30 Maggio 2020

Probabilmente uno dei mercati più pazzi e clamorosi degli ultimi anni. Dopo gli anni in cui l’austerity aveva impoverito il calciomercato italiano, almeno la Juventus, ha spezzato questa tendenza spendendo cifre folli. Dopo aver rimpinguato le casse con la cessione Pogba al Manchester United si è presentata alle porte di Roma e Napoli pagando la clausola di Pjanic e Higuain. Trasferimenti a cui non sono seguite aspre polemiche, soprattutto tra i tifosi napoletani che prima hanno additato come traditore il giocatore e poi contestato la dirigenza. Ma anche le altre squadre non sono rimaste a guardare, il Napoli con la clausola del Pipita ha rifatto la squadra mentre la nuova proprietà dell’Inter ha investito pesantemente dopo l’addio di Mancini. Dall’altra parte invece troviamo una Roma molto in difficoltà e un Montella sconsolato in attesa dei soldi cinesi. Giallorossi sicuramente 1907420-40144190-640-360destabilizzati dai mancati introiti della Champions mentre il Milan, preso dal trasferimento della società, ha compiuto un calciomercato di basso profilo. Sono stati molti i botti e i colpi sfumati proprio al fotofinish, uno su tutti quello di Witsel che, ormai promesso ai bianconeri, è stato bloccato proprio quando mancavano pochissimi minuti alla chiusura. Nonostante ciò, Juventus indiscussa regina del calciomercato e non è certo un caso. Questi infatti sono i frutti di un progetto che parte da molto lontano. Stadio di proprietà e acquisti oculati che uniti ai proventi di tutti i trofei vinti hanno fatto letteralmente rinascere economicamente i bianconeri, facendo così rivivere ai tifosi i vecchi tempi d’oro. Calciomercato che ovviamente non può nascondere il vero, grande obbiettivo di questa stagione: la coppa dalla grandi orecchie. Ma al di là del colpo più incredibile di questo mercato che per ovvie ragioni non può che essere Higuain, sono stati tanti i tormentoni che hanno agitato questi giorni frenetici di mercato: la cessione di Pogba, Icardi al Napoli, Bacca, i cambi di panchine di Lazio e Inter, Maksimovic. Comunque non solo le cosiddette grandi sono state protagoniste infatti non sono mancate le sorprese. Anche Mihajlovic ha di che gioire col suo Toro, per non parlare del neo promosso Cagliari letteralmente scatenato.

Ed ora, senza ulteriori indugi, andiamo a vedere tutte le trattative e i voti al calciomercato delle venti di Serie A.


Atalanta: 6 – Gasperini può contare su giocatori in gamba con gli arrivi di Paloschi, Zukanovic e Kessie, che qualche gioia l’ha già regalata. Acquisti: Paloschi (a, Swansea), Spinazzola (a, Juventus), Zukanovic (d, Roma), Kessie (c, Cesena, FP), Suagher (d, Carpi, FP), Caldara (d, Cesena FP), Petagna (a, Milan via Ascoli), Ardemagni (a, Perugia FP), De Luca (a, Bari FP), Cabezas (c, Indipendiente del Valle), Konko (d, Lazio), Grassi (c, Napoli), Berisha (p, Lazio), Pesic (a, Tolosa). Cessioni: De Roon (c, Middlesbrough), Paletta (d, Milan, FP), Bellini (d, fine carriera), Borriello (a, svincolato), Diamanti (a, svincolato), Cigarini (c, Samp), Cherubin (d, Bologna, FP), Gakpé (a, Genoa, FP), Radunovic (p, Avellino), Monachello (a, Bari), Contini (d, Ternana), Marilungo (a, Empoli), Brivio (d, Genoa).

Bologna: 5,5 – Arriva qualche giocatore interessante, trattengono Destro però sono costretti a vendere Diawara e soprattutto non riescono a tesserare Cerci che non supera le visite mediche. Acquisti: Krejci (a, Sparta Praga); Di Francesco (c, Lanciano); Verdi (c, Carpi via Milan); Perucchini (p, Lecce, sv.); Boldor (d, Lanciano); Musto (a, Torres), Nagy (c, Ferencvaros), Dzemaili (c, Galatasaray), Cherubin (d, Atalanta FP), Ceccarelli (d, Salernitana FP), Sadiq (a, Roma), Torosidis (d, Roma), Gomis (p, Torino), Viviani (c, Verona). Cessioni: Zuniga (d, Watford via Napoli), Giaccherini (c, Sunderland, FP), Constant (d, FC), Brighi (c, Perugia), Zuculini (c, Verona), Mancosu (a, Montreal Impact), Rossettini (d, Torino), Diawara (c, Napoli), Stojanovic (p, svincolato).

