre che a un’epoca – gli anni ’50 – che oggi come allora rap­presentano il simbolo di un mondo spensierato e di una fiducia incrollabile nel futuro.


Dai sempre vivi ricordi legati al film campione di incassi del 1978 con John Travolta e Olivia Newton-John e le indimenticabili canzoni, “Grease Il Musical”, rinnova ogni sera la capacità di immedesimarsi e di ballare da parte del pubblico sul ritmo di una musica capace di evocare una storia d’amore senza tempo (le liriche saranno proposte nella versione italiana), tra ciuffi ribelli modellati con la brillantina, giubbotti di pelle e sbarazzine gonne a ruota.

Per questa stagione,  la Compagnia della Rancia, la prima specializzata nella produzione di musical in Italia ed attiva dal 1983, porta sul palcoscenico due nuovi protagonisti, giovani e talentuosi interpreti: Danny Zuko ha il volto di Simone Sassudelli; classe 1995, formatosi alla Scuola del Musical di Mi­lano e perfezionatosi negli Stati Uniti, dove frequenta alcune tra le migliori accademie teatrali ed ha lavorato in importanti produzioni come West Side Story e Victor Victoria. Al suo fianco, nel ruolo di Sandy, Francesca Cia­vaglia, 23 anni diplomata alla Bernstein School of Musical Theatre di Bologna di Shawna Farrell, al suo primo ruolo da protagonista.

Grease, con la sua colonna sonora elettrizzante da Summer Nights a You’re the One That I Want e le co­reografie irresistibili, piene di ritmo ed energia, ha per protagonisti personaggi diventati vere e pro­prie icone generazionali: un gruppo coinvolgente, capitanato da Danny Zuko, il leader dei T-Birds, innamorato di Sandy, la ragazza acqua e sapone come Sandra Dee e Doris Day, che arriva a Rydell e, per riconquistare Danny dopo un flirt estivo, si trasforma diventando sexy e irresistibile. Insieme a loro, l’esplosivo Kenickie, la ribelle e spigolosa Rizzo, i T-Birds, le Pink Ladies, gli studenti dell’hi­gh school più celebre e un particolarissimo “an­gelo”.

 

Grease nasce nel 1971 al Kingston Mines Chicago club, quando Jim Jacobs e Warren Casey decidono di realizzare un musical composto solo per chitarra; lo chiamano “Grease” per evocare i capelli imbrillantinati e lo stile degli anni ’50. “Iniziò così la nostra collaborazione nel creare una storia che prendeva in giro tutti quei film hollywoodiani che celebravano il rock ‘n’ roll degli anni ’50 – affermò Jacobs – Warren (un ex insegnante di scuola superiore) scrisse i testi delle canzoni che parodiavano i suoni primitivi dei primi rockers mentre io (un ex studente imbrillantinato degli anni ’50) composi le melodie imitando gli originali”. Nacque così un successo internazionale, che a Livorno vedrà protagonisti Simone Sassudelli, Francesca Ciavaglia, Giorgio Camandona, Eleonora Lombardo, Nick Casciaro, Matteo Romano, Gioacchino Inzirillo, Matteo Germinario, Alice Luterotti, Eleonora Buccarini, Federica Vitiello, Maria Sacchi, Federico Colonnelli, Martina Santoro, Elisa Gobbi, Lorenzo Belviso, Francesco Marino e Silvia Riccò; scene di Gabriele Moreschi, costumi realizzati da Carla Accoramboni; coreografie di Gillian Bruce.

 

Ultimi biglietti in vendita presso il botteghino del Goldoni (tel.0586204290) aperto il martedì e giovedì ore 10-13 e il mercoledì, venerdì, sabato in orario 16.30-19.30; nei giorni di spettacolo è aperto due ore prima dell’inizio. I biglietti sono inoltre in vendita nei punti  TicketOne oppure on line collegandosi a www.goldoniteatro.it. – www.ticketone.itwww.boxofficetoscana.it. Prezzi: da € 30 a € 55

Show Full Content
Previous Coronavirus, bisogna preoccuparsi o no?
Next Primavera alla libreria Ubik: stagione di presentazioni e incontri
Close

NEXT STORY

Close

Si chiamava Destà

15 Giugno 2020
Close