3 Aprile 2020

Oggi, giovedì 10 Gennaio, alle ore 11, l’ufficio Europe Direct Livorno ha presentato la propria pubblicazione 2018 al Cisternino di Città. Il testo, redatto dal team di tirocinanti dello Europe Direct Livorno composto da Alessandro Incerpi, Valentina Baccelli, Fabiola Fornacciari, Letizia Frassi e Simone Innesti, tratta di cibo e salute e delle connessione fra le politiche alimentari dell’UE e quelle territoriali.

 

La prima parte del testo parla del cibo dal punto di vista nutrizionale e degli effetti che l’alimentazione ha sulla nostra salute. Inoltre, viene sottolineata la centralità della dieta mediterranea e viene illustrata la piramide alimentare toscana. La seconda parte espone il quadro europeo sul diritto al cibo e sulla sostenibilità dell’alimentazione, ponendo anche l’attenzione su alcune problematiche organizzative ancora presenti nell’UE per un attuazione compatta e condivisa delle politiche alimentari comunitarie. Invece nella terza parte si analizza in primo piano Livorno e il processo di partecipazione di cittadinanza, imprese e associazioni locali con il Comune che ha portato alla stesura del Piano del Cibo, alla creazione del Consiglio del Cibo e al patto di Cittadinanza Alimentare. In allegato al testo è inoltre fornita una parte grafica chiamata “Ritagliami”.


 

L’ufficio Europe Direct di Livorno è attivo da Gennaio 2018, dopo che il Comune di Livorno è risultato vincitore del bando della Commissione europea valido per il triennio 2018-2020. Questo centro fornisce un servizio di sportello informativo sulle opportunità dell’UE sul territorio e delle tematiche europee in generale. Il processo di informazione è svolto anche grazie all’organizzazione di eventi aperti alla cittadinanza come “Le azioni dell’UE a sostegno della crescita e dell’occupazione”, “La politica UE in materia di ricerca e sviluppo tecnologico” e  “#stavoltavoto- InfoDay L’elezione del Parlamento Europeo nel 2019”, dove anche Uni Info News è stata protagonista.

 

La pubblicazione di questo documento è da considerarsi come raggiungimento di uno degli obiettivi del progetto Europe Direct Livorno. L’impronta che i tirocinanti dell’ufficio hanno voluto dare al documento è sicuramente volta a raggiungere qualsiasi tipo di pubblico, in particolare quello giovanile. L’ampio spazio visuale e il tipo di documento sono pensati infatti per avvicinare in primo luogo i giovani alle istituzioni europee, in questo caso in materia alimentare. la sostenibilità alimentare è infatti uno dei problemi più urgenti (anche se meno chiacchierati) delle generazioni presenti e future. Iniziative informative come questa possono solo essere costruttiva e positive per la cittadinanza.

 

 

 

 

Show Full Content

About Author View Posts

Avatar
Rodolfo Ortolani

Studente livornese di Scienze Politiche all'Università di Pisa. Analisi e opinioni sulle mie due passioni: sport e politica.

Previous La Sandplay Therapy nella clinica: Intervista a Mario Mengheri
Next Aspettando “La bohème”: incontri e presentazioni ad ingresso libero

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Serie B il Punto. 5°giornata: Ascoli capolista e classifica sempre più corta

27 Settembre 2019
Close