Islam

Contro la Mutilazione Genitale Femminile

Fabrizia Capanna - 7 Febbraio 2017
Share

Ieri è stata la Giornata in cui il mondo è stato invitato a ricordare una lotta della quale normalmente si dimentica, ma che qualcuno combatte ogni giorno, quella contro la mutilazione genitale femminile, la Female Genital Mutilation. È una lotta questa, che spesso passa in secondo piano, si dice “E allora? In fondo ci sono problemi ben più gravi ai quali pensare, la gente muore là fuori. …

Continue reading

SIRIA FOR DUMMIES – GUIDA AL CONFLITTO

Fabrizia Capanna - 2 Gennaio 2017
Share

Nota al lettore: se fate parte di quella vivace fauna che compone i commentatori-tipo de Il Giornale, vi prego di interrompere qui la lettura. Lungi da me attrarre visitatori non interessati, paleso subito lo scopo di questo pezzo, dove si andrà a parare insomma: è una sinossi dei cinque anni di guerra in Siria, una sorta di “quel che c’è da sapere” prima di aprir …

Continue reading

15 Luglio – Il golpe visto dai turchi

Fabrizia Capanna - 17 Luglio 2016
Share

È dalle 22.00 del 15 Luglio che tutti, su televisioni e social, stiamo cercando di capire cosa diavolo stia succedendo in Turchia. Qualcuno in realtà se lo chiede già da Novembre, e forse da un po’ prima. Partendo dal fatto che invidio tantissimo tutti coloro che hanno in bocca la verità assoluta (chapeau), mi rendo conto bene che nessuna anima viva saprà mai la verità sul …

Continue reading

10 cose che tutti dovrebbero sapere sul Ramadan

Sveva Balzini - 29 Giugno 2015
Share

Il Ramadan appare alla maggior parte della gente come un mese estenuante e incredibilmente straziante. A volte posso capire come mai alcuni musulmani si lamentano tutto il giorno e non riescono ad aspettare che finalmente tramonti il sole. Ma nel corso degli ultimi due anni, sono arrivata a rendermi conto di qualcosa del Ramadan che è al di là del cibo e dell’acqua. Ecco 10 cose …

Continue reading

La lotta al terrorismo: una battaglia da non perdere

Marco D'Alonzo - 20 Aprile 2015
Share

  La brutale aggressione jihadista alla sede parigina di Charlie Hebdo non ha soltanto costituito un gravissimo attacco alle libertà di espressione e di stampa, autentici pilastri della civiltà occidentale, ma ha anche scosso le coscienze dei cittadini europei, riportandoli bruscamente alla realtà. La minaccia del terrorismo islamista, che all’uomo comune sembrava una delle tante crisi riportate dai media, esplosa in Paesi lontani di cui …

Continue reading

“No boots on the ground”

Lamberto Frontera - 13 Marzo 2015
Share

“Perché gli americani non mandano i Marines in Siria?” mi chiede un amico di fronte ad una tazza di caffè, in una assolata mattina di marzo “perché ce ne stiamo qui a guardare il ‘nazismo del XXI’ sec, senza far niente?” In queste domande legittime si condensa gran parte del dibattito internazionale in corso e le risposte, a volte, sono difficili da accettare poiché implicano …

Continue reading

L’incoerenza del silenzio sull’ISIS

Simone Bacci - 27 Febbraio 2015
Share

Prima di leggere questo articolo guardate il video dei miliziani dell’ISIS che abbattono le millenarie statue di Mosul. Non avrei mai pensato di arrivare a dire tanto. Vi ricordate quando i nazisti bruciavano i libri per cancellare le tracce della cultura contrastante all’ideologia unica? Vi ricordate quando la Resistenza scelse di difendersi da chi voleva toglierci la libertà in nome dello stato tedesco e della …

Continue reading

Il dubbio: domande aperte a partire dai fatti di Parigi

Michele Parisi - 9 Febbraio 2015
Share

Trascorso un mese dai fatti che hanno interessato Parigi e la rivista Charlie Hebdo, augurandomi che la sempre più nevrotica animosità occidentale si sia fatta meno coinvolgente, e in chi legge e in me che scrivo, propongo qui alcune domande aperte sugli intricati e molteplici aspetti che ruotano attorno alla vicenda. Poiché la vicenda in sé è stata di una semplicità lapidaria: una sparatoria nel …

Continue reading

Perché reagire allo Stato Islamico è un dovere

Simone Bacci - 8 Settembre 2014
Share

Non esistono Dio, religioni, rivoluzioni, ideali, vendette per cui l’omicidio sia da ritenersi una valida prassi. Quando si uccide non esistono giustificazioni. L’unica eccezione è la legittima difesa. In occidente sono dovuti passare 2000 anni dalla nascita del cristianesimo per arrivare a queste considerazioni. Un’altra cosa per cui sono dovuti passare, almeno in Italia, 1800 anni è il disfacimento della teocrazia, la Bibbia lo dice …

Continue reading

Il califfo Erdogan

Matteo Taccola - 29 Aprile 2013
Share

La Turchia è oggi uno Stato che sta declinando quell’antica divisione fra potere religioso e potere temporale, mescola, come un mago impazzito, questi due ingredienti, sconvolgendo l’assetto che un personaggio come il grande Mustafa Kemal aveva creato e difeso strenuamente. Atatürk, cognome onorifico che gli venne dato con un decreto apposito emanato dal Parlamento della Repubblica Turca, depose nel 1922 Maometto VI, fondò la Repubblica …

Continue reading