12 Luglio 2020

Il MoVimento 5 Stelle difende l’articolo 138 della Costituzione.
A Livorno, la Senatrice Sara Paglini ci parla di questa iniziativa.

BTfh9CRIEAIIsML.jpg-large-586x433L’articolo 138 della nostra Costituzione è uno degli articoli più importanti, in quanto stabilisce i procedimenti necessari per cambiare un articolo. Recentemente, la maggioranza che presiede il Governo ha provato a cambiare questo articolo  e, per questo tentativo, Venerdì 6 Settembre, una “dozzina” di parlamentari del Movimento  5 Stelle, ha deciso di occupare il tetto del Parlamento. Quando sono saliti sul tetto, i “cittadini” hanno appeso anche un lenzuolo con la scritta “la Costituzione è di tutti”, per poi lanciare alcuni volantini dal tetto. Ieri pomeriggio –Sabato 8 settembre- hanno posto fine alla protesta ritornando di fronte alla piazza di Montecitorio per parlare  con la gente dei “Constitution Days”.
I Constitution Days, che si sono svolti ieri e che si stanno svolgendo anche oggi, come ha detto Riccardo Nuti, capogruppo alla Camera, servono per “dimostrare l’INDIGNAZIONE nei confronti di un sistema che, a suon di decreti legge e fiducia, ha azzerato l’azione del Parlamento”. Inoltre, come evidenzia il successo che hanno avuto, servono anche, per ovvie ragioni, a informare i cittadini. Questi sono stati organizzati allestendo nelle piazze di tutta Italia banchetti in cui attivisti del MoVimento cercavano di sensibilizzare l’opinione pubblica alla questione dell’articolo 138.
Ieri, al Banchetto di Livorno in piazza Cavour, era presente anche la Senatrice del Movimento 5 Stelle Sara Paglini, che mi ha rilasciato la seguente dichiarazione:


“Ciao a tutti voi di Uni Info News! Sono Sara Paglini, una cittadina portavoce del Movimento 5 Stelle al Senato.

1238739_561859127183676_208142233_nSono venuta oggi pomeriggio a Livorno, città che si sta così tanto impegnando nelle strade coi banchetti, per cercare di difendere –  oggi –  la Costituzione e per fare degli interventi legati all’articolo 138. Infatti, c’è un progetto di questo Governo che tende a scardinare quello che è l’articolo 138: l’articolo che detta le regole per cambiare gli articoli della Costituzione. Naturalmente, Noi questa cosa non la possiamo tollerare, in quanto è destabilizzante e sovversiva. Stiamo facendo banchetti  un po’ in tutta Italia per cercare di contattare quante più persone possibili così da renderle consapevoli di questo scempio raccogliendo, così, anche delle firme contro la modifica dell’articolo. TV e media naturalmente tendono a nascondere questo gravissimo problema; soltanto pochi canali come il Vostro, che è un canale libero, se ne sta facendo carico. Io vi ringrazio vivamente e mi auguro che questa cosa venga rifiutata da più persone possibili. Viva la Nostra Costituzione e soprattutto “giù le mani” dalla Nostra Costituzione!”

Paolo Gambacciani
@paologamba10

Show Full Content

About Author View Posts

Paolo Gambacciani
Paolo Gambacciani

Studente appassionato di politica, arte, teatro, cinema e tennis. Sono laureato in Comunicazione presso la Scuola di Scienze Politiche dell'Università 'Cesare Alfieri' di Firenze e collaboro con uninfonews dalla sua fondazione; sono fortemente convinto ed a favore del progetto editoriale del giornale online. Vicepresidente e socio di Uni Info News.

Previous Racconto inedito di Moisés Bassano
Next Giù le mani da Roger Federer

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Adìos, Carlos Ruiz Zafòn: i tuoi libri non verranno mai dimenticati

22 Giugno 2020
Close