27 Novembre 2022

Saranno due attori tra i più affermati ed amati nel panorama teatrale e cinematografico italiano quali Alessandro Preziosi e Marco Bocci, gli interpreti d’eccezione di Mascagni vs Verga, il nuovissimo reading teatrale/musicale con la drammaturgia di Alessandro Rossi atteso in prima assoluta domenica 17 luglio, alle ore 21.30 in Fortezza Vecchia a Livorno (Palco della cisterna).

“E’ un’anteprima nazionale voluta e prodotta dal Mascagni Festival – afferma il direttore artistico del Festival Marco Voleri – in occasione del centenario dalla scomparsa di Giovanni Verga. Uno spettacolo brillante che racconta, non senza punte ironiche, le personalità di due dei più grandi mostri sacri del panorama culturale italiano di tutti i tempi. Il pomo della discordia – manco a dirlo – è proprio Cavalleria Rusticana: in un dialogo immaginario e surreale tra Mascagni (Alessandro Preziosi) e Verga (Marco Bocci), vengono narrati particolari, punti di vista, suggestioni e provocazioni rispetto ad una storia che, ai tempi, finì sui giornali ed in tribunale”.


“Verga e Mascagni, due giganti della nostra cultura che non si sono mai incontrati, hanno finalmente l’occasione di confrontarsi, di esporre le ragioni profonde del loro dissenso – spiega l’autore – un contrasto che li ha addirittura portati a querelarsi vicendevolmente. Giovanni Verga, paladino del realismo, sostenitore dell’eclissamento dell’autore e di un certo rigore morale e stilistico, finalmente si trova faccia a faccia con Pietro Mascagni il compositore del momento, il divo, il direttore d’orchestra che tutti cercano, le donne amano e il pubblico adora. Verga vs Mascagni, divisi ma paradossalmente uniti da un capolavoro: Cavalleria rusticana, la novella perfetta scritta da Verga che grazie al talento di Mascagni è diventata un’opera musicale conosciuta in tutto il mondo”.

Mascagni vs Verga, infastiditi e al tempo stesso attratti dai rispettivi caratteri, pronti a biasimare la passione per le auto, i sigari e i bei vestiti, da una parte e la rigidità di certe convinzioni dall’altra, cercheranno di capire se avere un antagonista è un modo per definire sé stessi: “Verga vs Mascagni – aggiunge Alessandro Rossi – è un incontro che ufficialmente non c’è mai stato, che entrambi negheranno di aver vissuto, ma al quale il pubblico avrà il privilegio di assistere”.

Con la mise en scène di Marco Voleri, la narrazione sarà arricchita da musiche tratte dalle opere di Mascagni eseguite al pianoforte da Massimo Salotti.

Questo spettacolo inaugura da quest’anno, un percorso teso all’approfondimento della vita di Mascagni, dei suoi rapporti con alcuni illustri profili culturali del suo tempo, con il preciso scopo di contaminare un festival naturalmente incentrato sulla musica del compositore livornese con racconti che riguardino ora il rapporto con Verga, domani quello con D’Annunzio e più avanti  un approfondimento doveroso riguardante colui chi è stato compagno di studi a Milano, con cui ha condiviso momenti importanti, Giacomo Puccini.

Alessandro Rossi vive e scrive a Roma. È autore teatrale, televisivo e radiofonico. Ha collaborato alla realizzazione di numerosi programmi tra cui l’Ottavo Nano, Mai dire goal, Per un Pugno di libri, Parla con me, Radio 2 social club; ha curato gli interventi di Neri Marcoré in molteplici trasmissioni tv, alla radio e sul palco.

Biglietti presso il botteghino del Teatro Goldoni (tel. 0586 204290), aperto dal martedì al venerdì con orario 10-13, online su www.ticketone.it e www.goldoniteatro.it ed un’ora prima delle rappresentazioni nel luogo di spettacolo. Prezzi: € 30 (I settore), € 20 (II settore). Informazioni: www.goldoniteatro.it


Show Full Content

About Author View Posts

Chiara Sabbatini

Nata a Livorno il 25/09/1995 e laureata in Scienze dei Beni Culturali all'Università di Pisa. Coltivo da sempre una passione per l'arte e la letteratura, amo il cinema e il teatro e scrivo poesie nel tempo libero. Viaggiare mi affascina e non perdo occasione di ampliare i miei orizzonti. Fare del mio diletto, la giornalista, una professione, sarebbe un sogno che si avvera. Spero di appassionarvi con i miei articoli legati al campo dell'Arte e della Cultura.

Previous Puzzle Society: Le premesse
Next Preziosi vs Bocci – il reading musicale del Mascagni Festival che ha incantato il pubblico labronico
Close

NEXT STORY

Close

Puzzle Society: The First Tag

21 Luglio 2022
Close