16 Agosto 2022

È tempo di NBA Playoffs in America: sappiamo già il nome della vincitrice della finale di conference a ovest, prima finalista per il titolo di campione NBA, ovvero San Antonio che spazza via Memphis vincendo 4 gare consecutive senza bisogno di disputarne una quinta; ogni gara di playoff si disputa al meglio di 7 partite, la prima squadra che arriva a 4 gare vinte passa il turno.

Storia totalmente diversa a Est dove le due finaliste per il titolo di campione della Eastern conference e per un posto nella finale per il titolo, ovvero Indiana Pacers e Miami Heat, si sono date battaglia nelle prime 4 gare e ora si trovano sul 2-2. Nella notte si è disputata gara 5 all’American Airlines Arena di Miami che ha visto uscire vincitori i padroni di casa dopo una partita di una grande intensità e con storie tesissime.


I Pacers partono bene dimostrando che possono giocarsi anche questa gara contro i campioni in carica, infatti il primo quarto si chiude sul 23-19 per Indiana. Il secondo quarto non delude e dopo alterne vicende e scontri proibiti tra i giocatori chiude dunque sul 44-40. Nel terzo quarto si svegliano i Miami Heat, ma soprattutto si sveglia l’MVP della lega non che leader della squadra, Lebron James, che segna 16 punti solo in questo periodo trascinando la propria a squadra verso un parziale di 30-13 che porta gli Heat a concludere il quarto sul 57-70 con 13 punti di vantaggio. Nell’ultimo quarto Indiana le prova tutte, ma la stanchezza e il nervosismo si fanno sentire e inducono i Pacers a perdere un numero eccessivo di palloni portandoli all’inevitabile triste epilogo della gara: i Miami Heat vincono gara 5 90-79 e si portano sul 3-2 nella serie, la prossima partita sarà ‘Win or go Home’ per Indiana, se vinceranno vedremo una straordinaria gara 7, se perderanno resteranno a casa per la finale di NBA.

Non bastano dunque i 27 punti di Paul George con 5-8 da 3 punti, conditi da 11 rimbalzi , e i 22 punti di Roy Hibbert per regalare a Indiana la vittoria. Dall’altra parte invece è piuttosto facile trovare il migliore in campo: Lebron James che chiude la partita con 30 punti, 8 rimbalzi e 6 assist e si conferma per l’ennesima volta MvP della lega.

La serie a questo punto è orientata a favore degli Heat, ma l’esito è tutt’altro che scontato poichè i Pacers la prossima la giocheranno in casa e non si arrenderanno tanto facilmente. Una cosa però è certa: se James gioca così non c’è scampo per nessuno.

james

Show Full Content
Previous La Terra di Mezzo esiste!
Next Wes Craven : il suo ricordo con 5 grandi titoli.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Dietro le quinte della tassonomia per la finanza sostenibile: perché nucleare e gas sono stati inseriti?

10 Dicembre 2021
Close