GOLDONI: Mercoledì in scena “Botanica”, lo spettacolo di prosa sull’Universo Vegetale

Matteo Provvidenza - 11 Dicembre 2018

Goldoni: questa domenica “Lillo & Greg” in “Gagmen – i fantastici sketch”

Matteo Provvidenza - 11 Dicembre 2018

SERIE B IL PUNTO: 15°giornata: Palermo si consolida capolista, bene Pescara e Brescia, vittoria per il Livorno

Matteo Provvidenza - 11 Dicembre 2018
Share

In Serie B, dopo la quindicesima giornata, continua la situazione di apertura e di buon equilibrio per il campionato cadetto.

Salernitana-Brescia 0-3 – Passeggia il Brescia sulla Salernitana nella sfida dell’Arechi. Uno strepitoso Alfredo Donnarumma ha travolto la sua ex squadra campana con una tripletta già nel primo tempo, portandosi a quota 13 nella classifica marcatori. Le rondinelle hanno tenuto in mano la partita, grazie al vantaggio della prima frazione, sfiorando a più riprese la rete del quarto gol. I campani riusciranno a siglare la rete della bandiera solo a tempo scaduto con Di Tacchio. Brescia in piena zona playoff.

Benevento-Verona 0-1 – Sconfitta casalinga per il Benevento, battuto 1-0 dal Verona nel posticipo domenicale della 15° giornata del campionato di serie B. Il gol decisivo lo ha messo a segno l’ex Fiorentina e Carpi Ryder Matos. Il Benevento, in inferiorità numerica per l’espulsione di Costa, nel finale ha fallito un calcio di rigore con Coda.

Cremonese-Cittadella 0-0 – Termina 0-0 la sfida dello Zini tra Cremonese e Cittadella. Una partita con poche occasioni da gol, ma comunque piacevole. Le due squadre hanno provato a vincere fino alla fine, ma non sono mai riuscite a trovare la zampata giusta. l

Livorno-Foggia 3-1 – Il Livorno coglie la prima vittoria dell’era Breda (3-1) in un match fondamentale al Picchi contro il Foggia che permette agli amaranto di lasciare l’ultimo posto solitario, raggiungere i pugliesi in classifica e sperare di restare così in corsa per la salvezza. Al 4′ pt amaranto in vantaggio, 1-0, con Diamanti: ben servito dal giovanissimo Canessa entra in area e di destro, non il suo piede, supera Bizzarri. Alla mezz’ora pareggia il conto il Foggia 1-1, gelando il Picchi con Loiacono che di testa corregge in porta facilmente un cross di Iemmello. Nel secondo tempo i padroni di casa ripartono a testa bassa con Diamanti ancora protagonista in apertura: al 3′ st batte un angolo corto scambiando con Valiani che da posizione impossibile beffa Bizzarri segnando il 2-1 e la sua personale doppietta. A metà della ripresa triplicano gli amaranto con Bruno che appena entrato, al 28′, ben servito da Diamanti su azione di contropiede ha il tempo di prendere la mira e con un preciso rasoterra siglare il 3-1. Il Livorno riesce a portare in fondo il risultato, mentre per il Foggia va in scena la contestazione dei numerosi tifosi arrivati al seguito della squadra ospite.

Padova-Palermo 1-3 – Il Palermo esce vittorioso dallo stadio Euganeo, battendo il Padova per 3-1 e mantiene il primato nella classifica di Serie B. Partita subito vivace: al 4′ Bonazzoli impegna Brignoli, al 15′ Trajkovski segna, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Tutto regolare invece al 30′, quando Bonazzoli batte Brignoli in acrobazia su cross di Contessa: 1-0 per il Padova. Dopo un altro gol annullato per fuorigioco al 34′, il Palermo pareggia al 42′ con un tiro a incrociare di Trajkovski. Nella ripresa i rosanero mettono la freccia e chiudono la partita nel giro di 3′. Al 23′ Moreo prolunga un cross di Falletti per Rajkovic, che insacca da due passi. Al 25′ è sempre Moreo a servire Nestorovski, che beffa Perisan sul primo palo.

Lecce-Perugia 0-0  – Termina 0-0 la sfida tra Lecce e Perugia al Via del Mare, risultato che consolida l’ottima posizione in classifica per i padroni di casa e rafforza quella play-off per gli ospiti.

Spezia-Cosenza 4-0 – Lo Spezia serve il poker al Cosenza, riscatta il passo falso di Ascoli e si rilancia in classifica. La squadra ligure passa dopo appena 42 secondi: sul corner calciato da Ricci e’ Augello che con un tiro al volo da fuori area non lascia scampo al portiere dei calabresi. Nella ripresa lo Spezia chiude: il raddoppio arriva al 3′. Azione manovrata dei liguri, cross di Mora, Bartolomei sbuca sul secondo palo e insacca di testa. Al 7′ è 3-0 per i liguri: con i calabresi sbilanciati in avanti, Bartolomei con un lancio imbecca Okereke che accentra, elude l’intervento di Idda e di destro batte Perina. Il nigeriano, ex della contesa, non esulta. Il definitivo 4-0 arriva al 17′ su calcio di rigore: Dermaku atterra Okereke, dal dischetto Ricci non sbaglia. Col successo odierno, lo Spezia sale a 20 punti e si porta a ridosso della zona play off.

Venezia-Ascoli 1-0  – Solo nel finale di un match dominato fin dalle prime battute il Venezia riesce a piegare l’Ascoli. A siglare il gol decisivo dell’1-0, al 38′ della ripresa, è stato Citro.  La squadra di Zenga continua così la risalita in classifica, agganciando i marchigiani a quota 19.

Pescara-Carpi 2-0  – Il Pescara batte 2-0 il Carpi allo stadio Adriatico nell’anticipo della 15/a giornata. A decidere la gara l’autorete di Mbaye al 29′ della ripresa e la rete di Mancuso al 45′ st. Gli abruzzesi salgono a 26 punti, secondi pari merito con il Lecce.

Ha riposato il Crotone che affronterà il Venezia in casa la prossima giornata.

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI:

Donnarumma (Brescia): 13 reti

Mancuso (Pescara): 8 reti

Coda (Benevento): 7 reti

Nestorovski (Palermo) e Palombi (Lecce): 6 reti

CALENDARIO 16°GIORNATA

Venerdi 14 dicembre alle ore 21:00 si apre la giornata con Foggia-Cremonese. Sabato 15 dicembre 4 match in programma: alle ore 15 Ascoli-Cittadella, Palermo-Livorno e Perugia-Spezia mentre alle ore 18 Cosenza-Benevento. Domenica si inizia con i due match delle 15:00 Carpi-Salernitana e Crotone-Venezia mentre alle ore 21:00 Brescia-Lecce. Chiude il turno il Monday Night delle ore 21:00 Verona-Pescara.

M.P.