Lo Schiaccianoci di Fredy Franzutti, un evergreen dall’atmosfera gotica

Paolo Gambacciani - 28 dicembre 2017

A TUTTA B. 21° giornata: Palermo campione d’inverno della Serie B

Paolo Gambacciani - 28 dicembre 2017

Il 1 Gennaio torna il tradizionale ‘CONCERTO DI CAPODANNO’ al Teatro Goldoni di Livorno

Paolo Gambacciani - 28 dicembre 2017
Share

Lunedì 1 gennaio, ore 18 Teatro Goldoni di Livorno
Auguri in musica con il Concerto di Capodanno
Ultimissimi biglietti in vendita!

Livorno. E’ diventata un’amata tradizione l’appuntamento annuale con il Concerto di Capodanno al Teatro Goldoni di Livorno, giunto alla tredicesima edizione: lunedì 1 gennaio, alle ore 18, si rinnova così un felice momento d’incontro della città che conferma il rapporto di collaborazione che lega Fondazione Livorno, Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni e Fondazione Teatro Goldoni. Auguri in musica che saranno rivolti dalla Fondazione Livorno, con il suo impegno continuo e intenso a sostegno della cultura del territorio, il Teatro Goldoni sempre più orientato alla diffusione e valorizzazione della musica e delle arti del palcoscenico con i giovani e per i giovani, e l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Pietro Mascagni” con la sua attività didattica e concertistica di altissimo livello, i suoi alunni e i suoi insegnanti.

LIVORNO TEATRO GOLDONI – CONCERTO DI CAPODANNO – 01.01.2017
FOTO: TRIFILETTI / BIZZI

Nuovamente protagonista sul palcoscenico sarà l’Orchestra dell’Istituto Mascagni con la direzione di Lorenzo Sbaffi, direttore di ensemble e orchestre di prestigio in Italia, Europa, America Latina e Asia, Premio Paul Harris Fellow 2014 dalla Rotary Foundation e che vanta un vasto repertorio, che spazia dal tardo barocco alla musica contemporanea.

Il programma del concerto, evento fuori abbonamento, sarà popolare e di grande impatto, quasi un viaggio ideale attraverso il linguaggio universale della musica tra brani di atmosfera tipicamente natalizia con brillanti pagine straussiane ed un omaggio alla musica lirica che caratterizzerà la prima parte.

L’apertura sarà così all’insegna della melodia con la Carmen di Bizet di cui saranno eseguiti il geniale Prologo ed il più melanconico Entr’act del terzo atto. Fra i primi due brani orchestrali, la giovanissima Ilaria Casai, una delle più brillanti e promettenti allieve della classe di canto di Graziano Polidori, si misurerà sulla bellissima e seduttiva aria “Deh, vieni non tardar” dalle Nozze di Figaro di Mozart e su “O mio babbino caro”, la tanto breve quanto celeberrima aria di Lauretta dal Gianni Schicchi di Giacomo Puccini, un gioiello di scrittura musicale, di poesia e di teatro. Tutt’altro carattere quello della canzone Il bacio, di Luigi Arditi, nella quale si respira quell’aria di libertà in amore a un passo dalla licenziosità, che caratterizzò la Belle Époque e la finale Danzon n.2 una danza tipicamente cubana del compositore messicano Arturo Márquez.

LIVORNO TEATRO GOLDONI – CONCERTO DI CAPODANNO – 01.01.2017
FOTO: TRIFILETTI / BIZZI

La seconda parte del programma, interamente orchestrale, si aprirà con tre brani brillanti dalla Suite Lo Schiaccianoci di Tchaikovsky, per proseguire con una pagina celeberrima e certo il valzer più eseguito al mondo in ogni tempo quale Sul bel Danubio Blu di Strauss. Seguiranno le tre Danze ungheresi che Brahms orchestrò delle ventuno che compose per pianoforte: pagine che oscillano tra la forma tipica della czarda, la popolare danza del popolo magiaro, temi pastorali gioiosi e dal respiro romantico, ora lirico e dolente poi più ritmico e capriccioso, che caratterizza la n.5, la più celebre di queste.

Il concerto si chiuderà con la travolgente Radetzky March di Johann Strauss, resa inconfondibile per essere la pagina finale del tradizionale Concerto di Capodanno dal Musikverein di Vienna, un’opera coinvolgente di grande eleganza e capace, specie nel secondo tema, di gioiosa leggerezza.


Ultimissimi biglietti in vendita presso il botteghino del Goldoni (tel.0586 204290) venerdì 29 dicembre ore 17 – 20, sabato 30 ore 10 – 13; il giorno di Capodanno la biglietteria aprirà alle ore 17; posto unico numerato € 10. Tutte le informazioni sul c