2 Giugno 2020

Venerdì 1, Sabato 2 e Domenica 3 marzo – ore 19

negli appartamenti privati di Stazione, Venezia e Fabbricotti

Elena De Carolis con Marguerite e Io

apre la rassegna Scenari di Quartiere – Inverno

——

Sabato 2 marzo, ore 17.30 con ritrovo presso la Chiesa di S. Caterina

Prima visita guidata ai Quartieri di Livorno (partecipazione libera)

Livorno. Primi tre appuntamenti perla rassegna Scenari di Quartiere – Inverno, il nuovo progetto a cura del Comune di Livorno e Fondazione Teatro Goldoni con la direzione artistica di Fabrizio Brandi: venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 marzo, con inizio sempre alle ore 19, Elena De Carolis presenterà il suo lavoro teatrale “Marguerite e Io”. Una performance che vedrà l’attrice milaneseprotagonista in tre diversi appartamenti messi a disposizione di cittadini privati nei quartieri rispettivamente di Stazione, Venezia e Fabbricotti, nell’ambito di“Adotta un Artista”, una sessione particolare con cui l’interprete ha la possibilità di rodare ed affinare recitazione e testo. Nasce così un percorso socialmente coinvolgente e stimolante per pubblico ed artisti stessi a cui per queste prime date potranno assistervi coloro che entro giovedì si sono prenotati ai numeri messi a disposizione dalla Fondazione Teatro Goldoni e che hanno avuto conferma con voucher di partecipazione ed indicazione sul punto di ritrovo per ciascuna rappresentazione.

“Il mio incontro con Marguerite Duras – spiega Elena De Carolis – avvenne quando iniziai a provare uno spettacolo, Suzanne, tratto da un suo testo, Suzanne Andler. La vita, i successi letterario e cinematografico, l’impegno politico, le passioni, gli amori di una delle scrittrici più importanti del’900 si intrecciano così in questo lavoro con le mie vicende, legate alla creazione di Suzannee non solo”. Lo spettacolo è prodotto da AgaveTeatro.


Elena De Carolissi è diplomata presso la Scuola di Teatro di Bologna “A. Galante Garrone”; la sua formazione include anche danza contemporanea presso la scuola di danza Compagnia Era Acquario (Parma)

e Nut (Milano), workshop teatrali e cinematografici; in campo teatrale vanta una decennale esperienza in numerose produzioni, così come la partecipazione a spot pubblicitari di importanza nazionale.


Si ricorda che da lunedì 4 a giovedì 7 marzo, con orario 10-12sarà possibile richiedere la partecipazione all’appuntamento in programma nel prossimo fine settimana (8, 9 e 10 marzo) “Concedimi di diventare niente” di e con Peppe Fonzo, nei quartieri Centro, Magenta e Borgo Cappuccini, telefonando ai numeri 0586 204219 / 0586 204201; si possono chiedere massimo 2 accrediti.

Tutte le informazionisulla programmazione su www.goldoniteatro.ite www.scenaridiquartiere.it

 


Visita ai Quartieri di Livorno

Sabato 2 marzo, alle ore 17.30con ritrovo presso la Chiesa di S. Caterina in piazza dei Domenicani, si terrà la visita al quartiere che ospita lo spettacoloa cura della guida turistica livornese Fabrizio Ottone; sarà lui ad accompagnare gli interessati (la partecipazione è libera) tutti i sabato nel mese di marzo alla conoscenza della storia, arte ed urbanistica della zona dove si tiene l’appuntamento teatrale. L’iniziativa (gratuita e della durata di un’ora) è organizzata dalla Fondazione Teatro Goldoni in  collaborazione con l’Associazione Quartieri Uniti Livorno. Altre visite guidate si terranno l’8 e 11 aprile ed il 20 maggio.


Show Full Content
Previous SERIE B IL PUNTO. 7°giornata di ritorno: pari per il Brescia, tonfo Palermo, Benevento secondo
Next The power of “Not yet”

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Un Affare di Famiglia (2018)

29 Maggio 2020
Close