Bevi, Rosmunda, nel teschio di tuo padre!

Matteo Provvidenza - 3 Settembre 2019

TEDxSalon, tra “mondi sommersi” ed un annuncio speciale

Matteo Provvidenza - 3 Settembre 2019

Serie B il punto. 2°giornata: Salernitana, Perugia ed Entella a punteggio pieno

Matteo Provvidenza - 3 Settembre 2019
Share

Chievo ed Empoli decidono di non farsi male nell’anticipo della seconda giornata del campionato di Serie B. Finisce 1-1, con gli uomini di Marcolini che conquistano il primo punto stagionale. Predominio territoriale del Chievo, sotto per la rete iniziale di Dezi, abile a sfruttare al 32’ una corta respinta di Vaisanen. Il gol del pareggio lo firma Djordjevic al 41’, dopo un traversone dalla sinistra di Brivio.
CHIEVO-EMPOLI: 1-1
32′ Dezi (E), 41′ Djordjevic (C)
CHIEVO (4-3-1-2): Semper; Bertagnoli, Rigione, Vaisanen, Brivio; Segre, Esposito, Giaccherini (92′ Vignato); Pucciarelli (46′ Garritano); Meggiorini (75′ Rodriguez), Djordjevic. Allenatore: Marcolini
EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Romagnoli, Nikolaou, Balkovec; Dezi, Stulac, Bandinelli (84′ Gazzola); Laribi (46′ Frattesi); La Gumina, Moreo (64′ Mancuso). Allenatore: Bucchi
La Salernitana di Gian Piero Ventura soffre nel primo tempo sul campo del Cosenza e trova la vittoria grazie alla rete di Marco Firenze a inizio ripresa. Padroni di casa vicini al pareggio a un quarto d’ora dalla fine, quando Bruccini prima e Carretta poi hanno colpito la traversa. La formazione campana vince 1-0 e vola in testa alla classifica a punteggio pieno dopo due partite di campionato (3-1 all’esordio col Pescara).
COSENZA-SALERNITANA 0-1
47′ Firenze
COSENZA (3-5-2): Perina; Idda (79′ Kone), Monaco, Legittimo (46′ Bittante); Corsi (66′ Moreo), Capela, Bruccini, Kanoute, Baez; Pierini, Carretta. All. Braglia
SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Cicerelli (86′ Kalombo), Aka Akpro (69′ Akpa Akpro), Di Tacchio, Firenze, Kiyine; Djuric, Jallow. All. Ventura
Colpo esterno anche dell’Entella di Roberto Boscaglia. Al 23′ la formazione ligure passa in vantaggio: Coppolaro serve Mancosu che dalla destra mette in mezzo il pallone, Schenetti insacca. La formazione di casa non riesce a trovare la rete nei restanti settanta minuti e cade in casa per la prima volta in questo campionato. L’Entella vola in testa alla classifica a punteggio pieno dopo due gare.
CREMONESE-ENTELLA 0-1
23′ Schenetti
CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo (86′ Zortea), Dos Santos, Ravanelli; Mogos, Arini (63′ Piccolo), Deli, Castagnetti, Renzetti; Palombi (46′ Soddimo), Ciofani. All. Rastelli
ENTELLA (4-3-1-2): Contini; Coppolaro, Chiosa, Pellizzer, Sala; Eramo, Paolucci, Nizzetto; Schenetti (85′ Sernicola); Morra (67′ Crimi), Mancosu (87′ De Luca). All. Boscaglia
Colpo esterno del Perugia di Massimo Oddo: la formazione umbra sbanca Livorno. Gol-partita realizzato da Iemmello al 66′: Gonnelli manca l’intervento, l’attaccante ne approfitta, si inserisce e supera Zima con un tiro sotto la traversa. Al 72′ Mazzeo sbaglia il rigore del pari. Qualche minuto dopo espulso Kouan per doppia ammonizione. Il forcing finale del Livorno non porta al gol. Il Perugia vince ed è primo in classifica insieme a Salernitana ed Entella.
LIVORNO-PERUGIA 0-1
66′ Iemmello
LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Bogdan (59′ Gonnelli), Boban, Di Gennaro; Gasbarro (78′ Stoian), Morganella, Agazzi, Luci, Marsura; Mazzeo; Murilo (62′ Porcino), Raicevic. All. Breda
