Cardioeconomia: le scelte degli individui in un mondo incerto – Parte I

Paolo Gambacciani - 3 Dicembre 2016

Numero cartaceo di novembre [PDF]

Paolo Gambacciani - 3 Dicembre 2016

DERBY: il Livorno TRIONFA a Tuttocuoio, si conferma il 3° POSTO!

Paolo Gambacciani - 3 Dicembre 2016
Share

Anticipo della sedicesima giornata di Lega Pro – Girone A: il Livorno Calcio sfida il Tuttocuoio di San Miniato (PI) nel campo limitrofo di Pontedera. Sfida fra terza in classifica e quartultima in classifica, con il Livorno reduce dal pareggio in casa con il Pontedera e da tre vittorie consecutive e il Tuttocuoio reduce dal pareggio contro il Como e da tre sconfitte consecutive. Derby toscano  reso ancora più interessante dal fatto che l’anno scorso la squadra in Provincia di Pisa era allenata dal bomber livornese Cristiano Lucarelli. 

PRIMO TEMPO: Primi quindici minuti che trovano un equilibrio tra le due scuole, con un maggiore possesso in campo degli Amaranto, anche se tolta una improbabile rovesciata di Toninelli al 10′, non si sono viste evidenti azioni offensive. Al 19esimo fortissimo rischio per il Livorno: punizione da fuori area e palla che viene colpita malamente da Rossini. Mazzoni non riesce ad intervenire efficacemente e la palla giunge quindi al Tuttocuoio, ma Borghini (Tuttocuoio) tira di poco a lato. I padroni di casa continuano a farsi avanti e sono più aggressivi, mentre il Livorno prova ad insediare la squadra avversaria dalle fasce. Le occasioni restano pochissime e nessuna delle due squadre riesce a concretizzarle, ma al 39esimo cambia tutto! Di testa SEGNA Maritato, dopo un cross indirizzato dalla tre quarti destra, nonostante ben tre difensori del Tuttocuoio fossero in area. Al 41esimo il Tuttocuoio prova a reagire, ma  la punizione di Masia si infrange sulla barriera del Livorno.

SECONDO TEMPO: Sono BRIVIDI per il Livorno! Al 53esimo calcio d’angolo per il Tuttocuoio, Falivena colpisce di testa, ma GASBARRO riesce miracolosamente a salvare tutto! Il Tuttocuoio continua a farsi pericoloso con un calcio piazzato al sessantunesimo ed al 65esimo con una punizione battuta da Siani che vede nuovamente Mazzoni uscire malamente in area di rigore, mettendo il Livorno a rischio pareggio. Al 69esimo il Livorno prova coralmente a reagire con una serie di tiri dalla lunga distanza, respinti dal Tuttocuoio: ‘la tenta’ quindi Marchi ed in seconda battuta Lambrughi. Pochi minuti dopo prova a chiudere la partita il capitano – “il numero 8” – Andrea Luci che dalla lunga distanza prova la conclusione con un tiro molto forte: la palla viene respinta da Nocchi, ma Maritato non riesce ad inquadrare la porta. All’80esimo grandissima occasione per il Livorno! Cellini avanza nell’area di rigore e si trova ‘a tu per tu’ con Nocchi, la sua palla viene respinta dal portiere, ma arriva Marchi che però non riesce a finalizzare! Cinque minuti dopo il Livorno è nuovamente pericoloso con un tiro da appena fuori area di Cellini che viene respinto dal portiere, ma Maritato sbaglia nuovamente!

LA PARTITA DEL LIVORNO: i) Rossini nel 1t combina una serie d’errori, un difensore non può “sbucciare” le palle in area di rigore della squadra avversaria… Non è partecipe al gioco e rischia di subire il gioco dalla squadra di casa, nel secondo tempo si fa ammonire. ii) Maritato: segna sempre Lui, ormai una certezza per la squadra Amaranto, ma nel secondo tempo è meno lucido e sbaglia due gol molto facili iii) Mazzoni di sabato sera va fuori tempo sugli interventi in area di rigore, troppo distratto.. iv) Luci, buona partito per il capitano che riesce a portare avanti ed a rendere insidiosa la squadra Amaranto

Il tabellino
Tuttocuoio: Nocchi, Bachini, Falivena, Caciagli, Borghini, Lo Porto (81′ Picascia), Serinelli (67′ Pellini), Provenzano, Gelli (73′ Zenuni), Masia, Siani. In panchina: Cappellini, Shekiladze, Gremigni, Frare, Imbrenda. All. Fiasconi
Livorno: Mazzoni; Gonnelli, Rossini, Gasbarro; Toninelli (68′ Venitucci), Marchi, Luci, Lambrughi; Jelenic; Maritato (87′ Dell’Agnello), Murilo (72′ Cellini). In panchina: Romboli, Falcone, Bergvold, Gemmi, Lischi, Ferchichi. All. Foscarini
Arbitro: Giua di Olbia
Rete: 39′ Maritato
Note: angoli 5-2 per il Livorno, ammoniti Rossini, Pellini, recupero 0′ + 4′

Foto dal profilo Twitter del Livorno Calcio