1 Dicembre 2020
image
LIVORNO – Domani, 19 Giugno 2013, si terrà in tutta Italia la prima prova dell’Esame di Stato: la prova d’Italiano. Per tutti gli studenti ammessi e frequentanti la classe quinta, quella di stasera sarà la famosa “notte prima degli esami”, mentre per tutti gli altri studenti stasera sarà una normale sera di svago e divertimento. Detto questo, ci vogliamo soffermare su cosa sia successo l’ultimo giorno di scuola al Liceo Scientifico F. Enriques di Livorno. Sabato 8 Giugno*, infatti, nel giardino del Liceo Enriques, nella palestra del plesso scolastico ed alle piscine comunali si sono tenuti rispettivamente un concerto con gli studenti della scuola, delle partite di calcetto fra gli studenti e delle staffette di nuoto per ricordare Gianluca Raglianti e Lorenzo Fornaciari, due studenti del Liceo scomparsi recentemente. L’8 Giugno, si sono così tenuti contemporaneamente le finali dei tornei di calcetto con le squadre finaliste delle classi prime, seconde, terze e quarte, ed alla piscina comunale sono state organizzate le staffette di nuoto. Sia Gianluca Raglianti, che frequentava la classe III G, che Lorenzo Fornaciari, iscritto in II A, erano ragazzi impegnati nello sport, così che una competizione sportiva è sembrato il modo più opportuno per ricordarli.
Dopo le partite di calcetto in palestra e la gara di nuoto, a cui hanno partecipato anche insegnanti, studenti e sopratutto compagni di classe dei due ragazzi, alle 10.30, si sono tenute le premiazioni del torneo di calcetto e della staffetta di nuoto.
Finite le due premiazioni, è stato poi il momento  del concerto organizzato nel giardino dell’Istituto, grazie alla partecipazione di alcune band formate da alunni della scuola. Hanno così suonato e cantato sul palco i Custom Made, i Solks Back Out, i Nameless e gli Evil Empire accompagnati dalle urla di gioia degli studenti del Liceo per l’estate che stava arrivando e, sopratutto, perché fino a metà Settembre, non avrebbero dovuto mettere più piede all’interno della scuola. Questo non è stato comunque l’unico modo in cui sono stati ricordati i due ragazzi. Già durante l’anno, in loro memoria, è stata promossa una sottoscrizione fra professori, personale ATA e studenti per acquistare il contenitore di un defibrillatore, posto poi nell’atrio dell’Istituto con una targa con i loro nomi.
In conclusione, possiamo dire che l’ultimo giorno di scuola all’ Enriques è stata una giornata ‘diversa’,  da non dimenticare, perché hanno trionfato lo sport, la musica e l’amicizia,  che ancora molti degli studenti provavano verso questi due ragazzi scomparsi veramente troppo presto.
*Si ringrazia il docente vicario, il dirigente scolastico e lo studente F.B. per la collaborazione e la disponibilità mostrata per la pubblicazione di questo articolo.
Paolo Gambacciani
@paologamba10
image
Show Full Content

About Author View Posts

Paolo Gambacciani
Paolo Gambacciani

Studente appassionato di politica, arte, teatro, cinema e tennis. Sono laureato in Comunicazione presso la Scuola di Scienze Politiche dell'Università 'Cesare Alfieri' di Firenze e collaboro con uninfonews dalla sua fondazione; sono fortemente convinto ed a favore del progetto editoriale del giornale online. Vicepresidente e socio di Uni Info News.

Previous “La legge ferrea dell’oligarchia”: la nascita e la campagna elettorale di un partito (PT 1)
Next Prova a leggermi: Amorino di Isabella Santacroce

1 thought on “Domani prima prova della maturità – L’ultimo giorno di scuola al Liceo F. Enriques: sport e musica per ricordare e divertirsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Al “COUNTDOWN” contro la crisi climatica partecipa anche TEDxLivorno

5 Ottobre 2020
Close