5 Agosto 2020

40^GIORNATA: CAGLIARI IN A DOPO UN ANNO DI PURGATORIO. SI INFIAMMA LA LOTTA PER PLAYOFF E SALVEZZA.
Dopo un solo anno di campionato cadetto, il Cagliari torna in massima serie. Decisiva la vittoria per 3-0 a Bari (reti di Joao Pedro, Farias e Cerri). La squadra di Massimo Rastelli, dopo una frequente alternanza stagionale alla testa della classifica con il Crotone, si assicura la promozione diretta, riportandosi nell’Olimpo del calcio italiano.
Pareggia 1-1 la capolista Crotone nella gara interna con il Latina (Ricci e Brosco); il Pescara dilaga nel derby abruzzese con il Lanciano: 4-0 per i biancoazzurri (Caprari, Zampano, Memushaj e Torreira); pareggia il Trapani a Vercelli (rete di Castiglia per la Pro e De Cenco per i siciliani); vince lo Spezia 2-1 nella gara interna con il Brescia; Novara-Ascoli 2-0; Vicenza-Entella 2-1; Ternana-Cesena 1-1. Finisce 0-0 la sfida playout tra Salernitana e Modena; 1-1 la sfida tra Livorno e Perugia (Vantaggiato e Zapata) si complica la situazione salvezza per i labronici. L’Avellino pareggia 1-1 con il già retrocesso Como.

b clas

CLASSIFICA
Crotone 79, Cagliari 77, Pescara 68, Trapani 67, Bari e Spezia 65, Novara e Cesena 62, Entella 61, Perugia e Brescia 54, Avellino e Ternana 49, Vicenza 48, Ascoli 46, Pro Vercelli 43, Modena, Salernitana e Latina 42, Lanciano 39, Livorno 38, Como 30.


MARCATORI:
Lapadula (Pescara): 24 reti
Caputo (Bari) e Cacia (Ascoli): 17 reti
Budimir (Crotone): 16 reti
Coda (Salernitana): 15 reti
Ganz (Como), Farias (Cagliari) e Vantaggiato (Livorno): 14 reti
Joao Pedro (Cagliari) : 13 reti
Maniero (Bari), Evacuo (Novara), Mokulu (Avellino), Caprari (Pescara) e Citro (Trapani): 12 reti
Ardemagni (Perugia), Ciano (Vicenza), Geijo (Brescia), Nene (Spezia), Donnarumma (Salernitana), Raicevic (Vicenza), Ricci (Crotone): 11 reti
Caracciolo (Brescia), Ceravolo (Ternana), Falletti (Ternana), Galabinov (Novara), Memushaj (Pescara), Piccolo (Lanciano): 10 reti

ULTIM’ORA: L’ALLENATORE DELL’ASCOLI MANGIA SI DIMETTE PER PROBLEMI DI SALUTE.

mangia
Devis Mangia non sarà più l’allenatore dell’Ascoli.Lo comunica direttamente l’ad dei bianconeri Cardinaletti. Motivi di salute alla base di questa scelta. Mangia dovrà infatti fare degli accertamenti medici nei prossimi giorni. Così in panchina contro il Livorno andrà l’altro vice Cesare Beggi, vista la squalifica di Paolo Cozzi. “Abbiamo fiducia, conquisteremo la salvezza – ha dichiarato lo stesso ad Cardinaletti in conferenza stampa – Mangia purtroppo ci ha comunicato di dover fare degli accertamenti medici ma i suoi collaboratori faranno bene”.

PROSSIMO TURNO. 41^ GIORNATA
Venerdì alle ore 20:30 la sfida Perugia-Pro Vercelli
Sabato alle ore 15 i seguenti nove match: Ascoli-Livorno, Brescia-Bari, Cagliari-Salernitana, Cesena-Novara, Entella-Avellino, Lanciano-Ternana, Latina-Vicenza, Modena-Pescara e Trapani-Crotone.
Domenica alle ore 17:30 si giocherà Como-Spezia.

Show Full Content

About Author View Posts

Avatar
Matteo Provvidenza

Nato nel 1989 a Viareggio, scrive articoli dal 2012, anno di fondazione di Viareggio Free World (oggi VFW Project). Ha scritto anche per Egg Magazine, Guerin Sportivo (Pagina Facebook), Calcio Estero News e altri blog e siti internet. Presidente e fondatore dell'associazione di promozione culturale e sociale Versilcanapa.

Previous Obiettivo Livorno – Scorci di vita livornese – III Compleanno #UIN
Next Obiettivo Livorno – Scatta la Città: Ilaria Borrelli

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

NEXT STORY

Close

Persone normali: Sally Rooney e le imperfezioni dell’essere umano

29 Luglio 2020
Close