Berlusconi

#Trashopoli 5: Isoardi attack, le scure della prescrizione sulla politica italiana

La Redazione - 9 Novembre 2018
Share

Amici delle manine (), questa settimana siamo riusciti a mettere in pausa la guerra Roma-Brussels per la manovra finanziaria. Quindi, niente più economia, deficit-pil od altre misure di contabilità, ma solo della sana e consapevole guerra intestina lega-m5s e Salvini vs Isoardi. Gli spunti sono stati tanti ed una selezione è stata molto difficile e per questo abbiamo lasciato spazio a tutti i partiti. Benvenuti nel …

Continue reading

Inciucio è quando Mattarella fischia

Simone Bacci - 26 Marzo 2018
Share

In Italia siamo ormai abituati ai costanti cambi di opinione delle forze politiche. Si sa, la mediazione e il compromesso sono da sempre la base del fare politica. Si parte a livello di partito, dove è essenziale trovare una sintesi tra le diverse posizioni o correnti interne, poi a livello di parlamento, quando nell’assenza di maggioranze precise si viene investiti dalla responsabilità di dare un …

Continue reading

Berlusconismo: Il sole, il mare, l’Ubu Re e l’autoritarismo permissivo

Francesco Rau - 8 Marzo 2017
Share

L’assenza di un imprenditore che amministri l’Italia La vita pubblica di Silvio Berlusconi fu più volte colpita da inchieste e scandali giudiziari di vario tipo, ma secondo molti questo non fece altro che aumentarne la popolarità. Per comprendere il fascino che il berlusconismo esercitò (e continua ad esercitare)sugli italiani, si deve considerare soprattutto l’impatto fortissimo che ebbe sull’opinione pubblica lo scandalo di Tangentopoli. Infatti il sisma …

Continue reading

Minoranza PD: un aiuto o un freno a Matteo Renzi ?

Giorgio Pacini - 16 Novembre 2016
Share

  Che si tratti di Buona Scuola, di Italicum, di Job Act o di riforme costituzionali, la minoranza del Partito Democratico ha sempre manifestato la sua contrarietà per poi votarle in un secondo tempo per “ disciplina di partito“. I nuovi malumori derivano proprio dalle riforme costituzionali, o meglio dal referendum confermativo che si svolgerà il 4 dicembre. Se la linea del partito è di votare …

Continue reading

In mano poco o nulla, in testa tanto: perché Stefano Parisi può essere davvero la carta di rilancio del centrodestra.

Dario Baldi - 22 Luglio 2016
Share

Sul fatto che il centrodestra, quello vero, quello con le idee di quando nacque nel 1994, sia morto, siamo più o meno tutti d’accordo. Chi più, cercando e creando nuove realtà (si legga NCD agli inizi) e provando nuove esperienze, chi meno, ovvero chi ancora strenuamente difende babbo Silvio (come si dice dalle mie parti). Si è creata negli ultimi anni una destra con idee …

Continue reading

Napolitano , luci e ombre di un Presidente dalla parte dei Potenti:

Giorgio Pacini - 16 Maggio 2016
Share

Giorgio Napolitano, Presidente Emerito della Repubblica, ultimamente è tornato all’attenzione delle cronache, per alcune posizioni che ha preso con fermezza, le quali non hanno mancato di suscitare delle polemiche. Tra queste c’è stata la delegittimazione del referendum sulle trivelle, su cui disse che non avrebbe votato perché in viaggio, il sostegno ai Sì in un altro referendum, molto più delicato, sulla Riforma di un terzo …

Continue reading

Intervista al candidato per il Consiglio Regionale: Ugo De Carlo

Giovanni Sofia - 28 Maggio 2015
Share

  In vista delle elezioni per il Consiglio Regionale Uni Info News ha deciso di intervistare alcuni candidati. Oggi pubblichiamo l’intervista a Ugo De Carlo, candidato al Consiglio Regionale per “Passione per la toscana, rete civica area popolare, Lamioni presidente”.   Dottor De Carlo, facciamo una piccola presentazione e poi partiamo con le domande, mi corregga se sbaglio: Ugo de Carlo, classe 1957, nato a …

Continue reading

Le 10 balle di Renzi

Paolo Gambacciani - 31 Gennaio 2014
Share

      Le 10 balle di Matteo Renzi Renzi chi? Matteo, come piace a Lui ed a i suoi fedeli renziani chiamarlo; è un uomo che si è fatto la sua gavetta politica fra il Partito Popolare Italiano, ex DC, e La Margherita di Rutelli, per poi arrivare al più grande partito di centrosinistra – che è il PD – anche se, quando scrivo …

Continue reading

Centrodestra: Le Pen o Cameron?

La Redazione - 15 Febbraio 2015
Share

  Montanelli tempo fa diceva che “è impossibile stare a destra senza finire nel manganello”, che parafrasato e portato ai giorni nostri sarebbe: non ci sarà mai un centrodestra normale, maggioritario, che guardi a David Cameron, ed invece si andrà sempre e comunque verso il modello Le Pen-Salvini, minoritario e da eterna opposizione. Il grande Cav in questo senso ha rappresentato una bellissima quanto debole …

Continue reading

Claudio Borghi: un candidato senza contenuti

Davide Motta - 13 Febbraio 2015
Share

Le elezioni regionali si avvicinano sempre di più (mancano solo tre mesi) e lo scenario, per il momento è il seguente: il centrosinistra è diviso tra un PD che ha già annunciato la candidatura del governatore uscente Enrico Rossi e SEL che è diviso tra coloro che auspicano di allearsi nuovamente con i democratici, nonostante i continui scontri in consiglio regionale degli ultimi cinque anni …

Continue reading