27 Maggio 2020

Per avere più audience, le stazioni televisive producono trasmissioni carine dove spesso sono presenti, anzi protagonisti, bambini, i quali, grazie a esse, hanno l’opportunità di mostrare al mondo i loro talenti (canto, recitazione, ballo e passioni varie).

Molti di questi programmi, però, “impongono” un certo tipo di abbigliamento, e, personalmente, trovo raccapricciante vedere “pargoletti”, (che quotidianamente sono semplici e genuini), vestiti in modi buffi e “carnevaleschi” dagli stilisti di queste trasmissioni televisive.

Quasi sempre, per di più, fanno assumere dei precisi atteggiamenti, preparando dietro le quinte, battute, frasi, monologhi o dialoghi da far dire ai piccoletti per far ridere il pubblico, quando questi sarebbero già simpatici spontaneamente.


Se sono programmi basati sulla competizione (come lo sono la maggior parte), ciò è ancora più penalizzante, poichè questi bambini, “costruiti”, magari in modo contrastante con la loro naturalezza e realtà, si trovano a essere valutati da una giuria che non riesce a captare in pieno le loro capacità e i loro modi di fare.

Per quanto ritenga bello e importante che le persone conoscano i “piccoli” e che questi ultimi conoscano tale modo di stare al pubblico, io, per tutela dei minori, includerei anche il fatto di non frustrare la loro autenticità.
Trovo quindi, a mio avviso, semplicemente “triste” boicottare nei bambini la sincerità  innata dal momento che essi sono, ormai, l’unica “purezza” rimasta.

Show Full Content

About Author View Posts

Angelica Lo Porto
Angelica Lo Porto

Mi chiamo Angelica Lo Porto e "per fortuna o purtroppo sono Italiana".
Vivo per la musica, per la scrittura, per la fotografia, per il disegno, e per qualsiasi cosa faccia esprimere.
Non avevo mai scritto articoli in vita mia, ma mi e` sempre piaciuto scrivere libri, canzoni e poesie, quindi ho deciso di provare anche quest'esperienza.
Spero di non deludervi :)

Previous Eneide di Krypton, lo storico spettacolo con le musiche dei Litfiba
Next Carlo Boccadoro presenta il libro “La grande battaglia musicale”

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Spiaggia del Sonnino: Graffi e botte per il posto a sedere. Chiamati carabinieri

25 Maggio 2020
Close