22 Aprile 2024

Il tema del fallimento è sempre più presente nella quotidianità delle persone, specialmente dei giovani. Questo grazie anche alla crescente attenzione per la salute mentale e per il benessere psicologico.

I giovani dell’associazione Civico 79 hanno organizzato F.A.I.L. (First Attempt in Learning): un ciclo di quattro incontri sul tema del fallimento. Il primo incontro sarà venerdì 3 febbraio e avrà come tema il fallimento nella vita sociale affrontato dall’ospite Valentina Savi (@tuttelemelediannie).


Negli ultimi decenni abbiamo assistito a una crescita dell’interesse per il tema della salute mentale. Sempre più persone, soprattutto tra i giovani, rivendicano il diritto al benessere psicologico come un diritto fondamentale legato alla cura di sé. Se un tempo parlando di difficoltà psicologiche si poteva essere vittime di stigma, oggi la situazione è parzialmente cambiata. La diffusione dell’attenzione a questo tema è dovuto anche alla crescita di problematiche emotive attestata da numerosi studi. A fronte di ciò, le realtà giovanili rivendicano sempre di più il bisogno di parlare di questi temi con trasparenza e sensibilità. Anche in questo caso la prevenzione è meglio della cura.

La pandemia, in questo senso, non ha fatto altro che aggravare una situazione poco rosea che i giovani già prima vivevano (disoccupazione giovanile, precarietà nel lavoro, aumento dei NEET, e in generale la crisi generativa del giovane adulto). La tematica del fallimento è sempre più sentita dalle nuove generazioni a causa del crescente senso di inadeguatezza che il giovane adulto affronta nel trovarsi un posto stabile nel mondo.


Proprio per tentare di analizzare con più lucidità questo tema, e per cercare di farlo in un ottica più ottimista, i giovani livornesi del Civico 79 – un progetto nato quattro anni fa nella comunità salesiana di Livorno – hanno organizzato un ciclo di quattro incontri tra febbraio a maggio. Il titolo di questa serie di eventi, “FAIL”, si ispira alle parole di A.P.J. Abdul Kalam, undicesimo presidente indiano nonché celebre scienziato, conosciuto anche come “presidente del popolo”. Kalam era solito dire che il fallimento non è nient’altro che un primo tentativo nel processo di apprendimento e crescita (“First Attempt In Learning).

Il Civico 79 è uno spazio di aggregazione gestito da giovani e per giovani che accoglie eventi e dibattiti su vari temi, collegati in qualche modo con l’impegno giovanile. Il primo incontro, che si svolgerà venerdì 3 febbraio in Viale del Risorgimento 77, verterà sul tema del fallimento nel mondo social e avrà come ospite Valentina Savi (@Tuttelemelediannie), illustratrice e influencer livornese.

A partire dalle 19:00 di venerdì l’ambiente del Civico sarà aperto per accogliere i partecipanti con un aperitivo (offerta libera). Successivamente si svolgerà l’incontro organizzato come una “tavola rotonda” in cui ognuno potrà, se lo desidera, porre domande o portare la propria esperienza. Il topic della serata sarà il fallimento visto dal punto di vista dei social network. L’argomento sarà trattato sia come difficoltà a mostrare un’immagine autentica di sè, sia come possibilità che i social offrono per sensibilizzare meglio sul tema.

Nei prossimi mesi saranno organizzati altri incontri che verteranno rispettivamente sul rapporto del fallimento con l‘istruzione, con il lavoro, e con la politica. Oltre al progetto F.A.I.L, il Civico 79 sta portando avanti un’altra iniziativa dal nome “Io studio al Civico“, che consiste nella messa a disposizione dello spazio come aula-studio per studenti universitari.

Fino al 21 febbraio, dal lunedì al mercoledì, l’ambiente del Civico 79 sarà aperto a tutti gli studenti dalle 16:00 alle 23:00. Questo progetto è pensato sia per offrire uno spazio di studio in orario serale (fascia non coperta dalle biblioteche livornesi), sia per condividere momenti di pausa in un ambiente accogliente e amichevole.

Show Full Content

About Author View Posts

Francesco Rau

Livornese ma nato in Tanzania, classe '97. Capo-scout Agesci, cattolico, laureato in Scienze del Servizio Sociale, educatore. Appassionato di scienze sociali, recitazione e filosofia.

Previous Premio combat prize 2022: ha vinto Cratere, di Caterina Morigi
Next Puzzle Society: PGUC – Rapporti tra Generazioni
Close

NEXT STORY

Close

Per Pier Paolo Pasolini, in occasione del centenario dalla nascita

5 Marzo 2022
Close