Cagliari: 7 – Calciomercato spumeggiante quello del Cagliari che punta sull’usato sicuro per una salvezza tranquilla. Forse non si era mai vista una neopromossa così scatenata sul mercato, gli arrivi di Bruno Alves, Isla e Borriello garantiscono qualità ed esperienza. Acquisti: Bruno Alves (d, Fenerbahce); Padoin (c, Juventus); Ionita (c, Verona); Pajac (c, Celje); Rafael (p, Verona); Vasco Oliveira (d, Benfica); Borriello (a, svincolato); Isla (c, Juventus), Barella (c, Como FP), Cop (a, Malaga FP), Carboni (p, Olbia), Bittante (d, Empoli), Tachtsidis (c, Torino). Cessioni: Cerri (a, Juventus, FP), Tello (c, Juventus, FP), Ibarbo (a, Panathinaikos), Fossati (c, Verona), Balzano (d, Cesena), Barreca (d, Torino FP), Cinelli (c, Chievo), Benedetti (d, Entella), Kranjc (d, Sampdoria), Deiola (c, Spezia).

Chievo: 5 – Mercato anonimo quello degli scaligeri, calma piatta. Acquisti: Sorrentino (p, Palermo), Cinelli (c, Cagliari, poi in prestito al Cesena), De Guzman (c, Napoli). Cessioni: Bizzarri (p, Pescara), Mattiello (d, Juventus, FP), Pepe (c, FC), M’Poku (a, Standard Liegi), Bressan (p, svincolato), Pinzi (c, Brescia), Cinelli (c, Cesena), Mpoku (c, Panathinaikos).

Crotone: 6 – La neo promossa guadagna la sufficienza grazie allo sprint finale col quale rivoluziona il reparto offensivo. Acquisti: Ceccherini (d, Livorno); Mazzarani (c, Modena); Sampirisi (d, Vicenza); Tonev (a, Frosinone); Nalini (a, Salernitana); Gnahoré (c, Carpi); Simy (a, Gil Vicente); Rohden (c, Elfsborg); Rosi (d, Genoa); Dussenne (d, Mouscron), Falcinelli (a, Sassuolo), Trotta (a,Sassuolo). Cessioni: Balasa (d, Trapani via Roma, FP); F. Ricci (a, Roma, FP); Budimir (a, Sampdoria); Yao (d, Inter, FP); Voltan (a, Genoa); Garcia (d, Latina via Juve, FP); Modesto (c, svincolato); Delgado (a, FC), Maniero (p, svincolato), Tena (d, Juventus FP), Paro (c, svincolato), Torromino (a, Lecce).

Empoli: 5 – Trattiene Saponara e punta sull’esperienza di Gilardino. Dimarco (d, Inter), Gilardino (a, Palermo), Pasqual (d, Fiorentina, sv.), Matheus (c, Corinthians), Tello (c, Cagliari via Juve), Bellusci (d, Leeds), Barba (d, Stoccarda, FP), Veseli (d, Lugano); Marilungo (a, Virtus Lanciano via Atalanta), Signorelli (c, Ternana FP). Cessioni: Paredes (c, Roma, FP), Tonelli (d, Napoli), Mario Rui (d, Roma), Zielinski (c, Napoli), Camporese (d, Benevento), Livaja (a, Rubin Kazan, fp), Ariaudo (d, Sassuolo, FP), Piu (a, Spezia), Bittante (d, Cagliari).


