VENERDÌ E DOMENICA “L’ELISIR D’AMORE” – Tutto quello che c’è da sapere sulla prima lirica del Goldoni della stagione

Gabriele Bacci - 24 Ott 2018

Venerdì e Domenica “L’elisir d’amore” di Donizetti – Cast, trama e biglietti

Gabriele Bacci - 24 Ott 2018

“L’ansia, se amica, promuove la salute”; un workshop gratuito.

Gabriele Bacci - 24 Ott 2018
Share

Venerdì 26 Ottobre 2018, si terrà presso l’Hotel Palazzo di Livorno (viale Italia 195) l’evento dal titolo “L’ansia, se amica, promuove la salute”. L’evento è stato organizzato dall’AIRP (Associazione italiana di ricerca in psicosomatica) e promosso dalla Confcommercio della provincia di Livorno.
Il pomeriggio sarà così strutturato: dalle ore 18:00 alle ore 18:30, si parlerà dell’ansia, tematica scottante visto il trend di incremento dei disturbi associati ad essa e il sempre più frequente ricorso all’uso di farmaci per combatterla. Questo tema verrà trattato sotto un punto di vista differente rispetto a quello ingenuo del senso comune che vede l’ansia soltanto nei suoi correlati sintomatici e quindi da eliminare. Se ne discuterà rivedendola in “un’altra veste”: quella vera. Finora essa è stata, spesso, osservata e vissuta senza analizzare le situazioni e le motivazioni per cui esiste e può aiutarci nel quotidiano e pensata solo come un elemento di disturbo nella nostra vita. La scopriremo invece addirittura promotrice di un disagio personale che muove verso la spinta ad un cambiamento individuale.

Dalle ore 18:30 fino alle 20:00 verrà presentato il nuovo volume a cura di Mario Mengheri dal titolo “Il benessere personale e organizzativo. Percorsi junghiani generativi e trasformativi.
Tale volume pubblicato dalla “Pisa university press”, va ad indagare i fenomeni di stalking, burnout, mobbing e stress lavorativo seguendo un approccio psicodinamico (junghiano). Essendo il primo lavoro di matrice mitologico-junghiana pubblicato in Italia su questa tematica (cioè quella dell’organizzazione), il volume affronta una lettura e un’interpretazione dei miti classici come metafora per la comprensione e l’intervento negli ambienti organizzativi, attraverso tecniche di confronto role play e simulate col fine di accrescere la consapevolezza del singolo inserito nel contesto lavorativo e quindi per un miglioramento del clima aziendale. Seguiranno domande dal pubblico ai relatori provenienti, oltre che dall’Ateneo pisano (Adriana Ciurli e Mario Mengheri) anche dall’università di Napoli (Alessandro Raggi).

In foto la copertina del libro a cura di Mario Mengheri “Il benessere personale e organizzativo”

Alle ore 20:00 avrà luogo un’apericena gratuita (sponsor Confcommercio) nella quale il pubblico, che è stato partecipe all’evento, potrà intrattenersi nella magnifica cornice che offre l’Hotel Palazzo.

La prima parte della serata inizierà con i saluti di Alessio Carraresi, (presidente provinciale Confcommercio Livorno), Federico Pieragnoli, (direttore provinciale Confcommercio Livorno) e della dottoressa Adriana Ciurli (Garante del CUG dell’Ateneo pisano). A seguire si parlerà di ansia e saranno presenti in primis, l’autore del libro, Mario Mengheri (psicoterapeuta, psicoanalista e didatta dell’ AIPA e dell’ IAAP, presidente AIRP, formatore CUG dell’UniPi e Scuole di specializzazione riconosciute MIUR e AIPA compresa) con Alessandro Raggi, (psicoterapeuta, psicoanalista, vice direttore della Scuola di Psicoterapia AION, coordinatore clinico Villa Miralago).

Seguirà alle 18:30 la presentazione del prestigioso volume con il prefatore Alessandro Raggi, il curatore e autore (Mario Mengheri), l’autrice Lara Busoni (psicologa, formatrice e counselor dell’empowerment personale e del benessere, responsabile progettazione Cooperativa Nuovo Futuro) e Elisa Molino (filosofa, formatrice area soft skills/comportamento organizzativo, esperta in metodologie indoor e outdoor, counselor empowerment oriented).

Si ricorda che I POSTI SONO LIMITATI (100) e per chi vuole assicurarsi la partecipazione è possibile e consigliabile prenotarsi, chiamando la sede AIRP: 0586 892571 o scrivendo a  mario.airp@gmail.com  per sapere se ci sono ancora spazi disponibili.

L’ingresso è libero e gratuito. Info: www.mariomengheri.it