Il Punto- la settimana in breve: dal Libano a Khashoggi

Matteo Provvidenza - 23 Ott 2018

Divertimparando: a novembre si rinnova

Matteo Provvidenza - 23 Ott 2018

SERIE B IL PUNTO: 8°giornata: prove di fuga per il Pescara, prima vittoria per il Cosenza,

Matteo Provvidenza - 23 Ott 2018
Share

Nell’8°giornata di Serie B, prima piccola  arriva anche il primo colpaccio esterno di questa stagione: 3-1 a La Spezia, quinta vittoria in campionato e primo posto con cinque punti di vantaggio sulle inseguitrici Palermo e Verona. Al doppio vantaggio nel primo tempo con Mancuso e Monachello ha risposto Galabinov per i liguri. Nella ripresa è ancora Monachello a chiudere i conti e consolidare il primato per gli abruzzesi.

Vince il Palermo a Lecce in una sfida dal vecchio sapore di massima serie. La squadra di Stellone trova una vittoria fondamentale al “Via del Mare”: Nestorovski apre la partita, Tabanelli riporta in parità i padroni di casa, poi trafitti nel finale dal rumeno ex inter Puscas che chiude i conti che portano il Palermo al secondo posto.

Pareggio nel derby veneto tra Venezia e Hellas Verona. Dopo il vantaggio scaligero con Zaccagni è Di Mariano nel secondo tempo a pareggiare i conti per i lagunari. Il Verona rimane a 4 lunghezze dalla vetta e viene raggiunto dal Palermo.

Vince la Salernitana di misura con il Perugia. La gara si accende nella ripresa. Al 54’ si sblocca il risultato per la squadra di Colantuono grazie alla ribattuta vincente di Mazzarani. Pareggio degli ospiti al 66’ con il rigore di Vido. Nuovo e definitivo vantaggio campano al 77’ con la conclusione dalla distanza di Casasola.

Dopo tre sconfitte nelle ultime quattro partite, il Crotone ritrova la vittoria. Allo Scida, i ragazzi di Stroppa partone forte e vanno in vantaggio al 12’ con Martella   che fa assist a Spinelli che incorna l’1-0. Il Padova raggiunge il pari al 62′ con Federico Bonazzoli ma vengono definitivamente superati dai calabresi dalla rete di Firenze.

Una doppietta di Tutino regala la prima gioia stagionale al Cosenza che batte 2-0 il Foggia e ottiene la vittoria.

La rete di Cavion decide il match tra Ascoli e Carpi.

Pari tra Cittadella e Brescia: dopo il doppio vantaggio veneto grazie a Finotto e l’autogol di Cistana è Morosini, autore di una doppietta a recuperare per le rondinelle.

Il Monday Night tra Benevento e Livorno lo decide Coda su penalty per 1-0 con i labronici sempre più ultimi in classifica e ancora a corto della vittoria.

Ha riposato la Cremonese prossima avversaria del Benevento.

CLASSIFICA: Pescara 18, Palermo 14, Verona 14, Benevento 13, Salernitana 13, Lecce 12, Spezia 12, Cittadella 11, Cremonese 11, Brescia 11, Crotone 10, Ascoli 9, Perugia 8, Cosenza 7, Padova 6, Venezia 5, Carpi 5, Foggia 4, Livorno 2.

CLASSIFICA MARCATORI:

Donnarumma (Brescia): 7 reti

Mancuso (Pescara): 6 reti

Mancosu (Lecce), Morosini (Brescia), Nestorovski (Palermo) +2: 4 reti

CALENDARIO 9° GIORNATA:

Palermo-Venezia aprirà la giornata con l’anticipo di venerdi alle ore 21. Sabato in programma i seguenti match: Benevento-Cremomese, Brescia-Cosenza, Foggia-Lecce, Livorno-Ascoli, Padova-Spezia, Pescara-Cittadella (ore 15) e Verona-Perugia (ore 18).

Domenica ore 21 Crotone-Salernitana.

Riposa: Carpi

Guerin Sportivo: LINK