I “big” della politica livornese: intervista ad Alessio Ciampini

Matteo Provvidenza - 21 Maggio 2019

Questo giovedì alle 21 al RIBELLO GALLO: “Adesso parliamo Noi! Confronto tra candidati under 30”

Matteo Provvidenza - 21 Maggio 2019

SERIE B IL PUNTO. Playoff: Hellas Verona e Cittadella in semifinale

Matteo Provvidenza - 21 Maggio 2019
Share

In Serie B il Palermo, classificato terzo al termine della regular season, è stato retrocesso di ufficio in #SerieC. Lo ha deciso il tribunale federale nazionale della Figc in merito all’illecito amministrativo contestato dalla Procura alla società siciliana per il periodo 2014-2017.

Il Foggia calcio si è opposto fermamente al blocco dei playout. Dopo aver incassato il parere negativo del Collegio di Garanzia del Coni in merito al ricorso contro la penalizzazione di 6 punti, la società rossonera ha deciso di ricorrere alla Giustizia Amministrativa contro la delibera del Consiglio Direttivo dello scorso 13 maggio, nella quale è stato deciso l’annullamento dei playout, in seguito alla retrocessione in serie C dei rosanero.

Spezia-Cittadella 1-2- Dopo soli 23′ minuti è il Cittadella a passare in vantaggio: Iori di prima verticalizza per Finotto che protegge palla e mette in mezzo, Moncini ringrazia e stavolta non sbaglia. Nella ripresa gli aquilotti spingono e trovano il pari con Maggiore, abile a ribattere in porta un doppio salvataggio di Benedetti. Al 67′ gli ospiti tornano in vantaggio, sempre con Moncini: sugli sviluppi di un corner Iori raccoglie una respinta di Lamanna e crossa, il numero nove si fa trovare pronto e segna l’1-2. Al 76′ momento storico per il campionato di B: Moncini trova l’1-3, il Sig. Forneau convalida ma poi, su segnalazione del Sig. Serra al Var, annulla la rete per fuorigioco di Benedetti. Dopo un match al cardiopalma l’arbitro, sul finale, assegna 6′ di recupero, durante i quali gli ospiti sono abili nel tenere lontano il pallone dalla propria metà campo: termina 1-2, Spezia fuori fra gli applausi e Cittadella che vola in semifinale.

Hellas Verona-Perugia 4-1
Ci vogliono i tempi supplementari per completare il tabellone delle semifinali dei playoff di Serie B con l’Hellas Verona che batte il Perugia ripescato dopo la retrocessione di ufficio del Palermo.
Nel momento migliore del Perugia, a passare è il Verona: Di Carmine controlla in area spalle alla porta, si gira e lascia partire un secco mancino che non lascia scampo a Gabriel. Al 64’ il Perugia resta in dieci per l’espulsione di Kouan per doppia ammonizione. Sul ribaltamento di fronte arriva il rigore per il Perugia: Henderson abbatte Vido. Ed è lo stesso numero 10 a trasformare: incredibile 1-1. Nei supplementari il Perugia abbassa il baricentro, sembra accusare la stanchezza e va di nuovo sotto al 100’: gran botta di Empereur, Gabriel questa volta non può nulla. Il resto dei supplementari è gestione del vantaggio da parte del Verona, che nel finale firma il tris e il poker con Pazzini, autore della doppietta che chiude la partita.

Programma semifinali di andata:
Stasera ore 21:00 Cittadella-Benevento, domani ore 21:00 Hellas Verona-Pescara.

Guerin Sportivo