2 Aprile 2020

Sabato alle 15,  sul terreno di gioco dell’ “Armando Picchi”, andrà in scena Livorno-Novara, gara valida per la 15° giornata della Serie B Conte.it. Gli amaranto hanno una novità in panchina; infatti dopo la sconfitta di Bari, la dirigenza ha esonerato Christian Panucci affidando la squadra a Bortolo Mutti, allenatore dalla grande esperienza. Il Vice di Mutti sarà Francesco Colonnese.  Il Livorno ha, quasi, l’obbligo di vincere; infatti non porta a casa i tre punti da un mese; l’ultima vittoria risale a Livorno-Trapani del 31/10. Anche in classifica gli amaranto son scesi di posizioni; attualmente sono settimi a 21 punti. Davanti a sé, si troveranno il Novara, squadra apparsa in forma nell’ultimo periodo; i piemontesi infatti hanno vinto tre delle ultime cinque partite.  I bianco blu sono attualmente sesti a 22 punti. La partita tra Livorno e Novara sarà di retta dal Sig.Pinzani di Empoli coadiuvato da Avellano e Gori.

La sfida tra Livorno e Novara ha un passato storico, infatti sono 34 le sfide già giocate; 13 sono le vittorie piemontesi, 12 amaranto e 9 i pareggi. La prima risale alla Serie B del 27 Settembre 1931 quando il Livorno vinse per 4-0 con reti di Sassetti, Miniati, Silvestri e Corsetti.  In casa, Il Livorno, ha perso soltanto 3 volte, nei campionati 38/39 e 71/72 e l’ultima volta nel campionato 2013/2014. L’ultima sfida tra le due  al Picchi finì 3 a 1 per il Novara, tripletta di Seferovic per gli ospiti e goal di Duncan per il Livorno. Era il 17/4/2013. L’ultima vittoria amaranto invece risale 19/2/2011 quando il Livorno di Walter Novellino sconfisse per 1 a 0 il Novara, il goal venne segnato da Belingheri.


Diversi sono gli ex del match. Giocano adesso in maglia amaranto Alessandro Lambrughi e Gianmario Comi; il primo è stato girato in prestito ai piemontesi dove ha collezionato solo una presenza, il secondo ha giocato a Novara dal 2012 al 2013, giocando tredici match e segnando un goal. Tra i piemontesi  l’unico ex è Andrej Galabinov che è stato a Livorno, prima nel 2011 collezionando 3 presenze e poi  nell’annata 2014-2015 dove ha giocato 21 partite siglando 6 reti.

Col cambio in panchina la formazione sarà una sorpresa fino al prepartita. Sicuramente ci sarà Pinsoglio tra i pali; in difesa Mutti dovrà rinunciare a Vergara espulso domenica, quindi schiererà probabilmente Ceccherini, Lambrughi, Moscati e Gasbarro. A centrocampo la sicurezza è Capitan Luci  che, forse, sarà affiancato da Schiavone e da  uno tra Cazzola e Biagianti, quest’ultimo tornato in campo domenica e leggermente trascurato da Panucci. Davanti come sempre Vantaggiato, probabilmente supportato da Pasquato e Jelenic. Non è da escludere però l’utilizzo di Comi e di Fedato.

Appuntamento quindi per sabato alle 15; oltre che allo stadio il match sarà visibile su Sky dove varrà trasmessa la Diretta Goal dell’intera giornata di Serie B e la partita. I biglietti per la sfida contro il Novara costano dagli 80 euro(più 5 di prevendita) della tribuna vip ai 9(piu uno) della curva. Se acquistati il giorno della gara i biglietti subiranno una leggera variazione di prezzo.

Show Full Content

About Author View Posts

Avatar
Dario Baldi

20 anni. Autore de Il Pagellone. Cronista sportivo. La Politica è passione.

Il meglio deve ancora venire.

Previous Fallout 4 e l’Hype
Next All you Need is Cinema: I Film da Vedere nella Vita! (#476-480)

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Federico Fellini: il grande regista raccontato in un medley

20 Gennaio 2020
Close