Referendum trivelle, un buco nell’acqua

Melissa Aglietti - 18 Aprile 2016

Fine dei giochi | Top & Flop 33esima giornata

Melissa Aglietti - 18 Aprile 2016

Il Punto – la settimana in breve

Melissa Aglietti - 18 Aprile 2016
Share

Cosa è successo la settimana appena passata nel mondo:

 

-Almeno 41 vittime e oltre 2000 feriti: questo il bilancio delle forti scosse di terremoto che hanno colpito il sud-ovest del Giappone. La prima scossa, di magnitudo 6.5, era stata registrata nella notte tra giovedì e venerdì. Le autorità locali temono altre scosse.

-Proteste in Macedonia contro la decisione del presidente Gjorge Ivanov di fermare tutti i processi contro i politici del paese e per indire nuove elezioni parlamentari. Il presidente aveva motivato la sua decisione come un atto necessario al processo di riconciliazione nazionale.

-Un’esplosione su un bus di linea a Gerusalemme ha provocato decine di ferite. Le autorità locali non escludono che si possa trattare di un attacco terroristico.

-Due soldati sarebbero rimasti uccisi e quasi 50 persone ferite nell’esplosione di un’autobomba a Hani, nel sud-est della Turchia. La zona è teatro di scontri fra Pkk e forze governative.

Volodymyr Groysman è il nuovo primo ministro ucraino. Il nuovo capo del governo succede a Arseni Iatseniuk, dimessosi domenica 10 aprile, al termine di una lunga crisi di governo.

-Rimandati i colloqui di pace sul conflitto in Yemen previsti per il 18 aprile in Kuwait. La causa dell’annullamento sarebbe da imputare ai continui scontri tra ribelli e Arabia Saudita e alle accuse reciproche di aver violato il cessate il fuoco.

-Circa 400 migranti dispersi in un naufragio a largo delle coste libiche.La Bbc Arabic parla “di quattro imbarcazioni sfasciate”.

-La Camera dei deputati brasiliana ha dato il via al procedimento di impeachment nei confronti della presidente Dilma Rousseff.  Il mandato della Rousseff sarebbe dovuto terminare nel 2018.

-Sale a 350 morti il bilancio provvisorio del terremoto in Ecuador. Il violento terremoto di magnitudo 7,8 ha colpito la zona costiera centrale del Paese, a circa 170 chilometri dalla capitale Quito.