PERUGIA (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Angella, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Dragomir (65′ Kouan); Fernandes (77′ Sgarbi); Iemmello, Capone (54′ Melchiorri). All. Oddo
Successo anche per il Venezia che aveva perso alla prima giornata come il Trapani. I lagunari hanno fatto la partita in casa dei siciliani: al 26′ uscita incerta di Dini, Fornasier respinge la conclusione di Aramu, Bocalon conclude dall’altezza del dischetto e trova il gol del vantaggio. Il Trapani non riesce a trovare la rete del pareggio e perde in casa. Il Venezia muove la classifica e si lascia alle spalle i siciliani ancora fermi a zero punti dopo due giornate.
TRAPANI-VENEZIA 0-1
24 Bocalon
TRAPANI (4-3-3): Dini; Luperini, Pagliarulo, Fornasier, Cauz; Aloi, Scaglia (74′ Golfo), Colpani (46′ Nzola); Ferretti (61′ Tulli), Pettinari, Jakimovski. All. Baldini
VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli; Maleh, Zuculini (56′ Lollo), Fiordilino; Aramu; Bocalon (86′ Casale), Capello (66′ Montalto). All. Dionisi
Poker dei biancazzurri che soffrono nel primo tempo ma riescono a ribaltare il match contro il Pordenone: doppietta di Galano, poi Tumminello e Palmiero, finisce 4-2 all’Adriatico. Vince il Pisa a Castellammare: Gucher e Marconi firmano il successo per 2-0 sulla Juve Stabia.
JUVE STABIA-PISA: 0-2
32′ Gucher (P), 70′ Marconi (P)
Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Vitiello, Tonucci, Troest, Germoni; Calò, Addae, Mallamo; Elia, Di Gennaro, Cisse. Allenatore: Caserta
Pisa (3-5-2): Gori; Aya, De Vitis, Benedetti; Lisi, Marin, Gucher, Verna, Minesso; Marconi, Masucci. Allenatore: D’Angelo
PESCARA-PORDENONE: 4-2
3′ rig. Galano (PE), 11′ Gavazzi (PO), 45’+1′ rig. Chiaretti (PO), 50′ Galano (PE), 71′ Tumminello (PE), 90’+4′ Palmiero (PE)
Pescara (4-3-3) Fiorillo; Balzano, Campagnaro, Scognamiglio, Masciangelo; Memushaj, Palmiero, Machin; Galano, Tumminello, Di Grazia. Allenatore: Zauri
Pordenone (4-3-1-2): Bindi; Almici, Barison, Bassoli, De Agostini; Gavazzi, Burrai, Pobega; Chiaretti; Ciurria, Monachello. Allenatore: Tesser
La 2^ giornata della Serie B registra la prima vittoria di Pippo Inzaghi sulla panchina del Benevento: netto 4-1 al Cittadella regolato dall’autorete di Ghiringhelli e dai gol di Maggio, Insigne e Coda. Successo dei giallorossi e pure del Crotone, vittorioso 2-1 a La Spezia nel segno di Simy: doppietta del nigeriano, inutile la gemma di Federico Ricci.
SPEZIA-CROTONE 1-2
24′ rig. e 29′ Simy (C), 44′ F. Ricci (S)
SPEZIA (4-3-3): Krapikas; Vignali (58′ Ferrer), Terzi, Capradossi, Ramos; Bartolomei, M. Ricci, Mora (51′ Maggiore); F. Ricci, Galabinov, Gyasi (71′ Burgzorg). All. Italiano
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Cuomo (76′ Marrone), Golemic, Gigliotti; Molina, Benali, Barberis, Zanellato, Mazzotta (61′ Mustacchio); Messias (66′ Vido), Simy. All. Stroppa