Fiorentina: 6 – Calciomercato col freno a mano quello della viola, trattengono Kalinic e vendono a peso d’oro Marcos Alonso (circa 30 milioni) ma poi fallisce il colpo Jovetic. Per il resto, in entrata, non si registrano grandi emozioni per i tifosi. Acquisti: Dragowski (p, Jagiellonia); Diks (d, Vitesse); M. Gomez (a, Besiktas, FP); Hagi (c, FC Viitorul); Toledo (c, Velez), Bagadur (d, Salernitana, FP); Sanchez (c, Aston Villa); Milic (d, Hajduk Spalato); De Maio (d, Anderlecht); Salcedo (d, Chivas); Maganjic (a, Hajduk Spalato); Cristoforo (c, Siviglia); Chrzanowski (d, Legia Danzica), Gilberto (d, Verona FP), Rossi (a, Levante FP), Maxi Olivera (d, Penarol). Cessioni: Benalouane (d, Leicester, FP); Sepe (p, Napoli, FP); Rebic (a, Eintracht); Blaszczykowski (c, Borussia Dortmund, FP); Tino Costa (c, Spartak Mosca, FP); Pasqual (d, Empoli, SV.); Brillante (c, Sydney FC); Roncaglia (d, Celta Vigo); Dabro (a, Cibalia); Kone (c, Udinese, FP); Bakic (c, Sporting Braga); Mario Gomez (a, Wolfsburg); Rossi (a, Celta Vigo), Schetino (c, Sevilla Atletico), Marcos Alonso (d, Chelsea), Mati Fernandez (c, Milan).

Genoa: 6,5 – Sufficiente anche il calciomercato del grifone che punta sul ritorno di Veloso e sulla qualità di Ocampos. Acquisti: Ocampos (c, Marsiglia via Monaco), Renzetti (d, Cesena), Voltan (a, Crotone), Gentiletti (d, Lazio), Rosi (d, Frosinone, FP), Cofie (c, Carpi, FP), Gakpé (a, Atalanta, FP), Veloso (c, Dinamo Kiev), Simeone (a, River Plate), Zima (p, Perugia FP), Improta (a, Cesena FP), Biraschi (d, Avellino), Brivio (d, Atalanta), Edenilson (c, Udinese). Cessioni: Ansaldi (d, Inter); De Maio (d, Anderlecht); Suso (c, Milan, FP); Cerci (a, Atletico Madrid, FP); Gabriel Silva (d, Monterrey); També (d, Tondela); Matavz (a, Ausburg, FP); Donnarumma (p, Asteras Tripolis), Diego Capel (c, Anderlecht), Tachtsidis (c, Torino), Rosi (d, Crotone), Bruno Gomes (a, Internacional FP), Renzetti (a, Cesena).

Inter: 7,5 – La nuova proprietà investe subito moltissimo in questo calciomercato regalando a tecnico e tifosi giocatori di assoluta qualità. De Boer riuscirà a farli rendere al meglio? Si registra invece qualche problema in uscita con le mancate cessioni di Jovetic e del corteggiatissimo Brozovic. Acquisti: Ansaldi (d, Genoa); Erkin (d, Fenerbahce); Banega (c, Siviglia); Andreolli (d, Siviglia, FP); Ranocchia (d, Sampdoria, FP); Dodò (d, Sampdoria, FP); Yao (d, Crotone, FP); Bessa (c, Como, FP); Butic (a, NK Zadar); Candreva (c, Lazio); Joao Mario (c, Sporting Lisbona); Gabigol (a, Santos). Cessioni: Dimarco (d, Empoli), Ljajic (a, Torino), Manaj (a, Pescara), Longo (a, Girona), Telles (d, Porto), Camara (a, Brescia), Juan Jesus (d, Roma), Dodò (d, Sampdoria), Delgado (c, Sporting Lisbona), Biraghi (d, Pescara), Erkin (d, Besiktas).

Juventus: 9 – Se avesse piazzato anche l’ultimo tassello del centrocampista meriterebbe il 10, non si era mai visto un calciomercato così ricco e maestoso. Si aggiudicano il miglior regista ed il miglior attaccante della Serie A divenendo più forti e indebolendo le concorrenti. Unica pecca resta la mediana dove i numerosi infortuni e l’imminente Coppa D’Africa lasciano spazio a molte perplessità. Il colpo sfumato di Witsel è probabilmente rimandato a Gennaio. Acquisti: Pjanic (c, Roma), Dani Alves (d, Barcellona), Pinsoglio (p, Livorno, FP), Mattiello (d, Chievo, FP), Marrone (c, Verona, FP), Mandragora (c, Pescara via Genoa), Pasquato (a, Pescara), Cerri (a, Cagliari), Benatia (d, Bayern), Pjaca (c, Dinamo Zagabria), Higuain (a, Napoli), De Ceglie (d, Marsiglia, FP), Isla (c, Marsiglia, FP), Cuadrado (c, Chelsea). Cessioni: Padoin (d, Cagliari); Morata (a, Real Madrid); Rubinho (p, svincolato); Caceres (d, svincolato); Spinazzola (a, Atalanta); Magnusson (d, Bristol City); Cuadrado (c, Chelsea, FP); Lirola (d, Sassuolo); Pogba (c, Manchester Utd); Isla (c, Cagliari); Pereyra (c, Watford); Bouy (c, Palermo); Zaza (a, West Ham), Marrone (c, Zulte Waregem), Di Massimo (a, Sambenedettese), Thiam (a, Paok).

