“Largo al factotum”: recensione dello spettacolo di Elio

Luca Fialdini - 20 Gennaio 2017

LIVORNO: domani e mercoledì la Bottega del Caffè di Carlo Goldoni

Luca Fialdini - 20 Gennaio 2017

“Il Padre”: al Teatro Guglielmi la prima nazionale

Luca Fialdini - 20 Gennaio 2017
Share

Stasera, venerdì 20 gennaio, alle ore 21:00, va in scena al Teatro Guglielmi di Massa in prima nazionale lo spettacolo Il Padre, che sarà poi replicato sabato 21 e domenica 22, alla medesima ora.

Il Padre, un titolo di grande prestigio internazionale, ha debuttato nel settembre del 2012 al Hébertot Theatre di Parigi con Robert Hirsch, diretto da Ladislao Chollat ed è rimasto sulle scene francesi fino al 2014, per poi essere ripreso nel 2015 dalla Comédie des Champs-Elysées; sempre nel 2014 si aggiudica il prestigioso Prix Molières come miglior spettacolo dell’anno.

guglie3

La sala grande del Teatro Guglielmi di Massa

Addirittura nel 2015 l’opera viene adattata per il grande schermo da Philippe Le Guay col titolo Florida. E’ stato inoltre rappresentato a Londra al Wyndham’s Theatre e al Trycicle Theatre con protagonisti Kenneth Cranham e Claire Skinner. Nel 2016, invece, Il Padre fa il suo debutto al MTC – MANHATTAN THEATRE CLUB di Broadway, con il grande Frank Langella nel ruolo di protagonista, con la traduzione del due volte vincitore del Tony Award, Christopher Hampton, e diretto dal regista premio Tony Award, Doug Hughes.

Nel 2017, questo titolo blasonato approda finalmente in Italia e la prima tappa è proprio lo storico teatro massese. La versione italiana de Il Padre si avvale di un cast di primo piano sulla scena teatrale nazionale, a partire dal regista Piero Maccarinelli e dai due protagonisti,  Alessandro Haber Lucrezia Lante della Rovere.

In quest’opera l’autore Florian Zeller racconta con ironia e delicatezza lo spaesamento di un uomo (Andrea) la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone. La perdita dell’autonomia di Andrea progredisce a tal punto che la figlia Anna è costretta a dover prendere decisioni al suo posto e contro la sua volontà. Tutto a poco a poco va scomparendo: i punti di riferimento, i ricordi, la felicità della famiglia.
Con grande abilità Zellerci conduce a vivere empaticamente le contraddizioni in cui il nostro protagonista incappa, perdendo a poco a poco le sue facoltà logico-analitiche e non riuscendo più a distinguere il reale dall’immaginario, ci coinvolge con grande emozione in questo percorso dolorosamente poetico.

Ricordiamo che sabato 21 gennaio, alle 18:15, Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere incontreranno il pubblico presso le Stanze del Guglielmi.

Per informazioni: teatroguglielmi@comune.massa.ms.it tel. 0585 41678 (int. 2/3). Biglietteria 0585 41678 (int. 1)

www.teatroguglielmi.it

Luca Fialdini

luca.fialdini@uninfonews.it