14 Dicembre 2019

1.Come ha iniziato ad occuparsi di politica?

Considero l’attività amministrativa un modo per rendere un servizio alla città. Dopo anni di attività istituzionale nella scuola, ho pensato di portare il mio impegno in campo politico.

2.In cosa è consistita la sua attività politica in questi anni?

Non ho fatto politica in senso stretto, ma come dirigente scolastico (ex provveditore agli studi) ho svolto mediazioni, incontri, approfondimenti al servizio delle istituzioni e del cittadino: politica in senso alto.

734574_10203388414541766_264851842921168323_n[1]3.Da chi e perché è così composta la lista con cui si presenterà alle prossime elezioni?

Alcuni nomi importanti del centrodestra livornese, tante promesse, tante donne e (come indipendenti) i “Cristiano riformisti”.

4.Quali sono i punti più significativi?

Sportelli dei diritti; rimodulazione Tari; iniziare gli escavi al porto e favorirne la privatizzazione; Family card; ripristino delle visite domiciliare dei medici pediatrici; un polivalente per i giovani; riapertura al traffico privato di piazza Cavour; calendario di eventi per tutte le fasce d’età.

5.Quanto pensate di prendere in percentuale alle prossime elezioni? E’ un risultato soddisfacente?

Sicuramente in linea con i risultati nazionali di Forza Italia; ma dal clima degli incontri che ho avuto, un risultato superiore.

6.Come sceglierà l’eventuale squadra?

Cinque persone, sulla base esclusiva delle capacità.

7.Cosa farebbe nei primi cento giorni?

I punti del mio programma detti alla risposta 4 e tanto altro. Nel primo giorno apertura del portone in
municipio, che diventi accessibile a tutti e non una torre d’avorio; e nello stesso palazzo di città il ripristino
delle bandiere italiana ed europea, che ora non ci sono.

8.Qual è la posizione che assumerete nei confronti di associazioni o gruppi di persone come, ad esempio,
l’ex-Caserma e le azioni che essa sta portando avanti?

Massima apertura ad associazioni e gruppi, purché il loro comportamento sia corretto e rispettoso delle
istituzioni.

9.È fra quelli che vogliono modificare alla macchina amministrativa?

Sì, ma non a parole. Non mi interessa dire che ho ridotto i dirigenti; ma mi interessa che quelle figure lavorino
per renderla efficiente e a misura di cittadino.

10.Il porto e l’Autorità portuale sono punti nevralgici per la vita della città. I livornesi si aspettano delle
risposte! Non sarebbe l’ora in cui la politica pressi con determinazione per giungere più celermente a
obiettivi ambiziosi? Sarà sempre Gallanti alla guida dell’Authority? Il sindaco non è l’unico a indicare il
presidente, ma se toccasse a lei cosa deciderebbe?

Rispetto alla precedente gestione, l’attuale presidente e il segretario generale stanno dando segnali di
cambiamento e hanno avviato a soluzione problemi irrisolti da decenni.
Io sceglierei in base al merito e alle competenze.

11.E i dirigenti al vertice delle società partecipate come Aamps e Asa? Non crede che serva un’idea di
partecipate con vertici nuovi, motivati?

Le partecipate non hanno dato prova di efficienza e non devono essere una ridotta dei partiti: selezioniamo i vertici in base al merito.

12.La Sua posizione riguardo l’Ospedale? La polemica non si è ancora placata fra i concittadini labronici!

No assoluto allo spostamento a Montenero: si allontana dal centro con disagi e ritardi per chi deve andarci con urgenza, intasa il traffico, costa tantissimo. Completiamo a lotti la riqualificazione della struttura in via Alfieri.

13.Come vuole gestire il rapporto con i comuni della costa per il gestore unico dei rifiuti?

Io sono favorevole ad avere una unica gestione perché in tal modo si riducono le spese e si ottiene maggiore efficienza.

14.Un altro punto caldo che la ormai passata amministrazione non è riuscita ad affrontare adeguatamente è sicuramente Piano Strutturale. Cosa intende proporre?

Vero, non è stato svolto un lavoro adeguato: cercheremo di modificare il piano non in modo acritico, ma scegliendo quali parti salvare e quali cambiare.

15.E’ favorevole alla pedonalizzazione del centro cittadino? Potrà, a suo parere, essere una tattica per valorizzarlo?

La nostra idea è aprire le ztl dopo le 18.

16.Quali sono le azioni che applicherà per far ripartire il commercio del centro città? E’ difficile avere una competizione genuina con le grandi distribuzioni quando queste sono più facilmente raggiungibili e hanno parcheggi gratuiti. Non crede?

C’è un progetto di riqualificazione di piazza Cavallotti presentato dai commercianti e interamente finanziato dagli stessi: basta dare attuazione a quello. Mentre il Comune disinteressandosi, di fatto sta agevolando la grande distribuzione (Porta a Terra).

17.La mobilità pubblica sta cambiando. Spesso non sono più sufficienti le tratte coperte dal servizio dei mezzi pubblici. Come intende provvedere a questa mancanza?

Ripensare i piani di mobilità, studiando nuove linee al posto di quelle sottoutilizzate. Studiare orari di bus e uffici pubblici in funzione delle esigenze dei cittadini.

18.Riguardo la discarica del Limoncino i comitati non vogliono arrendersi. E’ un progetto che deve essere portato avanti? Utile o dannoso?

Utile, sono d’accordo.

19.Quali sono gli altri problemi che dovrà affrontare il nuovo sindaco di Livorno? Cito il problema della conservazione dei beni culturali della nostra città, ad esempio.

Ora, anche per Livorno, è arrivato il momento di cominciare con serietà e determinazione un’opera di ricostruzione. Ogni aspetto della vita della città andrà rivisto dopo decenni di immobilismo.

 

Ringraziamo la candidata Sindaco Elisa Amato del gentile tempo concessoci! Non ci resta che aspettare il voto!

Matteo Taccola

matteo.taccola@uninfonews.it

Show Full Content

About Author View Posts

Matteo Taccola
Matteo Taccola

Sono uno studente della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, curioso, estroverso, mi piace scrivere.
Ho voluto accettare la sfida postami da “Uni Info News”, mettermi alla prova e scrivere quello che penso con l’intenzione di potermi confrontare con tutti quelli che ci leggono.

Previous Caos Romano – La sollevazione generale?
Next All you Need is Cinema: I Film da Vedere nella Vita! (#136-140)

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Libreria Ubik: Giovanni Neri presenta il suo romanzo “Capraia Akbar”

19 Settembre 2019
Close