Lazio: 6 – Vendono Candreva ma prendono Immbile, Bastos e qualche giovane interessante. Però resta la grana Keita ormai in rotta di collisione con allenatore e dirigenza. Acquisti: J.Lukaku (d, Ostende), Vargic (p, Rijeka), Immobile (a, Torino via SIviglia), Wallace (d, Braga), Leitner (c, Borussia Dortmund), Bastos (d, Rostov), Strakosha (p, Salernitana FP), Pollace (d, Salernitana FP), Freitas (d, Zurigo FP), Gonzales (c, Atlas FP), Minala (c, Bari FP), Perea (a, Troyes FP), Tounkara (a, Salernitana FP), Luis Alberto (c, Liverpool). Cessioni: Matri (a, Milan, FP), Klose (a, svincolato), Braafhied (d, svincolato), Seck (d, Roma, sv.), Gentiletti (d, Genoa), Konko (d, FC), Mauri (c, FC), Candreva (c, Inter), Onazi (c, Trabzonspor), Mauricio (d, Spartak Mosca), Guerreri (p, Trapani), Berisha (p, Atalanta).

Milan: 5 – Forse, considerata la fama della squadra, meriterebbe un voto ancora più basso ma con il passaggio di proprietà in atto non era semplice. Intanto i tifosi si godono Bacca ma il mercato rossonero è probabilmente solo rimandato a Gennaio, in attesa degli investimenti della nuova proprietà. Acquisti: Lapadula (a, Pescara), Vangioni (d, River Plate), Gabriel (p, Napoli, FP), Verdi (a, Carpi FP), Agazzi (p, Middlesbrough FP), Vergara (d, Livorno FP), Paletta (d, Atalanta, FP), Matri (a, Lazio, FP), Suso (c, Genoa, FP), Gomez (d, Lanus), Sosa (c, Besiktas); Pasalic (c, Chelsea), Mati Fernandez (c, Fiorentina). Cessioni: Balotelli (a, Liverpool, FP), Mexes (d, fine contratto), Boateng (c, fine contratto), Alex (d, fine contratto), Abbiati (p, fine carriera), Mastour (a, Zwolle), Agazzi (p, Cesena), Menez (a, Bordeaux), Matri (a, Sassuolo), Simic (d, Mouscron), Verdi (a, Bologna), Vergara (d, Arsenal Tula), Diego Lopez (p, Espanyol).

Napoli: 7,5 – Incassati i 90 milioni dalla clausola di Higuain, De Laurentiis punta sui giovani talenti e rinforza il collettivo con elementi molto interessanti. Non sono arrivati colpi a effetto come il corteggiatissimo Icardi ma Milik può sfondare e soprattutto, al momento, sembra che Mertens possa riservare grandi sorprese. Acquisti: Milik (a, Ajax); Sepe (p, Fiorentina, FP); De Guzman (c, Carpi, FP); Zuniga (d, Bologna FP); Andujar (p, Estudiantes FP); Insigne (a, Avellino FP); Uvini (d, Twente FP); Dumitru (a, Latina FP); Dezi (c, Bari FP); Tonelli (d, Empoli); Giaccherini (c, Sunderland); Diawara (c, Bologna); Rog (c, Dinamo Zagabria), Zielinski (c, Empoli), Maksimovic (d, Torino). Cessioni: Chalobah (c, Chelsea, FP), Gabriel (p, Milan, FP), Regini (d, Sampdoria, FP), Zuniga (d, Watford), Higuain (a, Juventus), David Lopez (c, Espanyol), De Guzman (c, Chievo), Dumitru (a, Nottingham Forest), Valdifiori (c, Torino).

