1 Ottobre 2020

 

Il Kosovo è un piccolo paese, di grandezza uguale alla regione italiana del Umbria.

Nonostante le ridotte dimensioni, questo Stato, che ricordiamo è indipendente dal 17 febbraio 2008, possiede al suo interno luoghi meravigliosi che sono poco conosciuti alle persone.


Uno dei posti più belli è “Mirusha e Ujvares”, le sette cascate di questo lago si trovato tra le città di Kline e Gjakove.

 

 

 

 

 

 

Un’altro luogo affascinante per cultura e tradizione albanese è la città di Prizren.
Questa è la città più a sud del Kosovo. Tra le meraviglie da visitare troviamo la lega della città, che fu fondata nel 1848, il ponte Shadervan, ma anche il castello della città il quale si trova in una posizione strategica. Gli scavi arghelogici di questa “Fortezza” sono stati stati effettuati nel 1969 e poi di nuovo nel 2004, 2009-11; ciò ha portato alla scoperta dell’infrastruttura, che incorpora mura fortificate e rinforzate con torri,corridoi, depositi e altre stanze interne di abitazioni secolari.
Nel 1948 è stato dichiarato monumento culturale di eccezionale importanza per il Kosovo.

 

 

 

Per gli appassionati delle montagne, sci, alpinismo e per trascorre in generale una giornata nel fresco terittorio kosovaro vi consiglio “Rugova”.
Rugova è ricca di molti elementi morfologici come grotte, cascate, laghi glaciali, alte vette e tunnel.
La vetta più alta è Hajla a 2.403m. Da Qafa e Qyqes è possibile osservare l’intera città di Peja.


Rugova offre buone condizioni di vita (soprattutto per l’aria) anche se il numero di residenti è drasticamente diminuito a causa delle condizioni economiche e dalla mancanza di investimenti da parte del governo. Per concludere auspico una mano maggiore da parte dello stato affinchè il turismo montano sia sfruttato al meglio.

 

Butrint Gllasoviku

Show Full Content

About Author View Posts

Posta dei Lettori
Posta dei Lettori

Uni Info News pubblica da sempre lettere dal suo pubblico nel tentativo di rendere i ragazzi partecipi della realtà che ci circonda. Inviaci la tua opinione tramite la nostra pagina: Contatti

Previous La Spañolita – Avvicinarsi con un ponte linguistico ai tempi del distanziamento sociale
Next Referendum: un sì alla Casta
Close

NEXT STORY

Close

Adìos, Carlos Ruiz Zafòn: i tuoi libri non verranno mai dimenticati

22 Giugno 2020
Close