Trashopoli 3: A scarpate, incessantemente continua la “Guerra di tutti contro tutti”

Matteo Provvidenza - 29 Ott 2018

Pubblico in estasi per la prima de “L’elisir d’amore” di Donizetti

Matteo Provvidenza - 29 Ott 2018

SERIE B IL PUNTO. 9°GIORNATA: primo ko stagionale per il Pescara, bene Verona e Benevento, prima vittoria per il Livorno

Matteo Provvidenza - 29 Ott 2018
Share

SERIE B IL PUNTO – 9°GIORNATA
Cari guerinetti online buonasera da Matteo e bentornati alla rubrica SERIE B IL PUNTO dedicata alla stagione 2018/2019 della Serie BKT.

9°Giornata: crolla il Pescara, Verona e Benevento ok, prima vittoria per il Livorno

Palermo-Venezia 1-1
Termina 1-1 l’anticipo della nona giornata di Serie B fra Palermo e Venezia. I siciliani, in dieci uomini dal 63′ per l’espulsione di Trajkovski, riescono a trovare il gol del pareggio al 90′ con Struna. Il Venezia era passato in vantaggio al 60′ grazie a Segre. In classifica i siciliani di Stellone sono al secondo posto con 15 punti. Il Venezia sale invece a quota 6.

Benevento-Cremonese 2-1
Seconda vittoria consecutiva per il Benevento che infligge alla Cremonese il primo stop in campionato (2-1) nella gara valida per la nona giornata di Serie B e si porta al secondo posto in classifica alle spalle del Pescara, distante due punti. In avvio un’occasione per parte, con Coda e Mogos vicini al gol. Al 17′ l’attaccante dei sanniti sblocca il risultato con un tiro sul secondo palo imprendibile per Radunovic. I padroni di casa continuano a premere e al 37′ Insigne sull’assist di Coda di punta anticipa il portiere e trova il raddoppio. Nella ripresa i lombardi tornano subito in gioco con Migliore che dalla distanza al minuto 8 ‘buca’ Migliore. I campani non perdono la bussola nonostante la rete incassata anzi al 27′ vanno a un passo dal tris con una punizione di Coda che colpisce il palo. Nel finale la Cremonese non crea più di tanto e rimedia la prima sconfitta stagionale.

Brescia-Cosenza 1-0
Il Brescia interrompe la striscia di tre risultati utili consecutivi del Cosenza centrando la terza vittoria (1-0) nelle ultime cinque partite al ‘Rigamonti’ nella gara valida per la nona giornata del campionato di Serie B. I lombardi salgono così a 14 punti, in zona playoff, mentre i calabresi restano fermi a 7. Nella prima frazione fiammata degli ospiti, che si vedono annullare un gol al 6′, poi sale in cattedra per i padroni di casa Morosini che in due occasioni spaventa Saracco. La ripresa si apre con un tentativo del neoentrato Baez che impegna Andrenacci. Al 21′ arriva il gol che decide la partita: lo sigla Torregrossa, che approfitta dell’uscita a vuoto di Saracco sul cross di Curcio per firmare l’1-0. Il Cosenza si getta in attacco, ma a parte un colpo di testa di Idda non crea altri grattacapi alla difesa delle rondinelle.

Foggia-Lecce 2-2
Termina con un pareggio ricco di emozioni il derby pugliese tra Foggia e Lecce, gara valida per la nona giornata del campionato di Serie B. Nei primi 45 minuti occasioni da una parte e dall’altra, ma a sbloccare il risultato è Deli nel finale con un destro che trafigge Vigorito. Nella ripresa al 7′ il Foggia raddoppia con la conclusione vincente di Tonucci, ma tre minuti più tardi Mancosu su punizione soprende Bizzarri e riporta in partita il Lecce. Gli ospiti iniziano a spingere e al 29′ trovano il pari con La Mantia, che di sinistro realizza il 2-2. Nel finale entrambe le squadre vanno a caccia del gol vittoria ma il risultato non cambia più.

