Quando l’opera non fa centro: Manon Lescaut

La Redazione - 21 Marzo 2017

“Un nuovo inizio con i nostri valori”: a Livorno nasce Art.1- Movimento Democratici e Progressisti

La Redazione - 21 Marzo 2017

Goldoni – giovedì prossimo, Riccardo della Ragione in “La musica delle Immagini”

La Redazione - 21 Marzo 2017
Share

Giovedì 23 Marzo, ore 21 al Teatro Goldoni
RICCARDO DELLA RAGIONE in concerto
“LA MUSICA DELLE IMMAGINI”
Ensemble Bacchelli – direttore Rita Bacchelli

Foto Ensemble Bacchelli e Riccardo Della Ragione al GoldoniLIVORNO – Musica e cinema: un legame stretto, inscindibile, che da oltre cento anni vede la settima arte accompagnata da colonne sonore che spesso contribuiscono in modo sostanziale alla fortuna stessa dei film, fornendo sempre e comunque una dimensione emotiva ulteriore rispetto allo svolgersi delle azioni sul grande schermo. Giovedì 23 marzo, alle ore 21 al Teatro Goldoni, grazie ad un’iniziativa dell’Associazione culturale Riki, sarà possibile assistere ad un concerto particolare ed originale: questa volta saranno le immagini, proiettate sullo sfondo del palco, a commentare la musica che sarà eseguita in sincrono con le sequenze cinematografiche. Nasce così lo spettacolo “La musica delle Immagini”, un concerto multimediale ideato dal compositore e musicista livornese Riccardo Della Ragione, che alla chitarra e voce, sarà in scena insieme ad alcuni musicisti che hanno partecipato alle registrazioni delle colonne sonore di film da lui realizzate. Un’inversione di prospettiva che farà diventare la musica protagonista e che si caratterizzerà per avere sul palcoscenico un’apprezzata orchestra classica quale l’Ensemble Bacchelli diretta dall’apprezzata ed esperta Rita Bacchelli con il suo organico di 50 elementi ed un gruppo di valenti solisti: Ellie Young violoncello, Claudio Fabiani Sax e Flauto, Leandro Bartorelli Batteria, Diego Montagnani Tastiere e Pianoforte, Daniele Catalucci Basso, Roberta Cingolani Voce, Federica e Lucia Fiorentini cori; la voce narrante è l’attore Bruno Schirripa, la regia video è affidata a Luca Ciurli ed il sound design a Niko Santaniello.

“Durante il concerto faremo inoltre una dedica particolare al nostro Pietro Mascagni – afferma  Riccardo Della Ragione – reinterpretando alcuni suoi brani in questa nuova chiave multimediale: fu proprio il compositore livornese, infatti, un pioniere della composizione di musiche per il cinema già nel 1917, quando creò le musiche per la sonorizzazione del Film muto Rapsodia satanica”. Un filo che unisce il passato al presente, per uno spettacolo a tuttotondo ricco e creativo.

L’approccio utilizzato nelle colonne sonore composte da Riccardo Della Ragione è molto vicino a quello dei Musical e le sue musiche, oltre a commentare le scene con arie classiche, si sviluppano sotto la forma canzone dando vita a delle melodie cantate che raccontano la storia del film.

“Una delle colonne sonore che più mi ha dato soddisfazione – ricorda l’autore – è quella del film “L’Erede”, un thriller psicologico che vide la regia del francese Michael Zampino che scelse come tema principale del film una versione particolarmente complessa che ci ha permesso di cercare ispirazioni musicali a 360 gradi: dalla fiaba giapponese (con tanto di arpa e flauto), alla musica Funky, fino al Folk americano”.

 L’iniziativa, format con marchio registrato, è inclusa nella sezione fuori abbonamento del cartellone 2016-17 del Teatro Goldoni, è stata realizzata in collaborazione con la Warner Chappell Music, Colonne Sonore.net, Fondazione Goldoni, Ensemble Bacchelli, Diciottoci video, Calvagna ltd, Lake film, Panoramic film, Merier production, Leghorn film.Biglietti ancora disponibili (intero € 15, giovani under 25 € 10) presso il botteghino del Goldoni (tel. 0586 204290) il martedì e giovedì ore 10–13, mercoledì, venerdì e sabato ore 17 – 20, sul sito www.goldoniteatro.it e nel circuito regionale Box office. Riccardo Della Ragione ha studiato composizione, arrangiamento e orchestrazione con  vari maestri prestigiosi, tra cui Germano Mazzocchetti, Nicola Piovani, Fabrizio De Rossi Re, Pierre Sauvageot.Le sue prime composizioni come cantautore sono le canzoni pop realizzate negli anni ’90 e dal 1999 ha iniziato a comporre musiche per il cinema. A partire dal 2003 inizia a lavorare su RAI 1 e RAI 2 come direttore d’orchestra e come interprete. Noto anche a livello internazionale per le sue ricerche sulla musicoterapia nell’ambito sanitario e dei trattamenti benessere. Nel Novembre 2004 brevetta ufficialmente “AcusticA” la poltrona letto per i trattamenti vibro-acustici che nel 2014 viene installata stabilmente al Museo delle scienze di Trento disegnato da Renzo Piano.