A TUTTA B. 16°giornata: il Bari vince il derby con il Foggia e va al comando solitario della Serie B

La Redazione - 29 novembre 2017

L’Orchestra della Toscana torna protagonista al Guglielmi

La Redazione - 29 novembre 2017

Incontro con Giuliana Donzello alla Libreria Mondadori

La Redazione - 29 novembre 2017
Share
Giovedì 30 Novembre, ore 18,00, presso la libreria Mondadori, via Magenta, 23, incontro con Giuliana Donzello, critica d’arte e scrittrice.

L’incontro sarà l’occasione per parlare di arte e di narrativa, a partire dai libri di Giuliana Donzello “Ostatismo, ultima impronta del novecento”, ed. Ibiskos Ulivieri; “Scritti d’arte”, “Il tre periodico”, entrambi pubblicati da Aletti editore, “La Stagione delle cicale”, ed. il Quadrifoglio e “Fiori di Sale”, ed. Booksprint.

L’autrice sarà introdotta da Ivano Mugnaini, autore, editor, e critico letterario e Valeria Serofilli, autrice e operatrice culturale.

 

Giuliana Donzello

Giuliana Donzello nasce a Venezia, il 25 aprile 1949. Consegue la Laurea in Lettere nella città natale e la specializzazione post-laurea presso l’università di Firenze.

Inizia la sua carriera come curatrice del Settore Arti visive della Biennale di Venezia, intorno agli Anni Ottanta e come autrice di articoli e studi sull’evoluzione del gusto all’esposizione veneziana. Alterna la carriera di docente a quella di ricercatore universitario, collaborando con l’Università di Venezia (al Dipartimento di Storia e Critica delle Arti Contemporanee, dal 1979 al 1985), diventando più tardi docente a contratto.

Successivamente si dedica alla docenza e all’Arte-terapia, cioè al valore di “cura”, (intesa in senso aristotelico come “attenzione alla persona”), dei colori e dell’atto creativo in sé sulla psiche umana, specialmente in soggetti deboli e socialmente svantaggiati (immigrati, disabili, Rom e Travelers). La più recente delle sue pubblicazioni su tale argomento, “Il Vento di Tampere” è stato al centro del convegno sull’integrazione alla Commissione Europea di Bruxels, nel gennaio del 2008.

Oggi, dopo un’analoga esperienza di direttrice artistica a Verona, collabora con lo “Studio d’Arte Contemporanea MeS3” di Livorno e si dedica alla scrittura d’arte e alla narrativa.

 

Valeria Serofilli

Insegnante di  Lettere, come operatrice culturale è Presidente del Premio Nazionale di Poesia “Astrolabio” e degli Incontri Letterari presso il Caffè storico dell’Ussero di Pisa e di Villa di Corliano. Dirige dal 2004 le collane “Passi – Poesia, I libri dell’Astrolabio” per puntoacapo Editrice di Novi Ligure, e “I Quaderni dell’Ussero” (Collezione di puntoacapo), nonché dal 2015 “Le PetitUssero”, Quaderni collettivi per l’editrice Ibiskos Ulivieri di Empoli (Pisa). E’ collaboratrice  di riviste e case editrici, autrice di poesia, saggistica, critica letteraria e testi di prosa.

Ivano Mugnaini

 

Ivano Mugnaini    Laureato in Lettere Moderne all’Università di Pisa con una tesi sulla produzione narrativa e sul teatro rinascimentale europeo. È autore di romanzi e racconti, poesia e saggistica. Scrivo per alcune riviste, sia cartacee che on line, tra cui “Nuova Prosa”, “Gradiva”, “Il Grandevetro”, “Italian Poetry Review”, “Samgha”, “L’ Immaginazione” ed altre.

Cura il blog letterario DEDALUS: corsi, testi e contesti di volo letterario, www.ivanomugnainidedalus.wordpress.com , in cui pubblico con un commento introduttivo liriche e prose di alcune delle voci più significative del panorama letterario contemporaneo, sia autori affermati che voci nuove.

Dal 2000 al 2012 ha curato le rubriche “L’ombra del vero” e “Panorami congeniali” sul sito della Bompiani RCS, www.bompiani.rcslibri.it/speakerscorner, al cui interno erano stati  inseriti racconti e “rivisitazioni” in forma di racconto di film e classici letterari, nonché sul sito www.ivanomugnaini.it  la rubrica “Viaggi al centro dell’autore”, un’indagine nel mondo di scrittori, letterati e poeti che con la loro opera hanno impresso una traccia forte sul territorio, l’ambiente e il contesto che li ha ospitati o che essi hanno eletto come loro topos ideale, fonte di ispirazione e di ricerca.

Collabora, sia come autore che come consulente, con alcune case editrici nazionali.

Dirige, assieme a Mauro Ferrari e Gianni Caccia, la collana di narrativa AltreScritture per puntoacapo editrice e cura, assieme a Luca Ragagnin e a Mauro Ferrari, i “Quaderni di Dedalus”, annuari di narrativa contemporanea.

Alcuni suoi testi sono stati inseriti nella rassegna di spettacoli del Gruppo Teatrale STED di Modena diretto dai registi Davide Bulgarelli e Tony Contartesi. Gli spettacoli dai titoli “Confessioni”, “La carne” e “Le nozze” sono stati proposti in prima nazionale a Modena e in seguito rappresentati a livello nazionale.

Collabora, come autore di testi e recensioni, con alcune associazioni culturali, tra cui l’Associazione “AstrolabioCultura” di Pisa, diretta da Valeria Serofilli. Nel corso delle ultime stagioni sono stati presentati presso lo storico Caffè letterario dell’Ussero di Pisa scrittori, poeti e case editrici e sono stati realizzati spettacoli di prosa e recitazioni di poesie, così come perfomances a tema dedicate ad artisti e letterati, tra cui Van Gogh, Rimbaud, Verlaine, Dino Campana ed altri.

Ha collaborato inoltre con l’Associazione Culturale Teatrale “Mimesis”, con sede a Formia.

È autore di racconti premiati o segnalati in concorsi letterari, tra cui: Premio “Nuove Lettere”, giuria presieduta da Alberto Bevilacqua, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura; il Premio “Eraldo Miscia – Città di Lanciano” con in giuria Giuseppe Cassieri e Vincenzo Consolo; il Premio “Città di Sassuolo”, con giuria presieduta da Edmondo Berselli; il Concorso “Luigi Antonelli – Castilenti” con Walter Mauro e Umberto Russo; il Premio “I Siracusani”, giuria presieduta da Andrea Camilleri; il Concorso “Memoria del Mare” con Gina Lagorio e Giuseppe Conte e il Premio “D. Rea” presieduto da Giorgio Saviane, nonché di liriche e raccolte di poesie premiate o segnalate in numerosi concorsi, tra cui: Premio “Eugenio Montale” – Sez. Inediti Italiani, Premio “Lerici-Pea”, Premio “Rabelais”, “Fiorino d’Oro” – Firenze Europa, Premio “Camaiore” -Sez. opere prime, Concorso “Mimesis” e altri.

È presente con liriche e sillogi su varie selezioni antologiche, tra cui: Antologia del “Premio Europa”, Antologia “Omaggio a G. Leopardi”, “Scrittori Italiani del II Dopoguerra”.