Livorno-Ascoli 1-0
Prima vittoria nel campionato di Serie B per il Livorno. Arriva alla 9/a giornata contro l’Ascoli. Decide la gara a favore della squadra di Cristiano Lucarelli, allo stadio ‘Armando Picchi’, la rete di Raicevic al 42′. L’attaccante al volo con il mancino, nell’area piccola, supera Perucchini, dopo un cross di Fazzi da sinistra. I marchigiani tentano la riscossa, ma alla fine Livorno-Ascoli finisce 1-0. I toscani smuovono la classifica e salgono a 5 punti, la squadra di Vincenzo Vivarini resta ferma a metà classifica, a quota 9.

Padova-Spezia 0-0
Padova e Spezia non si fanno male. Allo stadio ‘Euganeo’, finisce 0-0 la partita valida per la 9/a giornata del campionato di Serie B. Dopo una partita con tanti errori a metà campo per entrambe lo squadre e con poche occasioni da rete, i veneti, reduci da due ko di fila, fanno un passettino in avanti in classifica e arrivano a 7 punti. Mentre lo Spezia è a ridosso della zona playoff a quota 13: primo pari in stagione per la squadra di Pasquale Marino.

Pescara-Cittadella 0-1
Colpaccio del Cittadella a Pescara. All”Adriatico’, la squadra di Roberto Venturato ferma la corsa del Delfino, che resta in testa a 18 punti. Risolve la sfida, valida per la 9/a giornata del campionato di Serie B, Finotto al 57′. Assist di Schenetti in area e palla, dopo il velo di Branca, all’attaccante in prestito dalla Spal, che arriva davanti a Fiorillo e lo fulmina. I veneti, in virtù di questa vittoria, dopo due pareggi e due sconfitte, sono in piena zona playoff a quota 14.

Verona-Perugia 2-1
L’Hellas Verona ritrova i tre punti dopo tre giornate battendo 2-1 il Perugia, al secondo stop di fila, nella gara valida per il nono turno di Serie B. Con questo successo gli scaligeri salgono a 17 punti balzando al secondo posto in classifica a una lunghezza dalla capolista Pescara. Gli umbri invece restano fermi a 8 punti, appena sopra la zona playout. I padroni di casa partono bene ma dopo aver sfiorato il vantaggio al 5′ con Di Carmine vanno sotto al primo tiro verso lo specchio degli ospiti. Melchiorri al 26′ gela il ‘Bentegodi’ con un tocco sotto che supera Silvestri dopo uno scambio con Vido. I veneti non si scoraggiano e in chiusura di frazione acciuffano il pareggio con una magia su punizione di Henderson. Nella ripresa al 6′ la rimonta dell’Hellas è completa. Ancora Henderson crossa per Di Carmine che di testa non sbaglia e trafigge Gabriel. Il Perugia avrebbe la chance di pareggiare al 14′ ma Vido si fa respingere un calcio di rigore da Silvestri. Nel finale è ancora il portiere della squadra di Grosso a rubare la scena con un doppio intervento salva risultato sul colpo di testa di Dragomir.

Crotone-Salernitana 1-1
Un punto a testa per Crotone e Salernitana. Finisce 1-1 la sfida dello ‘Scida’, valida per la nona giornata di Serie B. Risultato che rispecchia l’equilibrio del match, con i campani capaci di agguantare nel finale, con Simy, il pareggio dopo il vantaggio degli ospiti firmato Bocalon. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, il risultato si sblocca ad inizio ripresa. A passare in vantaggio è la formazione di Colantuono, sugli sviluppi di un angolo, con Bocalon che insacca da pochi passi dopo l’incornata di Mantovani (50′). All’85’ il pareggio del Crotone, siglato da Simy che schiaccia in rete sul perfetto traversone di Martella. In virtù di questo pareggio, la Salernitana sale a 14 punti, la squadra di Stroppa raggiunge quota 11. I padroni di casa hanno giocato con il lutto al braccio in ricordo delle quattro vittime del recente incidente sul lavoro.

Ha riposato il Carpi pronto ad affrontare il Palermo nel turno infrasettimanale imminente (fonti: La Presse)

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI

CALENDARIO 10°GIORNATA
Domani alle ore 21: Ascoli-Verona, Carpi-Palermo, Cittadella-Foggia, Cosenza-Pescara, Cremonese-Venezia e Perugia-Padova
Mercoledì alle ore 19:00 Salernitana-Livorno e ore 21:00 Crotone-Lecce. Rinviata causa maltempo Spezia-Benevento.
Riposa: Brescia