Palermo: 5 – Negli ultimi giorni di calciomercato si era parlato della suggestione Balotelli ma alla fine è volato a Nizza alla ricerca dell’ennesimo rilancio. Il club adesso potrebbe puntare su qualche giocatore attualmente svincolato. Acquisti: Embalo (a, Brescia, FP); El Kaoutari (d, Reims FP); Posavec (p, Inter Zapresic); Nestorovski (a, Inter Zapresic); Rajkovic (d, Darmstadt); Gazzi (c, Torino); Sallai (c, Puskas Academy); Aleesami (d, Goteborg); Bouy (c, Juventus); Diamanti (a, Guangzhou Evergrande); Bruno Henrique (c, Corinthians). Cessioni: Brugman (c, Pescara, FP); Sorrentino (p, Chievo, SV); Cristante (c, Pescara via Benfica); Maresca (c, svincolato); Gilardino (a, risoluzione); Vazquez (c, Siviglia); El Kaoutari (d, Bastia), Lazaar (d, Newcastle), Djurdjevic (a, Partizan Belgrado), La Gumina (a, Ternana), Struna (d, Carpi).

Pescara: 5,5 – Si segnala il colpo Aquilani che così torna nel nostro campionato dopo l’esperienza in Portogallo. Acquisti: Brugman (c, Palermo, FP); Cristante (c, Palermo via Benfica); Bizzarri (p, Chievo, svincolato); Manaj (a, Inter), Biraghi (d, Inter); Nicastro (a, Juve Stabia, FP); Ceravolo (a, Ternana); Gyomber (d, Roma); Muric (c, Ajax), Bahebeck (a, Psg), Pepe (a, svincolato), Aquilani (c, Sporting), Pettinari (a, Como). Cessioni: Lapadula (a, Milan), Mandragora (Juventus via Genoa), Di Massimo (a, Sambenedettese), Diamoutene (d, FC), Torreira (c, Sampdoria, FP), Verde (a, Roma, FP), Cocco (a, Frosinone), Polidori (a, Arezzo), Crescenzi (d, Roma), Pasquato (a, Juve), Cappallezzo (a, Verona), Mazzotta (d, Frosinone), Di Nicola (d, Fano), Pesoli (d, L’Aquila), Sanni (d, L’Aquila).

Roma: 6 – Non può far nulla per trattenere Pjanic dinanzi al pagamento della clausola ma riescono a tenersi stretti, nonostante le richieste, Nainggolan. Mercato povero e soprattutto bloccato per il mancato arrivo dei soldi legati all’accesso in Champions League, il grande colpo può essere Strootman. Acquisti: Alisson (p, Internacional), Emerson (d, Santos), Mario Rui (d, Empoli), Iturbe (a, Bournemouth, FP), F.Ricci (a, Crotone, FP), Paredes (c, Empoli, FP), Seck (d, Lazio, sv.) Gerson (c, Fluminense), Juan Jesus (d, Inter), Vermaelen (d, Barcellona), Bruno Peres (d, Torino), Balasa (d, Crotone), Crescenzi (d, Pescara), Verde (c, Pescara). Cessioni: Pjanic (c, Juventus), Digne (d, Psg, FP), Uçan (c, Fenerbahçe, FP), Keita (c, svincolato), Maicon (d, svincolato), De Sanctis (p, svincolato, poi Monaco), Castan (d, Sampdoria), Verde (a, Avellino), Ljajic (a, Torino), Iago Falque (A, Torino), Zukanovic (d, Atalanta), Ponce (a, Granada), Gyomber (d, Pescara), Sadiq (a, Bologna), Torosidis (d, Bologna), Ricci (a, Sassuolo), Vainqueur (c, Marsiglia).

Sampdoria: 6,5 – Perde alcuni giocatori importanti ma regala a Giampaolo qualche ottimo colpo, Praet su tutti. Acquisti: Budimir (a, Crotone); Schick (a, Sparta Praga); Regini (d, Napoli, fp); Castan (d, Roma); Cigarini (c, Atalanta); Djuricic (a, Benfica), Pavlovic (d, Frosinone), Torreira (c, Pescara), Eramo (c, Trapani, FP), Rocca (C, Lanciano FP), Bonazzoli (a, Lanciano FP), Linetty (c, Lech Poznan), Bruno Fernandes (c, Udinese), Dodò (d, Inter), Praet (c, Anderlecht), Amuzie (d, Olhaense), Tozzo (p, Novara FP), Kranjc (d, Cagliari). Cessioni: Soriano (c, Villarreal); Correa (c, Siviglia); Ranocchia (d, Inter, FP); Dodò (d, Inter, FP); Moisander (d, Werder Brema); Fernando (c, Spartak Mosca); Bonazzoli (a, Brescia); Christodoulopoulos (c, Verona, FP); Brignoli (p, Legnanese via Juventus, FP); Rodriguez (a, Cesena, FP); Cassani (d, Bari, FC); Diakité (d, FC); Correa (c, Siviglia); Krsticic (c, Alaves, risoluz.); Campaña (d, Levante); Castan (d, Torino); De Silvestri (d, Torino); Ivan (c, Bari), Carbonero (c, Fenix FP), Cassani (d, Bari), Ponce (a, Lugano), De Vitis (c, Latina), Mesbah (d, rescissione).

