Oltre i nostri limiti: R.OSA, esercizi per nuovi virtuosismi

Matteo Provvidenza - 2 Maggio 2019

Goldoni: Sabato 4 maggio nuovo appuntamento con “Welcome on the Sofà”, in vista di Livorno Capitale della Cultura

Matteo Provvidenza - 2 Maggio 2019

SERIE B IL PUNTO. 17°giornata di ritorno: Il Brescia è in Serie A

Matteo Provvidenza - 2 Maggio 2019
empty image
empty image
Share

Il turno di Serie B disputato nella giornata di ieri, primo maggio, ha portato alla promozione in Serie A del Brescia dopo 8 anni dalla loro ultima apparizione. La squadra di Eugenio Corini ha battuto 1-0 l’Ascoli grazie alla rete di Dossena e, dopo un campionato pressoché dominato, è tornato in massima serie.

Brescia-Ascoli 1-0 – Battendo l’Ascoli 1-0, con gol di Dessena al 37′, le ‘rondinelle’ sono matematicamente promosse con due giornate di anticipo sulla fine del campionato di serie B

Padova-Lecce 2-1 – Il Lecce perde 2-1 a Padova e spreca il primo match ball per la promozione in Serie A. Dopo tre minuti appena il Padova si porta in vantaggio con un gol di Baraye. La reazione leccese è deludente, Nella ripresa, dopo 10′ Cappelletti sigla il 2-0. Al 73′ un rigore trasformato da Mancosu (per fallo di Minelli su La Mantia) riaccende la speranza. Ma il miracolo non avviene e per il Lecce (che nel prossimo turno riposa) sfuma il match-point per la A.

Palermo-Spezia 2-2: in forza di questo risultato, il Brescia è gia’ matematicamente promossaa in A se vincele contro Ascoli e Padova

Carpi-Cremonese 1-2 – La Cremonese batte il Carpi 2-1. Nella ripresa le tre reti: Carpi in vantaggio con Rolando al 53′, la Cremonese pareggia con Piccolo all’82’ e segna il 2-1 con Montalto trovando così il nono risultato utile consecutivo.

Cosenza- Venezia 1-1- Una magia di Tutino manda in vantaggio il Cosenza al 44′, l’1-1 lagunare è di Bocalon che al 55′ sottoporta è bravo a mettere in rete dopo una sponda di St Clair.

Foggia-Salernitana 3-1 – La squadra pugliese chiude di fatto il match con due gol nel primo tempo: 1-0 al 16′ con Deli che mette dentro a due passi dalla porta dopo una respinta di Micai su tito di Iemmello, 2-0 dopo tre minuti con Greco che spiazza Micai e sigla il raddoppio. Nella ripresa Jallow accorcia le distanze dopo 13′, ma il 3-1 di Iemmello arriva subito dopo.

Crotone-Benevento 1-0 – I calabresi sbloccano il punteggio all’inizio della ripresa (in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Benali al 35′) con un bel destro al volo in area di Simy. I sanniti con l’uomo in più cercano la rimonta ma il pomeriggio non offre punti e cancella anzi le speranze di promozione diretta

Perugia-Cittadella 0-0 – Padroni di casa partono meglio ma poi il Cittadella non mostra alcun cedimento, anzi sfiora la rete con Moncini e porta a casa un punto per continuare a credere nei playoff

Verona-Livorno 2-3 – Colpo Livorno al Bentegodi, con un 3-2 al Verona che rappresenta il secondo blitz stagionale e mette nei guai l’Hellas che dovrà sudare per entrare nei playoff. Le reti: Giannetti al 25′ e Raicevic al 42′ per il 2-0 ospite, quindi l’1-2 del polacco Dawidowicz al 47′. Nella ripresa il 3-1 di Murilo al 6′. Il Verona accorcia le distanze con Laribi al 71′.

Ha riposato il Pescara che sfiderà il Venezia nel prossimo turno. (Fonti: Ansa.it)

CLASSIFICA: Brescia 66, Lecce 63, Palermo 59, Benevento 56, Pescara 51, Hellas Verona 49, Spezia 48, Cremonese 48, Cittadella 47, Perugia 47, Cosenza 43, Ascoli 43, Crotone 40, Salernitana 38, Livorno 35, Venezia 34, Foggia 34, Carpi 29, Padova 29.

CLASSIFICA MARCATORI:

Donnarumma (Brescia): 25 reti

Coda (Benevento): 19 reti

Mancuso (Pescara): 18 reti

La Mantia (Lecce): 16 reti

Nestorovski (Palermo), Mancosu (Lecce) e Simy (Crotone): 13 reti

Verre (Perugia) e Torregrossa (Brescia): 12 reti

Moncini (Cittadella): 11 reti

PROSSIMO TURNO

Sabato 4 maggio ore 15:00 Ascoli-Palermo, Cremonese-Brescia, Spezia-Crotone e Venezia-Pescara mentre alle ore 18:00 sarà il turno di Cittadella-Hellas Verona. Domenica 5 maggio alle ore 15:00 Benevento-Padova e Livorno-Carpi mentre alle ore 21:00 Salernitana-Cosenza. Chiuderà il turno il Monday Night delle ore 21:00 con Foggia-Perugia. Riposa il Lecce

Guerin Sportivo