Martedì, ELIO al Goldoni in ‘Largo al Factotum’ – TUTTE LE INFO

La Redazione - 14 Gennaio 2017

Il Flauto Magico, un’opera non melodrammatica

La Redazione - 14 Gennaio 2017

Mercoledì: il Balletto di Mosca “La Classique” in “La bella addormentata” al GOLDONI

La Redazione - 14 Gennaio 2017
Share

Mercoledì 18 Gennaio, ore 21 al Teatro Goldoni
Ancora la grande danza protagonista
con il Balletto di Mosca “La Classique” in
“La bella addormentata” di Čajkovskij

La bella addormentata (foto 2)_Nadya PyastolovaLIVORNO – Ancora la grande danza protagonista al Teatro Goldoni di Livorno con il Balletto di Mosca “La Classique” ed il fantastico mondo delle favole: mercoledì 18 gennaio, alle ore 21, presentata da Eventi di Danza di Mauro Giannelli, andrà in scena un altro capolavoro assoluto di Cajkovskij, “La bella addormentata”. Dopo il successo de “Lo schiaccianoci” durante le festività, sarà la volta della storia danzata della principessa Aurora con le splendide coreografie di Marius Petipa: dal sortilegio scagliato su di lei dalla perfida maga Carabosse furiosa per non essere stata invitata alla festa della sua nascita, al lungo sonno in cui cade punta da un fuso insieme a tutta la sua corte durante i festeggiamenti del suo sedicesimo compleanno, fino allo spezzarsi dell’incantesimo ad opera dell’innamorato Principe con il conclusivo Grand pas de Deux, in un’apoteosi di felicità.

“La nostra scelta è quella di mettere in scena balletti classici esattamente come apparirono nella loro produzione originale – spiega Elik Melikov direttore della prestigiosa compagnia di danza classica – quindi senza nessun tipo di adattamento alle situazioni moderne. D’altra parte il nome stesso della compagnia lascia intendere che ci atteniamo alla lunga e importante tradizione russa relativa alla danza classica.”

Fondato nel 1990, il Balletto di Mosca, annovera fra le sue file danzatori di notevole tecnica classico-accademica provenienti dai maggiori teatri russi, dal Teatro Bolshoi di Mosca al Kirov di San Pietroburgo, da Kiev a Odessa e altri. Sempre molto richiesta, la compagnia entusiasma le platee di tutto il mondo compiendo anche regolari tournée nei più importanti teatri europei ed italiani e raccogliendo ovunque consensi ed ovazioni.

Con lo scopo di restituire lo splendore delle coreografie originarie e la veste tradizionale di uno dei balletti più amati, i costumi di Elik Melikov e le scenografie di Evgeny Gurenko, carichi di ornamenti e decorazioni, restituiranno anche visivamente i colori e le emozioni della favola.

Tra gli interpreti della compagnia di ballo composta da 48 elementi, spicca la splendida étoile Nadejda Ivanova, ballerina affascinante per capacità interpretativa e padronanza tecnica. Dopo il diploma con lode alla Scuola di Danza dell’Opera di Perm, la Ivanova ha danzato con il Teatro dell’Opera di Ekaterinburg e con il Balletto Nazionale Russo diretto da V. Moiseyev. Nel corso della sua carriera ha ricevuto prestigiosi ed importanti riconoscimenti tra cui il diploma al “Prix de Lausanne 98”, il diploma al “The Hope of Russia”, il Premio speciale alla IVª International Competition “Prix Vaganova” di San Pietroburgo, il premio speciale del pubblico e premio Nini Ananiasshvili alla International Ballet Competition di Perm e il I° premio all’International Competition in Kazan.


Biglietti ancora disponibili presso la biglietteria del Teatro Goldoni, aperta il martedì e giovedì con orario 10-13, il mercoledì, venerdì e sabato ore 17-20. Nei giorni di rappresentazione sarà aperta a partire da due ore prima dell’orario di spettacolo. I biglietti vanno dai 15 € ai 25 € (con le riduzioni previste per Fedeltà/Coop e Giovani).


Prevendite: nei negozi del circuito regionale Box Office (compreso il Chiosco Livorno del Centro Commerciale “Le Fonti del Corallo” e tutti i supermercati Coop inseriti nel circuito) o tramite internet collegandosi al sito www.goldoniteatro.it