11 Agosto 2022

<< WWE is deeply saddened by the news that Eddie Guerrero has passed away. He was found dead this morning in his hotel room in Minneapolis. Eddie is survived by his wife Vickie and daughters Shaul, 14, Sherilyn, 9, and Kaylie Marie, 3>>

Con questo breve annuncio, otto anni fa, la WWE comunicava la scomparsa del wrestler di El Paso, Eddie Guerrero. Quel pomeriggio, per milioni di fan di wrestling, divenne un pomeriggio triste e, nei volti di tutti gli adolescenti italiani, si vedeva il dispiacere e la sofferenza per aver perso qualcuno che era più di un wrestler.
chris-benoit-suicide-eddie-guerrero-dies-of-heart-failure_display_imageEduardo Gory Guerrero Llanes  in effetti aveva quelle caratteristiche uniche che lo differenziavano, e che lo distinguono tutt’ora, da ogni wrestler-superstar della WWE che sia mai esistita. A partire dalla sua gimmick, ovvero dalle caratteristiche del suo personaggio, che dovevano essere da heel (cattivo), ma che alla fine si trasformavano nelle caratteristiche di un face (buono), grazie al suo carisma e grazie al suo modo unico di imbrogliare nel finale dei match. Eddie, proprio per questo motivo, vinse per due anni il premio come Most Charismatic Wrestler e fu nominato, per ben due volte, Most Inspirational Wrestler da parte della rivista Pro Wrestling Illustrated, oltre a vincere ventitre titoli in carriera, incluso il WWE Championship.
La puntata di Raw successiva alla sua morte fu così una delle più toccanti e commoventi della storia della trasmissione. Ad inizio puntata, tutti i wrestler, gli arbitri e tutto il personale della WWE si trovarono in piedi sullo stage di Raw e, come tutto il pubblico dell’arena, stettero in silenzio e piansero, mentre ascoltavano i dieci rintocchi del gong per  la scomparsa di Eddie. Lo stesso show, come la seguente puntata di Smackdow, divennero uno show di tributo dove, tutti i wrestler che vi parteciparono, lo fecero volontariamente per ricordare ed onorare la figura di Eddie.
Guerrero, morto a 38 anni, fino al 2001 si ritiene che abbia avuto problemi con delle sostanze illecite, anche se, come ha detto  Chavo Guerrero, nipote di Eddie,  da quasi quattro  anni questi problemi non lo riguardavano più.  Questi problemi relativi all’alcol, agli antidolorifici ed alle droghe furono sconfitti da Eddie nel 2001,grazie anche alla sua fede Cristiana. Ne è una prova che al momento dell’autopsia, fatta in seguito al suo attacco cardiaco, gli fu trovato solo la sostanza di un’aspirina.
La sua vita a 38 anni terminò, ma nella memoria dei suoi fan restarono e restano tutt’ora la sua forte personalità nel ring e fuori dal 969498_eddiering, insieme al suo grande carisma, qualità che gli permisero di essere uno dei wrestler più amati e più tifati di sempre.
Collegandomi così alla falsa notizia circolata recentemente in rete, riportata da alcuni siti italiani, che riguardava il fatto che Eddie fosse ancora in vita e che la sua morte fosse stata solamente una grande storyline, anche io, come è stato detto dalla fonte inglese, kayfabenews,  scrivo:


“ci piacerebbe molto che questa storia fosse vera”

Paolo Gambacciani
@paologamba10

Show Full Content

About Author View Posts

Paolo Gambacciani

Studente appassionato di politica, arte, teatro, cinema e tennis. Sono laureato in Comunicazione presso la Scuola di Scienze Politiche dell'Università 'Cesare Alfieri' di Firenze e collaboro con uninfonews dalla sua fondazione; sono fortemente convinto ed a favore del progetto editoriale del giornale online. Vicepresidente e socio di Uni Info News.

Previous Freccero al Festival del Ridicolo: “il ridicolo è contro la casta.”
Next Speciale Ballottaggio Livorno – Storica vittoria M5S

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Qui e ora: l’anidride carbonica

24 Novembre 2021
Close