Sassuolo: 6,5 – Ha perso Vrsaljko e Sansone ma, come sempre, si muove bene valorizzando le giovani promesse. Oltre al colpo Matri, sembra essere davvero esploso il talento di Berardi. Acquisti: Sensi (c, Cesena); Mazzitelli (c, Brescia); Sbrissa (c, Vicenza); Lirola (d, Juventus); Letschert (d, Utrecht); Matri (a, Milan); Ragusa (c, Cesena), Costa (p. Vicenza), Fontanesi (c, Cesena FP), Dell’Orco (d, Novara FP), Ricci (a, Roma). Cessioni: Longhi (d, svincolato); Vrsaljko (d, Atletico Madrid); Sansone (a, Villarreal); Ariaudo (d, Frosinone), Falcinelli (a, Crotone), Trotta (a, Crotone).

Torino: 7 – Certo, ci sono state diverse cessioni importanti ma Mihajlovic ha ottenuto dei validissimi rinforzi tra cui la sorpresa di fine mercato Joe Hart. Con questo allenatore e con un Belotti così si può davvero volare alto. Acquisti: Ajeti (d, Frosinone); Ljajic (a, Roma); Iago Falque (a, Roma); Boyé (a, River Plate); Barreca (d, Cagliari); Lukic (c, Partizan); Tachtsidis (c, Genoa), Gustafson (c, Bk Hacken); Rossettini (d, Bologna); Castan (d, Sampdoria), De Silvestri (d, Sampdoria), Gomis (p, cesena FP), Aramu (c, Livorno FP), Parigini (c, Perugia FP), Hart (p, Manchester City), Valdifiori (c, Napoli). Cessioni: Glik (d, Monaco); Immobile (a, Lazio via Siviglia); Castellazzi (p, fine carriera); Farnerud (c, FC), Gazzi (c, Palermo); Bruno Peres (d, Roma); Jansson (d, Leeds United); Gaston Silva (d, Granada); Amauri (svincolato); Ichazo (p, Bari), Gomis (p, Bologna), Maksimovic (d, Napoli), Tachtsidis (c, Cagliari).

Udinese: 5 – Poche emozioni, Iachini dovrà puntare sui nuovi arrivati Kums e De Paul. Acquisti: Samir (d, Verona, FP), Zielinski (c, Empoli, FP), Scuffet (p, Como, FP), Angella (d, Watford), Fofana (c, Manchester City), Harbaoui (a, Lokeren), Ewandro (a, San Paolo), Peñaranda (a, Watford), De Paul (c, Racing via Valencia), Bubnjic (d, Carpi FP), Faraoni (d, Novara FP), Kone (c, Fiorentina FP), Torje (a, Osmalinspor FP), Gabriel Silva (d, Genoa FP). Cessioni: Iturra (c, Necaxa), Di Natale (a, svincolato), Piris (d, Monterrey), Gabriel Silva (d, Granada), Meret (p, Spal), Marquinho (c, Fluminense), Guilherme (c, Deportivo La Coruna), Merkel (c, Pisa), Pasquale (d, FC), Kuzmanovic (c, Malaga via Basilea), Bruno Fernandes (c, Sampdoria), Domizzi (d, Venezia), Torres (c, Deportivo la Coruna), Iniguez (c, Tigre), Edenilson (c, Genoa).

Alessio Nicolosi

[foto da eurosport, ansa, calcionow, areanapoli, la stampa]

Show Full Content
Previous Penser le genre – Perché sono libera di mostrare il mio (bel) culo dove mi pare
Next IL FATTO VERSILIANO

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Un Affare di Famiglia (2018)

29 Maggio 2020
Close