24 Maggio 2024

Formazioni

Pescara: Fiorillo; Zampano, Campagnaro, Fornasier, Crescenzi; Benali, Mandragora (56′ Mitrita), Verre; Caprari; Lapadula (93′ Bruno), Cocco (83′ Cappelluzzo). A disp: Aresti, Fiamozzi, Zuparic, Selasi, Torreira, Forte. All. Oddo.


Livorno: Pinsoglio; Ceccherini, Emerson, Vergara; Regoli, Moscati, Luci, Palazzi (70′ Biagianti), Lambrughi; Vantaggiato, Comi (9′ Jelenic). A disp: Ricci, Gasbarro, Kukoc, Schiavone, Jelenic, Pasquato, Bunino, Vajushi. All. Mutti.

Note: angoli 7-0 per il Pescara, ammoniti Mandragora, Lambrughi, Regoli, Cappelluzzo, espulso Emerson al 2′ per fallo da ultimo uomo

Se il buongiorno si vede dal mattino si capisce immediatamente che la partita degli amaranto non sarà tra le più facili. Il Livorno infatti comincia subito male, al 2’ minuto un lancio pericoloso per Lapadula costringe Emerson ad un intervento falloso. L’arbitro estrae il cartellino rosso e manda il difensore negli spogliatoi, lasciando a inizio gara i labronici in 10. L’offensiva del Pescara non si fa attendere, i padroni di casa infatti si rendono molto pericolosi al 5′ ed al 6’ minuto con Benali e Lapadula ma in entrambi i casi Pinsoglio ci mette una pezza e salva il risultato. Gli uomini di Mutti, a causa dell’uomo in meno, si arroccano in difesa e cercano l’occasione giusta per  ripartire in contropiede. Il Pescara però continua a spingere facendo girare il pallone ma il Livorno copre tutti gli spazi ed il possesso dei padroni di casa risulta sterile. Al 39’ però si concretizza l’occasione più limpida per il Pescara, Benali colpisce in tuffo di testa ma Pinsoglio compie un miracolo deviando in angolo. Infine allo scadere del primo tempo, Lapadula ci prova ancora su punizione ma il tiro rasoterra è debole ed il portiere amaranto blocca senza problemi.

Inizia la ripresa ed il Pescara vuole cercare subito il vantaggio ma il Livorno si difende bene e non concede occasioni. Ma gli amaranto non intendono subire passivamente l’offensiva del Pescara e allora prendono coraggio; il Livorno conquista campo e al 55’ Luci pesca in area con un cross Moscati che colpisce di testa e beffa il portiere del Pescara portando i labronici in vantaggio. Ora il Livorno, galvanizzato dalla marcatura, trova nuove energie, sta corto tra i reparti e nonostante la disparità numerica, non lascia spazi al Pescara. Gli amaranto sembrano controllare bene la partita ma al 64’ Mitrita entra in area e viene steso fallosamente da Regoli costringendo così l’arbitro a fischiare il rigore; della battuta si incarica Cocco che riporta in parità il match. Ma adesso è il Pescara a crederci e ci prova prima al 70′ con Mitrita, che però di destro spara fuori, e successivamente al 76′ con Lapadula ma da fuori area non insidia Pinsoglio. Intanto il Livorno continua a difendersi ma proprio quando le speranze di portare a casa un punto si fanno concrete, al 90’ Lambrughi commette fallo in area su Caprari e così viene fischiato il secondo rigore per i padroni di casa.  A mettere il pallone sul dischetto è lo stesso Caprari che trasforma il penalty e porta definitivamente in vantaggio il Pescara.

Pagelle

Pinsoglio 6,5 – Ceccherini 5,5 – Emerson S.V – Vergara 6 – Regoli 5 – Moscati 6,5 – Luci 6 – Palazzi 6 – Lambrughi 5 – Vantaggiato 5,5 – Comi S.V. – Jelenic 6


Alessio Nicolosi

 

Show Full Content
Previous I Movimenti #NoExpo e l’immobilismo che mi ha stufato
Next Oscar 2014 : I nostri Pronostici!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Il convegno internazionale sulla comunità greca di Livorno

14 Ottobre 2021
Close