Colpo del Crotone al Picco, successo targato Simy che vale il 2-1 e il sorpasso allo Spezia in classifica. Reduce dallo 0-0 contro il Cosenza, Stroppa conquista i tre punti nel duello con Italiano che al debutto aveva regolato 3-0 il Cittadella. Iniziano meglio i liguri sull’asse dei gemelli Ricci: Federico apre per Matteo, botta respinta da Cordaz. Il Crotone prende le misure e, dopo i brividi procurati da Messias, mette le freccia al 23’: Terzi abbatte Zanellato in area, rigore trasformato a suo modo da Simy che sblocca il match. Cinque minuti più tardi si ripete l’altissimo centravanti nigeriano, autore del colpo da biliardo che batte Krapikas per la seconda volta. Lo Spezia incassa l’uno-due, accusa il colpo ma si rialza prima dell’intervallo: splendido il sinistro all’incrocio di Federico Ricci, rete che riapre la sfida al 44’. Risultato che non cambia nella ripresa nonostante la girandola dei cambi: traversa di Benali che sfiora il tris al 76’, Federico Ricci va vicino alla doppietta negata da Cordaz mentre Galabinov spreca nel finale.
BENEVENTO-CITTADELLA 4-1
29′ aut. Ghiringhelli (C), 52′ Maggio (B), 58′ Insigne (B), 80′ Diaw (C), 84′ Coda (B)
BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Del Pinto (24′ Improta), Viola, Tello, Insigne (79′ Kragl); Coda, Sau (67′ Armenteros). All. Inzaghi
CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Mora, Adorni, Camigliano, Ghiringhelli; Proia (62′ De Marchi), Iori, Branca; Panico (63′ D’Urso); Diaw, Vrioni (46′ Luppi). All. Venturato
Prima vittoria in Serie B per il Benevento guidato da Pippo Inzaghi. Reduci dallo 0-0 di Pisa, i giallorossi calano il poker sul Cittadella già abbattuto 3-0 a domicilio dallo Spezia. Padroni di casa che spingono sull’acceleratore in avvio (Paleari vola su Viola) ma rischiano qualcosa al quarto d’ora, quando prima Branca e poi Diaw impegnano Montipò decisivo all’esordio in campionato. Padroni di casa che perdono Del Pinto per infortunio ma passano al 29’: Sau supera Paleari ma il pallone, lento e gestibile, viene calciato nella propria porta da Ghiringhelliche sbaglia goffamente il disimpegno. C’è spazio anche per Insigne prima della pausa, tiro respinto dall’attento Paleari. Nella ripresa dilaga il Benevento a segno due volte in cinque minuti sul blackout dei veneti: Maggio risolve una mischia in area, Insigne punisce invece la difesa avversaria su invito di Sau. Sfiorato il quarto gol ma incassato quello di Diaw all’81’, la squadra di Inzaghi la chiude definitivamente con la prodezza di Coda che esalta il Vigorito e accende la stagione del Benevento.
Frosinone batte Ascoli 2-1 nel posticipo della 2° giornata del campionato di calcio di Serie B disputato sul terreno dello stadio Benito Stirpe. Gli ospiti erano passati in vantaggio al 27′ del primo con Troiano, ma sono stati raggiunti al 36′ del secondo tempo da Dionisi su rigore e superati al 46′ dal gol di Paganini, su passaggio di Beghetto.
FROSINONE-ASCOLI 2-1
27′ Troiano, 82′ rig. Dionisi, 90+1′ Paganini
FROSINONE (4-3-1-2): Bardi; Salvi, Brighenti, Ariaudo, Beghetto; Paganini, Maiello, Gori (59′ Haas); Ciano (90+2′ Capuano); Citro (67′ Dionisi), Trotta. All. Nesta
ASCOLI (4-3-1-2): Lanni; Laverone (84′ Andreoni), Valentini, Brosco, Valentini, Pucino; Petrucci, Troiano, Cavion (76′ Gerbo); Ninkovic; Scamacca, Ardemagni (64′ Rosseti). All. Zanetti
(fonti: Sky Sport)

CLASSIFICA:

PROSSIMO TURNO: 3°GIORNATA
Venerdì 13 settembre alle ore 21:00 Pordenone-Spezia.
Sabato 14 settembre alle ore 15:00 Ascoli-Livorno, Cittadella-Trapani, Entella-Frosinone, Perugia-Juve Stabia, mentre alle ore 18:00 il match Venezia-Chievo Verona.
Domenica 15 settembre alle ore 15:00 Crotone-Empoli e Cosenza-Pescara, mentre alle ore 21:00 Pisa-Cremonese.
Chiude il turno il monday night del 16 settembre alle ore 21:00 con Salernitana-Benevento.

Guerin Sportivo